Notizie Settore

Food

Filtro categoria:
Notizie Settore

Si celebra oggi domenica 5 febbraio la Giornata contro gli sprechi alimentari. Tante le iniziative per promuovere una riduzione degli sprechi. Dalla cucina degli avanzi alla doggy bag al ristorante, dal ritorno della gavetta in ufficio agli orti sul balcone, dalla lista della spesa allo sguardo attento alla data di scadenza fino al boom della spesa nei mercati contadini a chilometro zero, sono solo alcune delle strategie adottate dagli italiani per tagliare gli sprechi, aiutare l’ambiente e salvare i bilanci familiari.

Secondo quanto riportato dalla stampa economica da Milano Finanza, il gruppo Ferrero, la più grande industria dolciaria in Italia e una delle più grandi nel mondo, dopo le numerose acquisizioni fatte all’estero, ha adesso acquisito anche un’azienda italiana: la campana Fresystem, azienda leader di mercato nel settore dei prodotti da forno surgelati, dolci e salati.

Non è margherita. È Starita! Questo il naming dello Cooking Show di Antonio Starita in programma sabato 4 febbraio a Firenze a “Fuori di Taste”. Un culto al rito della vera Pizza Napoletana, per la storica e pluripremiata pizzeria napoletana Starita che proprio nel capoluogo toscano ha aperto da poco più di un anno. Il locale fiorentino, dopo quelli di Milano, Torino e ovviamente Napoli, sarà la sede che Antonio Starita, uno dei veri pionieri della pizza napoletana, ha scelto per dare vita a uno spettacolo di cucina, all’interno del palinsesto “Fuori di Taste”.

La qualità del caffè “Made in Tuscany” di Caffè Corsini incontra, per la prima volta, la tradizione della pasticceria siciliana e le specialità della cucina asiatica. In occasione della prossima edizione di Taste (4-6 febbraio 2023), la storica torrefazione aretina, leader nel food & beverage e portavoce dell’eccellenza toscana in oltre 65 paesi del mondo, è protagonista di una serie di eventi ‘Off’ legati alla manifestazione, a cura del giornalista e critico gastronomico Leonardo Romanelli, volti a rivisitare, per l’occasione, alcune tipiche ricette della cucina cinese e del sud Italia.

Tra armonie di sapori, gustose improvvisazioni e accostamenti inediti, 538 aziende si presentano al pubblico di buyer internazionali. La “Pasta” è il tema intorno al quale ruotano talk ed eventi. Gli “Amari” sono protagonisti della Special Area Spirits. E ancora i temi caldi dei Ring, le novità del Taste Shop e l’exploit sul digitale con Pitti Connect.

Una giornata all’insegna del biologico, per riflettere sul ruolo e sul futuro dell’alimentazione e per degustare buon cibo bio. Sabato 4 febbraio, alle ore 10, Anna Scavuzzo, Vicesindaco di Milano, Raffaele Cattaneo, Assessore all’Ambiente e Clima Regione Lombardia, insieme a Maria Grazia Mammuccini, Presidente FederBio, Barbara Nappini, Presidente di Slow Food e Roberto Zanoni, Presidente AssoBio, taglieranno il nastro inaugurale della Festa del BIO di Milano.

Bentornato grande Sigep! Emozioni, business, show e innovazione, tutto il comparto del foodservice dolce ha ritrovato la sua piattaforma mondiale e sotto il profilo dei visitatori si chiude in linea con l’edizione record del 2020 (che fu poi seguita dall’edizione digitale 2021 e da quella del 2022 vissuta con le limitazioni ai trasferimenti che indussero al posticipo a marzo).

Fairtrade presenta oggi una nuova Mappa dei Rischi umani e ambientali nei settori in cui lavora. Moltissime filiere di approvvigionamento infatti celano grandi criticità: a livello globale un lavoratore su cinque vive in povertà, la produzione agricola è responsabile del 70 per cento dei prelievi di acqua dolce nel pianeta e il lavoro minorile sta aumentando.

Inaugurazione ad alta quota a St Moritz per Langosteria, che ha aperto il ristorante a Chesa Chantarella, una baita di montagna con un’ampia terrazza con ingresso diretto sulle piste da sci del comprensorio del Corviglia. Prima location del Gruppo ad alta quota, l’apertura svizzera rappresenta la seconda apertura all’estero nel solco del percorso di espansione del brand, che punta a posizionare Langosteria in location premium in tutto il mondo. Un nuovo tassello all’offerta attuale con una destinazione top in montagna, che si aggiungono a quelle di Milano o Parigi e quella marittima nella Baia di Paraggi a Portofino.

Competitive Data ha analizzato i bilanci delle aziende del settore Ristorazione Commerciale e Collettiva per il triennio 2019-2021. Il fatturato aggregato delle prime 370 aziende della ristorazione commerciale e collettiva fa segnare una crescita del +20,7% nel 2021, con le Regioni del Sud e delle Isole che guidano la classifica con una performance del +28,1%, al secondo posto si piazzano le Regioni del Nord Ovest con una  crescita del +22,2%, seguono le Regioni del Centro con un incremento del +18,3%, ed infine le Regioni del Nord Est che si attestano al +17,9%.

Novità nel panorama dinamico della ristorazione milanese, da qualche settimana a Milano in via Paolo Sarpi al n.60 ha aperto la seconda insegna in città di Poormanger, locale già diventato un cult per proporre le patate ripiene. Una storia di ristorazione ma anche di amicizia, un progetto nato a Torino da tre amici di una vita nel 2011, che hanno deciso di portare in Italia la jacked potato per trasformarla in un classico della cucina popolare. Li chiamano “quelli delle patate”, un richiamo che si legge anche nella vetrina del nuovo locale milanese, un’intuizione fortunata che parte dal concetto che da un cibo semplice hanno dato vita a un modo di mangiare originale, gustoso e genuino. “Siamo stati i primi a farlo e ne siamo orgogliosi, perché crediamo nel valore delle buone idee Poormanger”.

Città del Gelato torna al Sigep portando in fiera le Farm di Eccellenze Contadine e lanciando le basi pronte per il gelato chetogenico. L’azienda di Noci nata nel 2012 per sostenere le gelaterie e far conoscere l’artigianalità italiana nel mondo, torna protagonista a Rimini insieme alle Farm produttrici delle Eccellenze Contadine, un network di aziende sostenibili diffuse in tutta Italia, volte alla coltivazione di prodotti nel rispetto dei tempi della natura, tra cui il presidio Slow Food della Mandorla di Toritto, l’Arachide Toscana Venturina, la Nocciola Piemonte IGP e la Liquirizia del Concio, il bergamotto di Brancaleone, il melograno di Marsala, il Biscotto di Meliga e il vino Marsala.

Dal 23 gennaio Fiorentini, il brand italiano delle “gallette e gli snackini” a forte valenza salutistica, torna in radio con il programma di non lasciarla più in tutto il corso dell’anno. Una scelta strategica che rappresenta un’evoluzione per il marketing dell’azienda piemontese, che fin dalle prime campagne aveva puntato molto sulla televisione, affiancando negli ultimi anni anche la radio.

Chi ben comincia è a metà dell’opera, un detto che vale molto anche quando si parla di operazioni di crowfunding come nel caso de La Filetteria Italiana. A nemmeno un mese dal lancio tramite Crowdfundme della raccolta di nuovi capitali, sono già stati sottoscritti oltre 300.000 euro, per il target minimo di 500mila euro e un massimo di 1,5 milioni di euro sino al 19 febbraio. Obiettivo 10 nuovi ristoranti tra Roma, Torino, Varese e Como e si guarda anche all’estero, per avviare il percorso di espansione fuori dalla città che li ha visti nascere e crescere, ovvero Milano.

Pizza sempre più alla moda, l’acquisizione di una quota rilevante di Concettina ai tre santi da parte di Archive, holding che fa riferimento all’imprenditore Remo Ruffini patron di Moncler, è di quelle destinate a lasciare il segno. Da un lato si tratta di un riconoscimento tangibile alla tradizione e alla pizza gourmet di Ciro Oliva, uno degli emblemi del rione Sanità di Napoli, ma anche delle potenzialità di scalabilità e replicabilità del modello della pizza che vede quindi grandi progetti di business in ottica food retail.

Identità Golose diventa maggiorenne, quella del 2023 sarà infatti la 18^ edizione del Congresso internazionale di cucina, pasticceria mixology e servizio di sala più importante d’Italia fondato da Paolo Marchi e Claudio Ceroni. Questa mattina la conferenza stampa di presentazione, con tante anticipazioni e le novità svelate di quella che si appresta a essere una vera e propria edizione rivoluzionaria. “Signore e signori, la rivoluzione è servita”, questo il titolo del congresso in programma da sabato 28 a lunedì 30 gennaio. Tanti i volti dell’enogastronomia, dell’ospitalità e della comunicazione alla presentazione andata in scena all’Hub Identità Milano, per raccontare il grande ritorno degli ospiti internazionali agli innovativi spazi concepiti come lo Spazio Arena.

Il Consorzio dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti Docg comincia il 2023 sotto i riflettori con la partecipazione alla 44esima edizione di Sigep, l’appuntamento professionale più importante al mondo dedicato al Gelato Artigianale e all’Arte del Dolce, in programma dal 21 al 25 gennaio 2023 presso il Quartiere Fieristico di Rimini. La storica Docg Asti inaugura un anno che si preannuncia ricco di prestigiosi appuntamenti affiancando i Maestri Pasticceri Italiani e le loro dolci creazioni con uno speciale bancone all’interno dello stand AMPI (numero 063 e posizionato al padiglione B3).

The Dolce World Expo propone all’interno della Start-Up Area nel padiglione A7 della Fiera di Rimini (dal 21 al 25 gennaio prossimi), un percorso di approfondimento tra le aziende più innovative del food presentando, a investitori e imprese, sette start-up. Le aziende, selezionate da Italian Exhibition Group in collaborazione con ICE Agenzia, che promuove l’internazionalizzazione delle imprese italiane, possono dunque contare su uno spazio dedicato, concepito per offrire la più ampia visibilità e come interlocutori autorevoli nello sviluppo di prodotti per l’industria del dolce artigianale, a livello nazionale e internazionale, incentivando al contempo la condivisione di know-how, tecnologie, stimoli e intuizioni.

Il convegno inaugurale di Marca by BolognaFiere 2023 è stata l’occasione per fare un punto sul mercato della Marca del Distributore (MDD), quest’anno anche grazie a una survey condotta tra alcuni dei principali business leader del settore e delle aziende MDD partner.  Dai dati elaborati emerge il ruolo determinante della MDD nel contenimento dei prezzi al consumo.

Simbolo per eccellenza del made in Italy nel mondo, la pizza viene celebrata oggi martedì 17 gennaio con il World Pizza Day. Non un giorno a caso, ma si tratta della ricorrenza di Sant’Antonio Abate, santo patrono dei fornai e dei pizzaioli. Tante le iniziative in tutte le latitudini del globo, per un business globale come quello della pizza che vale 15 miliardi l’anno, con gli italiani che ne consumano quasi 8 chili a testa ogni anno. Un cibo simbolo dell’italianità del mondo ma anche best seller tra i prodotti di delivery, come testimoniano i dati di Deliveroo. Dal 2015 ad oggi sulla App, è stato ordinato un n. di pizze che, se messe una di fianco all’altra, arrivano a coprire una distanza di più di 3.000 km: un viaggio ideale che da Napoli arriva fino a Bruxelles, passando per Parigi e Londra. La Margherita in cima alle preferenze, davanti alla Diavola e alla Bufala. Per il World Pizza Day 2023 ecco cinque proposte da altrettanti locali tra Milano, Roma e Napoli.

Tempo di novità per Ichi Station, la catena di sushi superior che si basa sulla qualità e la ricerca delle materie prime utilizzate. Ichi Station da qualche settimana ha inserito nei menù dei suoi ristoranti una novità assoluta nel mondo del sushi con un’offerta di piatti plant based, per accontentare anche il cliente più esigente e consapevole, che non vuole rinunciare al piacere del sushi, ma nel rispetto del pianeta e del mondo animale. Si tratta di prodotti alimentari a prevalenza vegetale che consentono il consumo di pesce a chi segue una dieta vegana, con un prodotto eticamente sostenibile, senza rinunciare al sapore e all’esperienza di un sushi tradizionale a base di pesce. Il pesce vegetale è un prodotto cruelty free, sostenibile per l’ambiente e molto simile nel gusto a quello originale.

Nella Vision Plaza di SIGEP – The Dolce World Expo il futuro del food service viene delineato grazie a un calendario fitto di eventi volti a raccontare le evoluzioni del settore, uno dei fiori all’occhiello del made in Italy. La manifestazione di Italian Exhibition Group dedicata a gelato, pasticceria, panificazione artigianali, cioccolato e caffè, che apre le porte alla Fiera di Rimini dal 21 al 25 gennaio 2023, conferma così il proprio ruolo di riferimento per gli operatori dell’industria alimentare artigianale dolce.

A gennaio dello scorso anno più di 629.000 persone provenienti da 228 paesi di tutto il mondo hanno trovato in Veganuary un’opportunità per provare per un intero mese l’alimentazione vegana. Ogni anno, infatti, una campagna lunga 31 giorni incoraggia i cittadini del mondo al consumo di cibi a base vegetale. Anche quest’anno, cameo conferma la sua partecipazione all’edizione 2023 della campagna.

Alla 44° edizione Sigep – the Dolce world Expo, che quest’anno si affianca alla 7° edizione di AB Tech Expo (21-25 gennaio 2023 alla fiera di Rimini), torna Bread in The City, il campionato internazionale di panificazione, realizzata grazie alla prestigiosa collaborazione con Richemont Club Italy, organizzazione internazionale di eccellenze della panificazione che promuove processi e pratiche di produzione a elevato valore artigianale. La fiera di Rimini diventa così la piazza dove l’intera filiera dell’industria del dolce si riunisce, un doppio appuntamento firmato da Italian Exhibition Group, per formarsi, informarsi, sviluppare business e valorizzare eccellenza, grazie a concorsi, eventi, demo, talk con ospiti internazionali e speciali sessioni formative.

La Commissione Europea ha concesso lo status di Novel Food a FermentIQ™ MLL e PTP, due ingredienti innovativi e altamente funzionali a base di proteine vegetali naturali di MycoTechnology. Gli ingredienti FermentIQ™ sono prodotti utilizzando una piattaforma di fermentazione miceliale brevettata che migliora gli attributi sensoriali, funzionali e nutrizionali delle proteine vegetali. L’autorizzazione fa seguito al parere positivo emesso all’inizio di quest’anno dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), che ha dichiarato di considerare le proteine di pisello e di riso FermentIQ™ fermentate dai miceli del fungo shiitake sicure per l’uso in un’ampia gamma di categorie di alimenti e bevande.

È partito il progetto Shop B2B Parmigiano Reggiano, che vede al momento la partecipazione di 10 caseifici attivi e molti altri potenzialmente interessati a entrare nella piattaforma. All’interno dello shop virtuale sarà possibile acquistare tutta la biodiversità che caratterizza Parmigiano Reggiano con diverse pezzature e stagionature.

Si chiude con un clamoroso segno più l’anno 2022 dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP. Soprattutto in termini di bottiglie certificate, che rispetto al 2021 hanno registrato un ulteriore incremento del 43%, addirittura migliorando il già lusinghiero +30% dello scorso anno rispetto al precedente. I numeri li dà il Consorzio Tutela, l’unico incaricato per legge a vigilare, tutelare e promuovere l’oro nero modenese fin dal 2009. Parlando con i dati, sono state ben 145mila le confezioni certificate dalla filiera dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP, e ciò rappresenta un segnale di ulteriore incoraggiamento per il comparto, dopo i difficili anni contraddistinti dalla pandemia.

Il gelato artigianale protagonista di SIGEP – The Dolce world Expo. La manifestazione, organizzata da Italian Exhibition Group dal 21 al 25 gennaio 2023 in Fiera a Rimini, dedica alla filiera ben 12 padiglioni e la Gelato Arena, lo spazio in cui si svilupperà il ricco programma di eventi con la partecipazione dei migliori professionisti a livello mondiale. Il gelato sarà il trait d’union tra le filiere presenti della manifestazione, con eventi che vedranno protagonisti i gelatieri creare assieme ai pasticceri. Un’occasione di formazione d’eccellenza per vedere i Maestri all’opera e per scoprire in anteprima prodotti e tecnologie utilizzati nella lavorazione. Spazio anche ai trend di settore, grazie alla presenza di tutte le principali associazioni di riferimento: Associazione Italiana Gelatieri, Artglace, CNA, Confartigianato, Federazione Artigianale Gelatieri.

Ferrero ha compiuto un passo significativo verso la piena tracciabilità della sua filiera del cacao e verso il miglioramento della vita dei bambini nel settore del cacao. Nel primo Cocoa Progress Report, sono descritti i risultati del programma di sostenibilità del cacao nel 2020/21 e l’impatto della partnership strategica con Save the Children su bambini e famiglie in Costa d’Avorio e Ghana.

Mondelēz International ha annunciato di aver siglato accordi definitivi per la vendita delle sue attività di gomme da masticare nei mercati sviluppati negli Stati Uniti, in Canada e in Europa a Perfetti Van Melle Group, uno dei principali produttori europei di gomme e dolciumi per un prezzo di acquisto complessivo di 1,350 miliardi di dollari o 15 volte l’equivalente dell’EBITDA stimato per l’anno in corso.

Sarà Roma la regina del Capodanno 2022? Sembrerebbe essere così, la capitale è tornata in auge tra le mete preferite da turisti. Merito del suo patrimonio culturale dal valore inestimabile, la città eterna si candida a un ruolo da protagonista per passare al 2023. Tanti turisti italiani e stranieri, che potranno assistere al “Concertone” di fine anno che si terrà al Circo Massimo e non più ai Fori Imperiali. Attese più di 50mila persone, sul palco tra i protagonisti Elodie, Franco126, Madame e Sangiovanni.

Fatturato in crescita per Ferrero Commerciale Italia a 1.646,5 milioni di euro (+6,6%) Confermata la centralità dell’Italia in termini di sviluppo industriale: investiti 142 milioni di euro nell’esercizio nei 4 poli produttivi (Alba, Pozzuolo Martesana, Sant’Angelo dei Lombardi e Balvano) e incremento dell’organico di 224 unità (+3%).

Winescape, l’area speciale dedicata al vino e all’enoturismo, torna ad Hospitality – Il Salone dell’Accoglienza e amplia l’offerta con l’oleoturismo. La fiera internazionale leader in Italia nel settore Ho.Re.Ca., in programma a Riva del Garda dal 6 al 9 febbraio 2023, affiancherà alle cantine, ancor più numerose, 10 selezionati frantoi accomunati dalla capacità di fare turismo attraverso esperienze che valorizzano il patrimonio culturale, paesaggistico ed economico del territorio.

Alla 44° edizione SIGEP – the Dolce World Expo l’eccellenza della pasticceria si sfida in un serrato calendario di competizioni di rilevanza nazionale e internazionale per valorizzare i talenti dell’arte più dolce. Il Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria, Panificazione artigianali e Caffè organizzato da Italian Exhibition Group, alla Fiera di Rimini dal 21 al 25 gennaio, oltre a svelare le novità di prodotto, le più aggiornate analisi dei mercati, i nuovi macchinari e accessori, le prospettive dei mercati, valorizzerà i migliori Maestri artigiani con un fitto calendario di concorsi e competizioni. Spazio anche alle tecnologie e prodotti per la panificazione, pasticceria e dolciario all’interno di AB Tech Expo.

Al salone di Italian Exibition Group dell’out of home un calendario di competizioni internazionali e nazionali: dall’alta cucina alla pizza, al panino a stelle e strisce.  Selezioni per il Bocuse d’Or di Lione 2025 il 19 febbraio 2023 e Worldchefs European Grand Prix alla Fiera di Rimini. Italgrob firma il 12° International Horeca Meeting.

Il 2022 si chiude per Conad con un fatturato complessivo di 18,45 miliardi a valore, in crescita dell’8,5% sul 2021. I dati di preconsuntivo beneficiano “per una buona parte dell’inflazione” anche se “l’anno si è chiuso a volumi ancora positivi. Il tema – ha spiegato Vanzini – è che è un anno partito molto bene ma si sta chiudendo con volumi negativi. E il problema è che nel 2023 partiamo con l’inflazione alta e volumi già a dicembre negativi. Lo scenario, quindi, è di un 2023 critico almeno nella prima parte”.

Tutto pronto o quasi per Natale, per chi non avesse ancora fatto il regalo giusto di spirito, ci pensa The Gin Way, la prima gin box italiana che per l’edizione N.32 ha creato una scatola magica contenente una bottiglia limited edition. Gin Brulè, questo il nome che si ispira alla bevanda tipica del periodo, il Vin Brulè. Un Gin che nasce da una collaborazione con una delle penne italiane più autorevoli in materia di spirits, il “nostro” giornalista Federico Bellanca, autore su molte testate italiane ed internazionali, oltre che su Beverfood.com dove.. è sempre di casa. All’interno della box Lo Spirito del Natale oltre al Gin Brulè, con la bottiglia studiata ad hoc da Federico Bellanca insieme ad Alfredo Del Bene, illustratore italiano dallo stile inconfondibile per un’etichetta dal sapore artistico, toniche, garnish, snack e ricette per raffinati aperitivi sotto l’albero, un tool da bartender professionale e il magazine Gintastico.