0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Con l’idratazione che sta diventando sempre più importante per i consumatori britannici, il mercato dei distributori/erogatori dell’acqua nel Regno Unito è cresciuto del 2,3% in valore a £ 192 milioni e del 2,9% in unità installate a oltre 870.000 nel 2019, secondo l’ultimo rapporto del water dispense nel Regno Unito di Zenith Global.

“Questo nonostante il maltempo estivo del 2018 e una maggiore incertezza commerciale sulla Brexit”, ha commentato il presidente di Zenith Global, Richard Hall.

I distributori di acqua in boccioni sono ancora i pilastri, con il 59% delle entrate e il 40% delle unità installate.
Le unità point of use, alimentate dalla rete, tuttavia, sono aumentate costantemente al 24% delle entrate e al 38% delle unità.
Anche i sistemi di rubinetti integrati hanno guadagnato una quota del 17% delle entrate e del 22% delle unità.

“I distributori di acqua in boccioni aggiungono più valore perché implicano la vendita di boccioni e il noleggio di unità”, ha spiegato Richard Hall. “La plastica, tuttavia, rappresenta una sfida crescente per l’industria. I boccioni di distributori d’acqua vengono riutilizzati più volte e ciò comporta vantaggi ambientali. I bicchieri di plastica monouso sono più economici delle alternative compostabili o ricaricabili. La ricaricabilità è diventata una nuova importante caratteristica del mercato delle dispensing negli ultimi due anni. “

Zenith Global prevede una crescita futura continua per il mercato dei distributori di acqua nel Regno Unito fino a 950.000 unità entro il 2024. Una grande incognita per tutte le previsioni di mercato attuali è l’impatto dell’attuale pandemia di coronavirus. La maggior parte delle unità di erogazione di acqua si trova nei luoghi di lavoro e ciò potrebbe portare a un calo nel 2020 prima che la crescita riprenda. “Un altro notevole cambiamento nel mercato che stiamo prevedendo è il point of use che sorpassa i distributori di acqua in bottiglia nel 2021”, ha concluso Richard Hall.

Il presidente della WHA Jon Wicks ha aggiunto: “Covid-19 sta causando malattie e disagi diffusi nel Regno Unito e in tutto il mondo. Tuttavia, una corretta idratazione rimane essenziale per tutti noi.” I membri della Water-dispenser & Hydration Association continuano a fornire ai clienti della filiera alimentare e delle industrie chiave acqua sicura e igienica, sebbene con protocolli di consegna rigorosi. L’OMS continua a monitorare la situazione e fornirà supporto ai membri sia ora che nei prossimi mesi.

+info: www.zenithglobal.comFHall@zenithglobal.com

A cura della redazione Beverfood.com

© Riproduzione riservata

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

18 − otto =