Federico Bellanca
| Categoria Notizie Vino | 3993 letture

Vini: la vendemmia del 2017 scenderà sotto i 40 Mhl in Francia

Vendemmia Francia Vini Scenderà

Vendemmia Vini Scenderà Francia

© Riproduzione riservata

la produzione d’oltralpe nel 2017 pare essere una delle più basse dal 1945. Infatti il ​​clima dell’anno segnato dal gelo e siccità non ha risparmiato nessuno.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

La vendemmia è stata anticipata (nuovo record) di 10 a 15 giorni nella maggior parte delle cantine. Secondo le previsioni di Agreste, il servizio statistico del Ministero dell’Agricoltura, il 21 agosto, la produzione francese non dovrebbe superare i 37,2 milioni di ettolitri. Un volume del 18% in meno rispetto allo scorso anno, già basso, e del 17% rispetto alla media di cinque anni.

Secondo Jérôme Despey, viticoltore e presidente del consiglio specializzato France Agrimer, il declino potrebbe anche risultare più importante. In una conferenza stampa a Parigi il 25 agosto ha affermato che il totale 2017 è probabilmente “inferiore a 37 milioni di hl rendendo il peggiore dal 1945”. Le indagini condotte dal Ministero dell’Agricoltura per costruire le sue previsioni sono state effettuate prima del raccolto. Tuttavia, nel Sud dove  la vendemmia è iniziata la scorsa settimana, il numero di cluster raccolti è molto inferiore a quello previsto all’inizio.

“Questo calo della produzione è dovuto principalmente al forte congelamento della primavera, che ha interessato, in una fase sensibile della vite, tutti i bacini di viticoltura a vari livelli”, dice il ministero. Tra i più colpiti, il sud-ovest, in particolare le zone di Bordeaux, Giura e Alsazia. Ma non è stata più clemente la siccità che è stata particolarmente pronunciata nel bacino del Mediterraneo.

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Limoncello Pallini - premiato dai consumatori al Quality Award 2019 - inimitabile qualità italiana da 140 anni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Francia Scenderà Vini Vendemmia

Tags/Argomenti: ,

ARTICOLI COLLEGATI:

Consorzio Chianti, vendemmia 2019 promette di essere una grande annata

Consorzio Chianti, vendemmia 2019 promette di essere una grande annata

10/08/2019 - Il 2019 promette di essere una grande annata per i vini della denominazione Vino Chianti Docg: il clima favorevole, soprattutto nella parte finale della stagione, e gli i...

Il mercato della birra in Francia nel 2018: oltre 1.600 birrifici

Il mercato della birra in Francia nel 2018: oltre 1.600 birrifici

22/07/2019 - Il mercato francese della birra conferma il suo dinamismo nel 2018 grazie all'innovazione.  La Francia è il 3° più grande paese europeo in termini di birrifici con 1600 b...

Import di vino in Cina: storico sorpasso dell’Australia ai danni della Francia

Import di vino in Cina: storico sorpasso dell’Australia ai danni della Francia

10/07/2019 - Continua anche nel 2019 la riduzione dell’import di vino in Cina che già l’anno scorso aveva fatto segnare un -2% a valore a fronte di un -8% a volume. Nei primi cinque m...

AIX, il Rosé della Provenza che celebra l’estate

AIX, il Rosé della Provenza che celebra l’estate

06/06/2019 - Un Rosé raffinato ed equilibrato dall’ipnotico colore rosa salmone che rivela tutta la qualità e la freschezza dei migliori rosati della Provenza.   AIX ...

Il mercato del caffè in Francia vale circa 6 miliardi di euro al pubblico

Il mercato del caffè in Francia vale circa 6 miliardi di euro al pubblico

03/06/2019 - La Francia è il settimo più grande mercato del caffè nel mondo dietro a Brasile, Stati Uniti, Germania, Indonesia, Giappone e Italia.   [beverbanners tipo=anCo...

La sfida del Sud Africa: vino di qualità contro la siccità

La sfida del Sud Africa: vino di qualità contro la siccità

15/05/2019 - Se l'Australia e la Nuova Zelanda si stanno affermando come realtà vinicole in fortissima espansione, il Sud Africa conserva una nicchia già affermata da svariati anni. L...

Iter: un viaggio nel mondo restando a Milano con Flavio Angiolillo

Iter: un viaggio nel mondo restando a Milano con Flavio Angiolillo

01/05/2019 - Niente ponti per noi quest’anno, siamo rimasti a Milano. Ne è valsa la pena, perché andando da Iter abbiamo viaggiato lo stesso. E come noi devono averla pensata anche in...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

due − uno =