0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

È arrivato il primo squarcio sul velo più atteso di ogni anno nel settore della mixology. La lista d’oro, i 50 migliori bar del mondo, saranno annunciati il 3 ottobre a Londra, ma sono già stati svelati i locali dal 51esimo al 100esimo posto della World’S 50 Best Bars. Buone notizie per l’Italia: due new entry e la conferma di una realtà storica, che fanno ben sperare per le presenze nei top 50.

Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

Giunta all’undicesima edizione, la 50 Best è riconosciuta come la guida di riferimento per il buon bere mondiale, traguardo ambito e punto di partenza per le realtà del bartending di tutto il globo. 500 drinking expert propongono il loro voto segreto rispettando regole ferree, per incoronare il bar migliore del mondo. Non è ancora tempo di verdetti definitivi, per quelli ci sarà da attendere una decina di giorni. Sono stati invece già annunciati i nomi dei bar classificati tra la posizione 51 e la numero 100, e le notizie per l’Italia sono tutt’altro che negative. Due new entry direttamente dalla capitale, Drink Kong al numero 82 e Baccano al numero 70, fanno compagnia al leggendario Nottingham Forest di Milano, che per una buona decina d’anni era stato stabile nella top 50 e adesso si ritrova comunque alla posizione 86.

Prospettiva dorata, dunque, in vista dell’annuncio della parte alta della classifica: lo scorso anno il 1930 (80) e The Jerry Thomas Speakeasy (52) erano risultati i meglio piazzati per il tricolore, e nulla sembrerebbe impedir loro di poter sperare a un gradino ancora più alto. Una conferma importante per il movimento del bere italiano, che si dimostra una volta di più fortissimo per tradizione ma anche disposto ad allargare i propri orizzonti, sul piano degustativo come su quello manageriale; non basta infatti una drink list di altissimo livello, se non supportata da ospitalità, mentalità imprenditoriale e una sana dose di follia controllata. Segnate il calendario allora: il 3 ottobre potrebbe essere un gran giorno per i banconi del Belpaese.

© Riproduzione riservata

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

tre × 3 =