Federico Bellanca
| Categoria Notizie Vino | 531 letture

Vinoè 2017: chiusura positiva della due-giorn FISAR

Eventi Enologici Giorn Vinoè Sommelier Positiva Fisar Ifisar Firenze

Eventi Enologici Sommelier Positiva Giorn Firenze Fisar Vinoè Ifisar

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

8.000 ingressi, 800 etichette, 10.000 bottiglie stappate, più di 120.000 calici serviti dai 100 sommelier in servizio, 72 grandi etichette protagoniste delle 12 degustazioni verticali. Questi i numeri che testimoniano la crescita dell’ evento nazionale FISAR, ricco di tavole rotonde, incontri, degustazioni verticali, ospiti stellati e ben 140 banchi d’assaggio. Una crescita che numericamente corrisponde ad un più 30% di accessi durante l’edizione 2017, appena conclusasi a Firenze.

Numeri che ci rendono particolarmente orgogliosi e che confermano il ruolo sempre più strategico di FISAR nel panorama enoico – dichiara Graziella Cescon, Presidente Nazionale FISARIl programma di vinoè ha infatti saputo coniugare senza soluzione di continuità e con gran successo banchi di degustazione, conferenze a tema e masterclass sulle più importanti produzioni italiane ed estere”.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Durante la due-giorni i wine lovers presenti alla Stazione Leopolda sono stati guidati dai Sommelier FISAR alla scoperta delle eccellenze italiane e internazionali, attraverso selezionate degustazioni verticali come quelle dedicate a Chardonnay en Champagne, Furore Bianco, Montepulciano d’Abruzzo, Valpolicella Superiore Ripasso, Pergole Torte, Champagne: Epernay e dintorni, Riesling, Timorasso.

 Importante lo spazio dedicato agli abbinamenti con cooking show firmati dagli chef stellati di Lux Lucis, Enoteca Pinchiorri e L’Imbuto, alternati da appuntamenti dedicati alla cucina del Levante con i ristoranti Serendepico, Fulin e Com Saigon.

Non sono mancati infine importanti e qualificati momenti di aggiornamento, come quello presentato dal Dr. Giuseppe Martelli, Presidente del Comitato Nazionale vini Dop e Igp, dedicato all’evoluzione storica del settore vitivinicolo, e il panel “Cambiamenti climatici e viticoltura” coordinato da Tessa Gelisio, con la partecipazione di  Giacomo Buscioni, Agronomo, Responsabile tecnico – scientifico settore bevande fermentate di Foodmicroteam, spinoff accademico dell’Università degli Studi di Firenze; Filippo Di Gennaro, Ricercatore presso l’Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche in viticoltura di precisione; Daniele Grifoni, Ricercatore presso l’Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche afferente al Consorzio Lamma; Marco Moriondo – Ricercatore presso l’Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche in modellistica colturale.

+info: http://www.vinoe.it/

 

Firenze Ifisar Giorn Positiva Vinoè Eventi Enologici Fisar Sommelier

ARTICOLI COLLEGATI:

IRON 3: International Wine Traders per la valorizzazione del vino Made in Italy nel mondo

13/11/2013 - International Wine Traders, è il format di evento a marchio Iron3, azienda specializzata nell’organizzazione di eventi a supporto dell’internazionalizzazione delle aziend...

CHIANTI CLASSICO COLLECTION 2016: i 300 anni del primo territorio di vino

11/02/2016 - All via la presentazione delle nuove annate del Chianti Classico ai massimi esperti del settore, un’occasione unica per conoscere a fondo la denominazione, le sue etichet...

Terroir in purezza: l’Alto Piemonte scalda Milano

28/02/2017 - Ci sono delle denominazioni che i sommelier sono abituati a leggere sui manuali. Altre che vengono imparate a memoria, con i vignaioli conosciuti talmente bene che i wine...

Wine&Thecity, dieci anni di ebbrezza creativa a Napoli

20/03/2017 - Napoli festeggia 10 anni di ebbrezza creativa: Wine&ThecityÒ, rassegna diffusa e in movimento, celebra il suo decennale. Dal 5 al 26 maggio, circa cento luoghi della ...

Il VINO DI STING tra i 100 migliori d’Italia scelti da Wine Spectator per OperaWine

22/02/2016 - Sting sale sul podio. Non con una canzone ma con una bottiglia. Che contiene il suo vino rosso toscano, il «Sister moon», dal titolo di una sua canzone. Il produttore di ...

Anna Sala - Liberty_ok

Nei ristoranti di Milano i primi SOMMELIER “esperti della BIRRA”

09/12/2013 - ASPI e Birra Moretti promuovono un ciclo di corsi di cultura birraria dedicati ai sommelier di nove tra i migliori ristoranti meneghini. Quale birra consiglia in abbiname...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

quattro × quattro =