Pinterest LinkedIn

Torna al Birrificio Italiano di lurago Marinone (CO), dopo moltissimi anni (prima edizione 1997), “Beerology”, il corso di cultura birraria e degustazione, con il format Unionbirrai, perfezionato negli anni come programma, didattica e materiale. Il corso, al quale collabora anche il beer shop comasco “Il Birratrovo”, è dedicato a chi ha voglia di nutrire e far crescere il proprio amore e la propria conoscenza delle birre di qualità. Quattro lezioni dedicate a chi ha voglia di approfondire la propria conoscenza sulle birre di qualità.

Annuario Birra Infobirra beverfood PRIMO INCONTRO: martedì 2 marzo 2010 – 20.45/23.00presentazione del corso.
Breve storia della birra: quando e dove nasce la birra, le rivoluzioni, le leggi, e le date storiche da non dimenticare.
La degustazione:
L’esame visivo. Come capire molto della birra anche senza portarla alla bocca.
L’esame olfattivo. Conoscere i principali aromi delle birre.
L’esame gustativo. L’equilibrio del gusto e l’esplorazione dei “territori gustativi”.
Docenti: Marco Giannasso, responsabile corsi degustazione Unionbirrai e Agostino Arioli, fondatore e responsabile della produzione di Birrificio Italiano
Degustazione di quattro birre artigianali di qualità.

SECONDO INCONTRO: sabato 6 marzo 2010 – 14.00/18.00
Cotta di birra in diretta nello spazio ex-sala cottura del Birrificio Italiano
La produzione.
Le materie prime; da dove nasce l’alchimia della birra. Acqua, malto e luppolo.
La produzione: la difficile arte di trasformare un cereale in mosto zuccherino e luppolato, pronto per il lavoro dei lieviti. I lieviti di bassa e alta fermentazione. La birra artigianale e quella industriale. Gli ingredienti “speciali”. Uso di grani crudi, di spezie, frutta.
Docente: Maurizio Folli, birraio del Birrificio Italiano.Degustazione di quattro birre artigianali di qualità.

TERZO INCONTRO: martedì 9 marzo 2010 – 20.45/23.00
Gli stili a “bassa”.
Cekia, Germania e Stati Uniti.
Gli stili ad “alta” e le birre a “fermentazione spontanea”.
Inghilterra e Belgio.
Servizio e spillatura: le tecniche di spillatura più significative e i sistemi per servire una birra, i bicchieri, le temperature.
Docenti: Stefano Simonelli ed Alessio Leone, degustatori abilitati Unionbirrai
Degustazione di quattro birre artigianali di qualità.

QUARTO INCONTRO: lunedì 22 marzo 2010 – 19.45/22.30
Gli abbinamenti.
Cena birraria al Birrificio Italiano con abbinamenti “ad hoc”, scelti e commentati da Giulio Marini, responsabile controllo qualità del Birrificio Italiano e Agostino Arioli.
La birra artigianale in Italia.
Il “rinascimento” della birra in Italia : Le storie, gli aneddoti, i protagonisti.
Degustazione di quattro birre artigianali di qualità.
Le iscrizione possono essere fatte sul sito UnionBirrai o direttamente presso il Birrificio Italiano durante gli orari di apertura del locale.

Iscrizione su www.unionbirrai.com (Online Shop – Sezione Corsi Homebrewing) o presso il Birrificio Italiano durante gli orari di apertura del locale. Prezzo: 120 Euro per i soci Unionbirrai o 130 Euro per i non associati Nel prezzo e compresa la cena del 22 marzo al Birrificio Italiano, degustazione di almeno 4 birre per ogni lezione, 4 bicchieri da degustazione UB, quaderno di degustazione e materiale didattico. Caparra di 50€ all’atto dell’iscrizione presso il Birrificio Italiano (www.birrificio.it)- In collaborazione con www.ilbirratrovo.it

+info:
www.bi-blog.it/2010/01/beerology-2010-torna-il-corso-di-cultura-birraria-e-degustazione-firmato-unionbirrai/
info@birrificio.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo No. 3 London Dry Gin - Food is the Key - importato e distribuito da Pallini

Scrivi un commento

1 × 2 =