Tag

bilancio di / rapporto di / report sostenibilità

Browsing

· Valore generato: 893 milioni di euro nel 2021, il 92,2% distribuito agli stakeholder.

· Investimenti: quasi 58 milioni di euro negli stabilimenti.

· Efficientamento dei processi produttivi: -22% dell’uso di acqua a livello industriale, consumo di 0,08 litri di acqua di processo per litro di acqua minerale imbottigliato e recupero del 100% dei rifiuti degli stabilimenti.

· Packaging: 4.659 tonnellate di R-PET utilizzati al posto di PET vergine.

· Logistica sostenibile: più della metà dei prodotti del Gruppo trasportati con mezzi a basso impatto ambientale.

La quotazione fa bene a Compagnia dei Caraibi S.p.A. Società Benefit, l’azienda piemontese leader nell’importazione, sviluppo, brand building e distribuzione di distillati, vini e soft drink di fascia alta, ha approvato il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2021. Dati che evidenziano una crescita a doppia cifra rispetto all’anno precedente con performance positiva dei canali off-trade e on-trade, facendo registrare ricavi pari a 42,5 milioni € e un utile netto di 2,4 milioni €.

Un’indagine condotta su oltre duemila aziende agricole italiane testimonia un impegno sempre più verso attivo per promuovere il contributo dell’agricoltura alla crescita sostenibile e al rilancio del Paese. Il 1 febbraio a Roma la presentazione della seconda edizione del Rapporto di AGRI100, iniziativa di Reale Mutua e Confagricoltura che misura il livello di sostenibilità dell’impresa attraverso un indice che considera il numero e l’intensità delle iniziative adottate in tutte le aree. La classifica generale della seconda edizione ha selezionato tre aziende vincitrici: Cantina Produttori Valdobbiadene (Valdobbiadene, TV, Veneto), IORI srl (Gioia dei Marsi, AQ, Abruzzo) per la produzione e confezionamento carote, Società Agricola F.lli Robiola Paolo e Lorenzo (Caluso, TO, Piemonte) nell’attività mista.

Ferrero S.p.A. e le quattro società controllate in Italia hanno garantito difesa e stabilità del livello occupazionale, in virtù della priorità data alle risorse umane e ai valori della Responsabilità Sociale d’Impresa che, da sempre, caratterizzano ed ispirano la cultura del Gruppo. Sul fronte del lavoro, in particolare, l’organico medio dell’esercizio 2020-21, aggregando il dato della Ferrero S.p.A. e quello delle quattro Società controllate, risulta pari a 6.468 unità, in incremento rispetto al dato medio dell’esercizio precedente di 94 unità. L’organico puntuale al 31 Agosto 2021 risulta pari a 7.233 risorse.

Approvato il bilancio d’esercizio 2020/2021 della Cantina di Soave nel corso dell’ultima assemblea dei soci che si è tenuta all’aperto presso la Cantina di Montecchia di Crosara, una modalità inedita, resa necessaria dall’emergenza sanitaria. Soddisfatti Roberto Soriolo e Wolfgang Raifer, rispettivamente Presidente e Direttore Generale di Cantina di Soave, e con loro tutto il Consiglio di Amministrazione. I risultati ottenuti, nonostante il protrarsi della pandemia e della difficile situazione economica a livello globale, sono positivi e lasciano ben sperare per il futuro. Gli oltre 2000 soci viticoltori quest’anno hanno visto la liquidazione delle uve salire a 53,2 milioni di euro con una redditività media per ettaro di 8.500 euro.  

Campari continua a crescere, nei dati trimestrali approvati dal Consiglio di Amministrazione la società milanese del beverage ha segnato una forte performance del business con crescita a doppia cifra di tutti gli indicatori di vendite e profittabilità. Un dato positivo rispetto ai primi nove mesi del 2020, ma anche nei confronti del 2019, anno non impattato dal Covid-19. Dinamica molto positiva del business nel picco stagionale dell’estate, grazie alla ripresa dei consumi nel canale on-premise, associata al trend dei premium cocktail preparati a casa.

Supera il 90% il caffè provieniente da fonti sostenibili che compone le gamme permanenti di Nespresso. L’azienda ha raggiunto l’importante traguardo grazie a The Positive Cup, la strategia di sostenibilità 2014-2020 che ha fissato una serie di obiettivi ambiziosi relativi all’approvvigionamento di caffè, all’impegno per il clima e a quello per la gestione responsabile dell’alluminio, di cui Nespresso ha pubblicato i risultati.

L’azienda chiude il bilancio dell’esercizio 2020 con un fatturato in crescita del 6% portandosi ad oltre 118 Milioni € e con 59,2 milioni di bottiglie vendute. L’estero – che rappresenta il 69% del fatturato totale – cresce a doppia cifra, mentre una leggera flessione si registra sul mercato italiano a causa della contrazione degli acquisti sul mercato Horeca.