Notizie categoria

Locali

Filtro settore:
Notizie categoria

Il 2022 è ormai alle spalle, e dopo un andamento da montagne russe chiude con un ottimo recupero del mercato beverage fuori casa. Formind rileva un andamento 22 vs 21 di circa il +28% a volumi e di circa il +43% a valore. Il confronto col 2019 vede l’anno 2022 chiudere a circa -2,5% a volumi e + 9,5% a valore. Il mercato italiano recupera quindi principalmente per effetto degli aumenti del valore ante Covid.

Non è margherita. È Starita! Questo il naming dello Cooking Show di Antonio Starita in programma sabato 4 febbraio a Firenze a “Fuori di Taste”. Un culto al rito della vera Pizza Napoletana, per la storica e pluripremiata pizzeria napoletana Starita che proprio nel capoluogo toscano ha aperto da poco più di un anno. Il locale fiorentino, dopo quelli di Milano, Torino e ovviamente Napoli, sarà la sede che Antonio Starita, uno dei veri pionieri della pizza napoletana, ha scelto per dare vita a uno spettacolo di cucina, all’interno del palinsesto “Fuori di Taste”.

Salde radici nella famiglia, la napoletanità, la socialità e la tradizione guidano da sempre l’attività della torrefazione S. Passalacqua, che quest’anno festeggia i suoi primi 75 anni. Un grande talento che accompagna la sua storia è la capacità di attingere al valore della tradizione per guardare al futuro. È così che la felice intuizione pionieristica della nascita nel 1952 della catena dei Bar Mexico, un vero concept bar che ancora oggi con i suoi tre locali è un riferimento per la città di Napoli, viene ripreso, rielaborato, arricchito di referenze e tecnologie al passo con le nuove esigenze del mercato, diventando il franchising Passalacqua family – coffee from Naples since 1948, presentato in anteprima a Sigep 2023.

Il Giro d’Italia del bar parte… da Pisa. Dal 25 gennaio al 15 marzo Jeffer porta la miscelazione italiana sotto la torre: 8 cocktail bar rappresenteranno altrettante città del Belpaese a suon di shaker, strainer e bar culture. Jeffer, 477° bar al mondo secondo la prestigiosa classifica internazionale Top 500 Bars, in questi due mesi accoglierà alcuni fra i bar più importanti del nostro Paese con una serie di guest a quattro (o più…)…

Inaugurazione ad alta quota a St Moritz per Langosteria, che ha aperto il ristorante a Chesa Chantarella, una baita di montagna con un’ampia terrazza con ingresso diretto sulle piste da sci del comprensorio del Corviglia. Prima location del Gruppo ad alta quota, l’apertura svizzera rappresenta la seconda apertura all’estero nel solco del percorso di espansione del brand, che punta a posizionare Langosteria in location premium in tutto il mondo. Un nuovo tassello all’offerta attuale con una destinazione top in montagna, che si aggiungono a quelle di Milano o Parigi e quella marittima nella Baia di Paraggi a Portofino.

Novità nel panorama dinamico della ristorazione milanese, da qualche settimana a Milano in via Paolo Sarpi al n.60 ha aperto la seconda insegna in città di Poormanger, locale già diventato un cult per proporre le patate ripiene. Una storia di ristorazione ma anche di amicizia, un progetto nato a Torino da tre amici di una vita nel 2011, che hanno deciso di portare in Italia la jacked potato per trasformarla in un classico della cucina popolare. Li chiamano “quelli delle patate”, un richiamo che si legge anche nella vetrina del nuovo locale milanese, un’intuizione fortunata che parte dal concetto che da un cibo semplice hanno dato vita a un modo di mangiare originale, gustoso e genuino. “Siamo stati i primi a farlo e ne siamo orgogliosi, perché crediamo nel valore delle buone idee Poormanger”.

Partita oggi alla Fiera di Rimini la 44esima edizione del Sigep, il Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè di Italian Exhibition Group (IEG). Sino al 25 gennaio in contemporanea con AB Tech Expo uno degli eventi più attesi del settore del food service dolce. Un´edizione a forte vocazione internazionale. In fiera sono presenti più di 1.000 brand espositori provenienti da 34 Paesi che occuperanno tutti i 28 padiglioni, per oltre 130.000 mq di superficie espositiva.

Chi ben comincia è a metà dell’opera, un detto che vale molto anche quando si parla di operazioni di crowfunding come nel caso de La Filetteria Italiana. A nemmeno un mese dal lancio tramite Crowdfundme della raccolta di nuovi capitali, sono già stati sottoscritti oltre 300.000 euro, per il target minimo di 500mila euro e un massimo di 1,5 milioni di euro sino al 19 febbraio. Obiettivo 10 nuovi ristoranti tra Roma, Torino, Varese e Como e si guarda anche all’estero, per avviare il percorso di espansione fuori dalla città che li ha visti nascere e crescere, ovvero Milano.

Pizza sempre più alla moda, l’acquisizione di una quota rilevante di Concettina ai tre santi da parte di Archive, holding che fa riferimento all’imprenditore Remo Ruffini patron di Moncler, è di quelle destinate a lasciare il segno. Da un lato si tratta di un riconoscimento tangibile alla tradizione e alla pizza gourmet di Ciro Oliva, uno degli emblemi del rione Sanità di Napoli, ma anche delle potenzialità di scalabilità e replicabilità del modello della pizza che vede quindi grandi progetti di business in ottica food retail.

Nuova etichetta per Ginarte che omaggia la street art. Il premium dry gin toscano, diventato famoso per mettere insieme arte e bellezza distillata, si cimenta con i codici espressivi contemporanei urbani, con una nuova veste grafica ideata e curata dall’artista romana Manuela Merlo, in arte UMAN. Una nuova etichetta dal linguaggio artistico moderno, giovane e libero da costrizioni e preconcetti, che ben si lega alla filosofia del brand e alla sua bottiglia, ormai vero e proprio oggetto iconico e strumento di comunicazione.

“Una nomina annuale che abbiamo deciso di conferire per elogiare chi ha lavorato costantemente, con straordinario impegno, per esaltare i distillati Castagner, facendosi portabandiera di prodotti patrimonio del Made in Italy”. Questa la motivazione a corredo per l’annuncio dei 68 “Ambasciatori Fuoriclasse 2022” della Distilleria Castagner provenienti da tutta Italia. Un ringraziamento molto sentito che va oltre il mero rapporto fornitore cliente, ma affonda le sue radici in legami consolidati di fiducia che si trasformano in amicizia e attestazioni di stima. Orgoglio e soddisfazione che vedono la grappa unire tutto lo stivale o quasi, dal Veneto alla Sicilia, passando per Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Marche, Lazio, Basilicata, Puglia, Campania e Calabria. Bar, enoteche e ristoranti che diventano degli Ambasciatori Fuoriclasse, una promozione costante del distillato per eccellenza del made in Italy tra passato e futuro, vecchie e nuove generazioni. Ecco la lista dei 68 Ambasciatori Fuoriclasse suddivisi per regione.

Simbolo per eccellenza del made in Italy nel mondo, la pizza viene celebrata oggi martedì 17 gennaio con il World Pizza Day. Non un giorno a caso, ma si tratta della ricorrenza di Sant’Antonio Abate, santo patrono dei fornai e dei pizzaioli. Tante le iniziative in tutte le latitudini del globo, per un business globale come quello della pizza che vale 15 miliardi l’anno, con gli italiani che ne consumano quasi 8 chili a testa ogni anno. Un cibo simbolo dell’italianità del mondo ma anche best seller tra i prodotti di delivery, come testimoniano i dati di Deliveroo. Dal 2015 ad oggi sulla App, è stato ordinato un n. di pizze che, se messe una di fianco all’altra, arrivano a coprire una distanza di più di 3.000 km: un viaggio ideale che da Napoli arriva fino a Bruxelles, passando per Parigi e Londra. La Margherita in cima alle preferenze, davanti alla Diavola e alla Bufala. Per il World Pizza Day 2023 ecco cinque proposte da altrettanti locali tra Milano, Roma e Napoli.

Tempo di novità per Ichi Station, la catena di sushi superior che si basa sulla qualità e la ricerca delle materie prime utilizzate. Ichi Station da qualche settimana ha inserito nei menù dei suoi ristoranti una novità assoluta nel mondo del sushi con un’offerta di piatti plant based, per accontentare anche il cliente più esigente e consapevole, che non vuole rinunciare al piacere del sushi, ma nel rispetto del pianeta e del mondo animale. Si tratta di prodotti alimentari a prevalenza vegetale che consentono il consumo di pesce a chi segue una dieta vegana, con un prodotto eticamente sostenibile, senza rinunciare al sapore e all’esperienza di un sushi tradizionale a base di pesce. Il pesce vegetale è un prodotto cruelty free, sostenibile per l’ambiente e molto simile nel gusto a quello originale.

D’accordo la tazzulell’ ‘e’cafè, ma per un bevitore appassionato Napoli ha ben di che offrire. Grazie anche all’ingresso de L’Antiquario nella World’s 50 Best (al numero 46), l’attenzione per la miscelazione va crescendo, e allora ecco cinque indirizzi per cominciare l’anno nuovo con un sorso di qualità, grazie al sostegno di Mercanti di Spirits.

Sarà Roma la regina del Capodanno 2022? Sembrerebbe essere così, la capitale è tornata in auge tra le mete preferite da turisti. Merito del suo patrimonio culturale dal valore inestimabile, la città eterna si candida a un ruolo da protagonista per passare al 2023. Tanti turisti italiani e stranieri, che potranno assistere al “Concertone” di fine anno che si terrà al Circo Massimo e non più ai Fori Imperiali. Attese più di 50mila persone, sul palco tra i protagonisti Elodie, Franco126, Madame e Sangiovanni.

Ormai ci siamo. Natale è a quarantotto ore da noi, e le ultime cartucce del calendario dell’avvento di Beverfood.com promettono di fare rumore.

Oggi, 23 dicembre, si fa tappa nella ruggente Lambrate, a Milano Est. Storicamente quartiere studentesco e ribelle, è da qualche anno nel pieno di una interessantissima riqualificazione, che sta portando il quartiere a ospitare nuove aperture di livello, trascinate dalla indigena propensione all’arte e all’ospitalità. A fine 2021 ha aperto Norah was Drunk.

Partito il countodown del Natale ormai siamo a -3, se siete ancora indecisi per il regalo da mettere sotto l’albero, una bottiglia di Gin potrebbe fare al caso vostro. Anche quest’anno non si è abbassata la Ginmania, con tante realtà che si sono affacciate sulla scena italiana e certezze che si sono definitivamente consacrate. Dal mercato il messaggio che arriva è che ci sia ancora spazio, sia per inserire referenze che giocano su botaniche nuove, sapori classici che vengono dal passato e un continuo focus territoriale. Un distillato che non passa mai di moda, un panorama che negli ultimi anni ha visto anche la comparsa in Italia di tante microdistillerie. Sono in tanti che voglioni farsi in casa il proprio Gin, per creare il loro prodotto taylor made. Ecco allora che puntuale come ogni anno con la nostra Gin-gle Bells, vi vogliamo regalare una compilation di prodotti premium che non lasceranno a bocca asciutta nessuno, musica per le orecchie degli appassionati al suono di Gin-Gin!

Lavorare in uno spazio coworking con vista sulle piste da sci. Da Livigno dall’alto della Valtellina, nel bel mezzo del clou della stagione invernale, arriva una notizia destinata a fare scuola. Ufficio con vista sulle montagne, tra una riunione e l’altra, possibile una discesa sugli sci e pranzi con le ricette del territorio, per rigenerare mente e corpo e far venire nuove idee di business. L’Headquarter di Mottolino, uno spazio unico nel suo genere che ospita su 200 mq un ambiente flessibile e smart, modulabile sulle esigenze dei nomadi digitali e delle aziende che desiderano sperimentare ritmi di lavoro differenti.

Un po’ speakeasy, un po’ secret bar, un po’ club privato. Bitter Bar è una realtà che fa parte ormai da anni della scena bar fiorentina, ma forse non tutti sanno che è stato recentemente protagonista di un cambio di gestione e di un restyling volto a esaltare ancora di più il suo ambiente esclusivo e unico in città, oltre a ripensare a 360° la proposta drink. In Via di Mezzo 28r serve suonare il…

Un cocktail al giorno, meglio ancora se dalle note e dagli ingredienti natalizi. Il Calendario dell’avvento di Beverfood.com è ormai diventato una vera e propria tradizione per scandire l’attesa del 25 dicembre facendo visita, seppur virtualmente, ad alcuni fra i più validi bar e bartender d’Italia. Come? Con un signature pensato ad hoc per celebrare il Natale.

Ansia da pranzo di Natale? Nessun problema, in vista delle imminenti festività ci pensa anche il nostro Calendario dell’avvento dei cocktail di Beverfood.com a stemperare la tensione pre- natalizia. Tra una fetta di panettone e l’altra, abbuffandosi di dolci tipici del Natale, oggi lunedi 19 dicembre il nostro calendario fa tappa a Fano nelle Marche, località marchigiana dove al bancone di Tinto troviamo Nicola Romiti.

Il calendario dell’avvvento di Beverfood.com continua la sua tappa verso il Natale. Casella dopo casella stiamo scoprendo drink e diversi stili di miscelazione, locali e personaggi che danno lustro al mondo del bar, uno dei luoghi preferiti per festeggiare con amici, colleghi e parenti le festività natalizie con il mood giusto. Oggi domenica 18 ottobre facciamo tappa a Torino, in Piazza Vittorio Veneto a Torino, al bancone del Nat Cocktail House insieme a Patrick Piazza.

Un cocktail al giorno, da Nord a Sud Italia. Il Calendario dell’avvento di Beverfood.com si conferma ormai una vera e propria tradizione del Natale, scandendo giorno dopo giorno la trepidante attesa del 25 dicembre con signature drink che celebrano le feste. Fra aperitivi e after dinner, sempre con una proposta originale.

Un cocktail al giorno, meglio ancora se dalle note e dagli ingredienti natalizi. Il Calendario dell’avvento di Beverfood.com è ormai diventato una vera e propria tradizione per scandire l’attesa del 25 dicembre mentre si raccontano alcuni fra i più validi bar e bartender d’Italia. Come? Con un signature pensato ad hoc proprio per celebrare il Natale.

Tutto pronto o quasi per Natale, per chi non avesse ancora fatto il regalo giusto di spirito, ci pensa The Gin Way, la prima gin box italiana che per l’edizione N.32 ha creato una scatola magica contenente una bottiglia limited edition. Gin Brulè, questo il nome che si ispira alla bevanda tipica del periodo, il Vin Brulè. Un Gin che nasce da una collaborazione con una delle penne italiane più autorevoli in materia di spirits, il “nostro” giornalista Federico Bellanca, autore su molte testate italiane ed internazionali, oltre che su Beverfood.com dove.. è sempre di casa. All’interno della box Lo Spirito del Natale oltre al Gin Brulè, con la bottiglia studiata ad hoc da Federico Bellanca insieme ad Alfredo Del Bene, illustratore italiano dallo stile inconfondibile per un’etichetta dal sapore artistico, toniche, garnish, snack e ricette per raffinati aperitivi sotto l’albero, un tool da bartender professionale e il magazine Gintastico.

Un cocktail al giorno, da Nord a Sud Italia. Il Calendario dell’avvento di Beverfood.com è ormai diventato una vera e propria tradizione per scandire l’attesa del Natale e delle feste più in generale. Attraverso i signature di alcuni fra i migliori bartender e bar d’Italia anche in questo 2022 abbiamo deciso di ripercorrere in lungo e in largo il nostro Paese per proporvi una bevuta originale dal 1° al 25 dicembre.

Dai libri di studio dell’Università, al bancone del bar, sino al ruolo di Brand Ambassador, passando da Russia e Italia e poi in giro per l’Europa e per il mondo. Questa in sintesi la storia di Katerina Logvinova, nuovo Spirits Manager di Ghilardi Selezioni per l’Italia. La notizia è fresca di pochi giorni fa, arrivata direttamente dai profili social di “Kate”, salutata con tanti commenti e like da parte degli amici e colleghi nel mondo della barindustry.

Un cocktail al giorno, continua a piccoli sorsi il Calendario dell’avvento di Beverfood.com, per farci entrare appieno nella magica atmosfera natalizia. Una vera e propria tradizione del Natale, battendo al ritmo di un cocktail al giorno l’attesa del 25 dicembre, con signature drink che celebrano le feste anche a livello di miscelazione e nuove cocktail list lanciate proprio a ridosso del Natale per assaporare al meglio aperitivi e after dinner, con un taglio originale e un food pairing di livello.

Giro di boa: a una dozzina di giorni dal Natale, il Calendario dell’Avvento di Beverfood.com prosegue nella sua carrellata, che a ogni dì fa corrispondere un bartender o una bartender d’Italia, che condividono con noi le loro creazioni. Poi non dite che è meglio quello tradizionale, con i cioccolatini al posto dei drink…

Un cocktail al giorno, da Nord a Sud Italia. Il Calendario dell’avvento di Beverfood.com si conferma ormai una vera e propria tradizione del Natale, scandendo giorno dopo giorno l’attesa del 25 dicembre con signature drink che celebrano le feste anche a livello di miscelazione. Fra aperitivi e after dinner, sempre con una proposta originale.

Lo shopping natalizio sta entrando nel vivo, si susseguono aperitivi e cene natalizie, oltre all’immancabile “Se non ci vediamo più auguri”… Oggi 11 dicembre il calendario dell’Avvento dei Cocktail di Beverfood si sposta a Roma, nella città eterna che sempre più sta cercando di conquistare il ruolo di capitale anche nel mondo della miscelazione. Una scena in fermento fatta di nuove aperture e di tante confermate realtà quella dell’hospitality romana, dove ormai si è conquistato uno spazio nei posti che contano anche il Metropolita, un luogo intimo e avvolgente pronto ad accogliere e a sorprendere nel cuore del nuovo quartiere culturale tra il Ponte della Musica e il MAXXI.

Un cocktail al giorno, da Nord a Sud Italia. Il Calendario dell’avvento di Beverfood.com si conferma ormai una vera e propria tradizione del Natale, scandendo giorno dopo giorno l’attesa del 25 dicembre con signature drink che celebrano le feste anche a livello di miscelazione. Fra aperitivi e after dinner, sempre con una proposta originale.

Quando unisci l’attesa per il Natale all’estroso mondo della miscelazione, ecco che nasce… il calendario dell’avvento dei cocktail! Anche quest’anno, sulle colonne di Beverfood.com, vogliamo avvicinarci al 25 dicembre in maniera a dir poco speciale, percorrendo l’Italia da Nord a Sud a colpi di shaker e strainer. Nei consueti 25 giorni del calendario dell’avvento vi proporremo come ormai di consueto altrettanti drink dall’atmosfera e dagli ingredienti natalizi, preparati appositamente da alcuni tra i più importanti bartender del nostro Paese.

Gli esperti del settore la chiamano phigital, quel mix di esperienze che fonde il fisico e digitale insieme. Una mossa vincente scelta anche da Cosaporto, il quality delivery che ha inaugurato lo shop temporary in Corso Garibaldi 46 a Milano, un negozio che resterà aperto fino al 10 gennaio. In fatto di naming sarebbe quindi il caso di ribattezzarlo “Cosaprendo”, accontentando gli amanti dello shopping tradizionale milanese, nonostante il sito Cosaporto.it ormai è una bomba, dove trovare i panettoni d’autore, anche quelli più difficili da reperire.

E’ un vero e proprio tormentone quello che ormai da qualche anno vede il Panettone come il protagonista indiscusso non solo del Natale, ma di tutto l’anno. Parola d’ordine sempre più destagionalizzazione, ma anche tanto mercato, come se il panettone fosse una sorta di commodity da scambiare sulle principali piazze in Italia e nel mondo. Un prodotto da mangiare e regalare in vista del Natale che non teme il carovita e l’aumento dei prezzi delle materie prime e i rincari dell’energia elettrica. Secondo alcune stime fornite dall’Osservatorio Sigep di Natale, il mercato del cibo fuori casa da qui a Natale continuerà a crescere, spinto dall’aumento di prezzi. Si acquisteranno meno prodotti ma di livello più alto.

Continua il calendario dell’avvento dei cocktail di Beverfood.com, casella dopo casella su queste pagine sale la voglia di Natale in maniera a dir poco speciale. Un viaggio miscelato lungo lo stivale a colpi di shaker e strainer. Tante tappe di avvicinamento per arrivare al 25 dicembre pronti, grazie a una carrellata di drink per assaporare la magia delle feste per ritornare un po’ bambini, insieme ad alcuni tra i più importanti bartender del nostro Paese.

Flavia d’Esposito è la vincitrice della 6° edizione della competion “MixFactor Relicario Experience” che si è svolta lo scorso 27 settembre nella strepitosa location di di Palazzo Petrucci a Napoli. Il contest per bartender è stato promosso da Mercanti di Spirits, distributore nazionale di eccellenze food & beverage, in collaborazione con Ron Relicario Dominicano. Abbiamo chiesto a Flavia di parlaci dello Study Trip a Barcellona (7-10 novembre) che si è aggiudicata vincendo la manifestazione con il suo cocktail “La Domenica a Napoli”.

Quando unisci l’attesa per il Natale all’estroso mondo della miscelazione, ecco che nasce… il calendario dell’avvento dei cocktail! Anche quest’anno, sulle colonne di Beverfood.com, vogliamo avvicinarci al 25 dicembre in maniera a dir poco speciale, percorrendo l’Italia da Nord a Sud a colpi di shaker e strainer. Nei consueti 25 giorni del calendario dell’avvento vi proporremo come ormai di consueto altrettanti drink dall’atmosfera e dagli ingredienti natalizi, preparati appositamente da alcuni tra i più importanti bartender del nostro Paese.