Federico Bellanca
| Categoria Notizie Vino | 951 letture

I vini dell’Alto Adige continuano a conquistare l’Italia. Seconda tappa Firenze!

Tappa Vini Firenze Italia Adige

Vini Adige Tappa Firenze Italia

© Riproduzione riservata

I vini dell’Alto Adige in tour”: questo il nome del road show che ha fatto ieri tappa a Firenze, presso Fortezza da Basso (Sala Fureria dell’Arsenale). Il grande banco di assaggio è stato l’occasione ideale per scoprire la ricca offerta enologica di un territorio affascinante, incastonato nell’estremo nord dell’Italia, che su soli 5.400 ettari vitati ospita venti diversi vitigni. Tutto questo, senza spostarsi dalla propria città. A rendere unica l’esperienza di degustazione contribuirà anche l’allestimento di design, con strutture a forma di albero ricavate dal legno, materia naturalmente connessa alle tradizioni dell’Alto Adige.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Con il percorso di degustazione proposto dal road show è possibile esplorare la grande varietà della produzione enologica del territorio attraverso cinquanta etichette, suddivise in sette isole tematiche. Dal Pinot Bianco con la sua vivace freschezza e le sue note fruttate si passa ad una selezione di Metodo classico, Pinot Grigio, Sylvaner e Kerner.

 

 

La terza zona è dedicata al mondo dei Sauvignon, inconfondibili grazie al timbro olfattivo che li caratterizza. Si prosegue con uno dei vitigni simbolo di questa terra, l’aromatico Gewürztraminer, del quale si potrà apprezzare il potenziale evolutivo a tratti ancora inesplorato. Spazio poi a un vitigno autoctono a bacca rossa, capace di dar vita a vini dal corpo leggero e piacevoli al palato, con identità ben precise a seconda dell’area di produzione: la Schiava. In questo quadro dalle tinte variegate non può mancare il Pinot Nero, un’altra perla del territorio, con il suo tocco raffinato ed elegante. Chiude il percorso la pienezza vellutata del Lagrein, il più storico vitigno autoctono dell’Alto Adige.

 

L’evento è la seconda tappa di un banco d’assaggio itinerante, che attraversa l’Italia partendo da Roma (sabato 6 ottobre) per poi toccare Firenze e, nella giornata di domani, la città di Milano (lunedì 8). Una esperienza nuova per il Consorzio Vini Alto Adige, che nasce dal desiderio di trovare una formula originale per far conoscere ed apprezzare le proprie eccellenze lungo lo stivale.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

È la prima volta che pensiamo di organizzare un road show per portare in tournée i vini del nostro territorio. L’idea nasce con l’obiettivo di far vivere a wine lover e operatori l’atmosfera dell’Alto Adige, abbinando alla tradizionale degustazione un allestimento che ci rappresenta – racconta Maximilian Niedermayr, presidente del Consorzio – Chi passerà a trovarci avrà modo di conoscere da vicino le sfaccettature della produzione enologica altoatesina, percorrendo il nostro territorio senza spostarsi dalla propria città.

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Firenze Tappa Adige Italia Vini


ARTICOLI COLLEGATI:

La nuova sfida di Matteo Toto: “Flower Burger” fa tredici e debutta nella città della ciccia

La nuova sfida di Matteo Toto: “Flower Burger” fa tredici e debutta nella città della ciccia

12/10/2019 - Gli hamburger vegani nella città della bistecca alla fiorentina, quella che un local chiamerebbe più semplicemente ciccia. È questa la nuova, stimolante, sfida del giovan...

Da Palermo a Firenze: il laboratorio di Schweppes continua a riscontrare successo

Da Palermo a Firenze: il laboratorio di Schweppes continua a riscontrare successo

10/10/2019 - Schweppes, marchio icona in tutto il mondo per la sua tradizione  e punto di riferimento per la mixology, dopo il fortunato debutto a Palermo presso la scuola di barman I...

Monza Wine Experience scalda i motori, appuntamento dal 19 al 22 settembre

Monza Wine Experience scalda i motori, appuntamento dal 19 al 22 settembre

01/09/2019 - Settembre per Monza significa Gran Premio d'Italia di F1, ma non solo. Si stanno scaldando i motori per la Monza Wine Experience, un appuntamento in programma dal 19 al 2...

Una Cocktail List che lascia senza parole: Locale Firenze racconta l’arte della gestualità italiana

Una Cocktail List che lascia senza parole: Locale Firenze racconta l’arte della gestualità italiana

29/08/2019 - È dura da ammettere da parte di un giornalista che per vivere usa le parole, ma è un dato di fatto che secondo i linguisti più del 90% della nostra comunicazione giornali...

Sogno di una notte di fine estate: a Donn Pedro ricco calendario di guest (Tiki e non) a Settembre

Sogno di una notte di fine estate: a Donn Pedro ricco calendario di guest (Tiki e non) a Settembre

29/08/2019 - L’estate si vive più intensamente ogni cosa; le serate, le emozioni, il divertimento, le amicizie. Il motivo principale di questo coinvolgimento sta nella consapevolezza ...

Il Buongiorno si vede dal… caffè: il rituale di Ciro Carrozzino da Caffè Concerto Paszkowski

Il Buongiorno si vede dal… caffè: il rituale di Ciro Carrozzino da Caffè Concerto Paszkowski

14/08/2019 - Il Buongiorno si vede dal... caffè. Non ci potrebbe essere altro titolo per riassumere il rituale di Ciro Carrozzino, volto noto ormai in tutta Firenze e barista del "Caf...

Lei, lui, Firenze: Campari omaggia l’Italia e il Conte Camillo con una “Negroni Week” indimenticabile

Lei, lui, Firenze: Campari omaggia l’Italia e il Conte Camillo con una “Negroni Week” indimenticabile

27/06/2019 - Lei, lui, Firenze. Sarà la festa di San Giovanni, sarà l'estate alle porte, sarà l'entusiasmo portato in città dalla "Negroni Week" (24-30 giugno). Non ce ne voglia Bruno...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

dieci + venti =