Notizie Settore

Distillati, Liquori

Filtro categoria:
Notizie Settore

Spirits ultime novità. Notizie, articoli, news riguardo liquori e distillati (gin, rum, grappa, vodka, tequila, ecc.). Ultime novità prodotti, mixology, miscelazione, cocktail bar, bartender

Continua il calendario dell’avvento dei cocktail di Beverfood.com, casella dopo casella su queste pagine sale la voglia di Natale in maniera a dir poco speciale. Un viaggio miscelato lungo lo stivale a colpi di shaker e strainer. Tante tappe di avvicinamento per arrivare al 25 dicembre pronti, grazie a una carrellata di drink per assaporare la magia delle feste per ritornare un po’ bambini, insieme ad alcuni tra i più importanti bartender del nostro Paese.

Flavia d’Esposito è la vincitrice della 6° edizione della competion “MixFactor Relicario Experience” che si è svolta lo scorso 27 settembre nella strepitosa location di di Palazzo Petrucci a Napoli. Il contest per bartender è stato promosso da Mercanti di Spirits, distributore nazionale di eccellenze food & beverage, in collaborazione con Ron Relicario Dominicano. Abbiamo chiesto a Flavia di parlaci dello Study Trip a Barcellona (7-10 novembre) che si è aggiudicata vincendo la manifestazione con il suo cocktail “La Domenica a Napoli”.

Quando unisci l’attesa per il Natale all’estroso mondo della miscelazione, ecco che nasce… il calendario dell’avvento dei cocktail! Anche quest’anno, sulle colonne di Beverfood.com, vogliamo avvicinarci al 25 dicembre in maniera a dir poco speciale, percorrendo l’Italia da Nord a Sud a colpi di shaker e strainer. Nei consueti 25 giorni del calendario dell’avvento vi proporremo come ormai di consueto altrettanti drink dall’atmosfera e dagli ingredienti natalizi, preparati appositamente da alcuni tra i più importanti bartender del nostro Paese.

Il Natale è il momento ideale per fare e farsi un regalo, come le specialità dolciarie Caffo, una linea di raffinatissime praline, le Bon Borsci con un ripieno all’Elisir Borsci San Marzano, quelle al Vecchio Amaro del Capo e alla Grappa Mangilli Barrique (realizzate con la grappa premiata come miglior Grappa al mondo) e le nuovissime al gusto Red Hot di Vecchio Amaro del Capo  e al Limoncino di Portofino firmato S. Maria al Monte. Tutte realizzate con le migliori materie prime naturali che formano la finissima ganache rendendole dei prodotti di altissima cioccolateria.

Whisky a pioggia per l’edizione n.17 del Milano Whisky Festival. Tempo uggioso e poca voglia di uscire di casa, se non per recarsi al Palazzo delle Stelline, sede della kermesse 2022 del Festival che da diciassette anni raduna all’ombra della Madonnina il meglio del sistema. Nuova location ed entusiasmo di sempre per una manifestazione capace di attirare un pubblico di appassionati sempre fedele. Whisky addicted o whisky lovers, decidete voi, anche noi ci siamo uniti alla tribù degli amanti del re dei distillati e abbiamo fatto un salto al Whisky Festival domenica pomeriggio, incontrando velocemente gli organizzatori presi d’assalto alla cassa d’entrata prima di lasciarci guidare da qualche assaggio.

Nel mondo dei distillati come nella vita confermarsi al vertice è sempre più difficile. Non sembrerebbe essere così per Roberto Castagner, patron dell’omonima distilleria che ancora una volta ha fatto l’en plein a Roma dei 5 Grappoli Bibenda con 4 delle sue più importanti referenze. “Questi riconoscimenti non solo ci gratificano, ma confermano i nostri sforzi nel cercare di dare il massimo e ci motivano nel ricercare sempre la massima qualità”.

Il 2022 giunge al termine e questo, oltre ad essere un periodo di festa, è anche il momento per fare un bilancio dell’anno che si conclude. Per Tassoni, storica azienda nata nel 1793 sulle rive del Lago di Garda, è stato un anno molto positivo. Artigianalità e italianità si confermano i punti di forza di questa realtà che produce da sempre al suo interno gli aromi, esclusivamente naturali, seguendone tutta la filiera, dalla selezione dei frutti, i Cedri Diamante di Calabria, fino all’imbottigliamento, a garanzia della migliore qualità.

Quando unisci l’attesa per il Natale all’estroso mondo della miscelazione, ecco che nasce… il calendario dell’avvento dei cocktail! Anche quest’anno, sulle colonne di Beverfood.com, vogliamo avvicinarci al 25 dicembre in maniera a dir poco speciale, percorrendo l’Italia da Nord a Sud a colpi di shaker e strainer. Nei consueti 25 giorni del calendario dell’avvento vi proporremo come ormai di consueto altrettanti drink dall’atmosfera e dagli ingredienti natalizi, preparati appositamente da alcuni tra i più importanti bartender del nostro Paese.

È un venerdì pomeriggio come tanti. Michele “Mike” Tamasco sta tornando da Milano nella sua Firenze. È in treno e, nonostante le poche ore di sonno alle spalle, è già a editare i video della serata precedente, che i suoi scatti contribuiranno a raccontare negli articoli delle principali testate di settore. Arrivato a Santa Maria Novella, ecco la sorpresa più infelice e meno attesa: il suo zaino di lavoro, quello che contiene tutta la…

Quando unisci l’attesa per il Natale all’estroso mondo della miscelazione, ecco che nasce… il calendario dell’avvento dei cocktail! Anche quest’anno, sulle colonne di Beverfood.com, vogliamo avvicinarci al 25 dicembre in maniera a dir poco speciale, percorrendo l’Italia da Nord a Sud a colpi di shaker e strainer. Nei consueti 25 giorni del calendario dell’avvento vi proporremo come ormai di consueto altrettanti drink dall’atmosfera e dagli ingredienti natalizi, preparati appositamente da alcuni tra i più importanti bartender del nostro Paese.

Cosa berremo nel 2023? Una domanda interessante in uno scenario della mixology è in continuo fermento tra novità, tendenze e conferme. La risposta di Mattia Pastori, Mixology Expert e founder di Nonsolococktails, parte dall’osservazione della scena internazionale, per individuare i possibili trend principali protagonisti nel 2023. Un mix vincente fatto di grande ricerca su servizio e disegno artistico del cocktail, proposte inedite sulle drink list – come le verticali di Martini – e nuove ispirazioni che caratterizzeranno gli speakeasy per rendere l’esperienza del bere sempre più unica e coinvolgente.

Quando unisci l’attesa per il Natale all’estroso mondo della miscelazione, ecco che nasce… il calendario dell’avvento dei cocktail! Anche quest’anno, sulle colonne di Beverfood.com, vogliamo avvicinarci al 25 dicembre in maniera a dir poco speciale, percorrendo l’Italia da Nord a Sud a colpi di shaker e strainer. Nei consueti 25 giorni del calendario dell’avvento vi proporremo come ormai di consueto altrettanti drink dall’atmosfera e dagli ingredienti natalizi, preparati appositamente da alcuni tra i più importanti bartender del nostro Paese.

In vista del Natale, ecco le proposte di Clara e Gigi Padovani, la “coppia fondente” del food writing italiano.

Grappa Libarna da oltre cento anni esprime la grande tradizione distillatoria del Piemonte attraverso una gamma di quattro grappe (Grappa Bianca Cristallo, Grappa di Moscato Barricata, Grappa di Barbera e Dolcetto Riserva e Grappa di Barolo Riserva) dalla personalità ben definita e ideali da degustare lisce, che riservano piacevoli sorprese in abbinamento a dolci, cioccolato e frutta secca. Per un’esperienza di gusto che rende omaggio alla sua terra di origine, ecco i consigli di due esperti del settore, Clara e Gigi Padovani (autori, tra gli altri, di libri di successo come Italia buon Paese e Enciclopedia della nocciola) che, in vista del Natale, propongono intriganti abbinamenti con delizie simbolo dell’arte dolciaria del Piemonte, ricca di storie e curiosità tutte da scoprire.

BBTech expo 2023 si presenta nella sua 5ª edizione con alcune importanti novità. La fiera professionale delle tecnologie, attrezzature e accessori per la produzione e il confezionamento di birre e bevande, organizzata da Italian Exhibition Group, dà appuntamento all’intera industry del beverage, dal 19 al 22 febbraio alla Fiera di Rimini, in contemporanea con Beer&Food Attraction.

Ancora e sempre Whisky per Rinaldi 1957 con le molte novità appena arrivate in magazzino. “Abbiamo terminato i finish Amarone, Porto e Sauternes di Arran, presentati appena un mese e mezzo fa alla Como Whisky Week” afferma Gabriele Rondani (Marketing & PR Director di Rinaldi 1957). “Ci sono novità importanti e attese dal pubblico che verranno fatte degustare lungo i 9 metri lineari che avremo a Palazzo delle Stelline di Milano e nelle 4 masterclass previste per Rozelieures, Arran, Douglas Laing, Glencadam & Tomintoul (entrambe di Angus Dundee) al Milano Whisky Festival. E apriremo alle ore 18 di sabato una Family Cask 2003 di Glenfarclas per un momento di intrattenimento su questa importante distilleria”.

Quando unisci l’attesa per il Natale all’estroso mondo della miscelazione, ecco che nasce… il calendario dell’avvento dei cocktail! Anche quest’anno, sulle colonne di Beverfood.com, vogliamo avvicinarci al 25 dicembre in maniera a dir poco speciale, percorrendo l’Italia da Nord a Sud a colpi di shaker e strainer. Nei consueti 25 giorni del calendario dell’avvento vi proporremo come ormai di consueto altrettanti drink dall’atmosfera e dagli ingredienti natalizi, preparati appositamente da alcuni tra i più importanti bartender del nostro Paese.

La joint venture 50-50 tra Campari Group e Moët Hennessy accelera i piani di sviluppo di Tannico. A un anno circa dalla costituzione sono infatti state acquistate le restanti quote della società, assumendo quindi la proprietà del 100% del capitale sociale, in anticipo rispetto alle previsioni dell’operazione che avevano fissato come termine dell’operazione il 2025. Si punta a costruire un player di e-commerce paneuropeo di fascia alta a favore di tutti i marchi di vino e spirit e dei loro consumatori europei.

Corricella Gin e Corricella Agrumino, esclusive di Mercanti di Spirits, distributore nazionale di eccellenze food & beverage, saranno protagonisti del Natale napoletano. I prodotti Corricella, che sono un omaggio all’isola di Procida e alla storia della famiglia Di Costanzo-Avallone, che sull’isola di Procida, ormai tantissimi anni fa, aprirono le porte del primo laboratorio liquoristico, sono già distribuiti con successo nei migliori locali della movida napoletana.

È la quarta categoria del mercato Spirit tricolore (+8,7%[1] in valore, +4% in volume[2] nell’ultimo anno), con un trend positivo trainato dal fuori casa, e un prodotto made in Italy unico al mondo, tanto che la sua denominazione è riservata esclusivamente al nostro Paese. Stiamo parlando della grappa, il distillato simbolo dell’italianità, frutto di una secolare tradizione distillatoria, che in Piemonte trova un territorio d’elezione naturale, grazie all’enorme patrimonio vitivinicolo che offre pregiate vinacce.

Quando unisci l’attesa per il Natale all’estroso mondo della miscelazione, ecco che nasce… il calendario dell’avvento dei cocktail! Anche quest’anno, sulle colonne di Beverfood.com, vogliamo avvicinarci al 25 dicembre in maniera a dir poco speciale, percorrendo l’Italia da Nord a Sud a colpi di shaker e strainer. Nei consueti 25 giorni del calendario dell’avvento vi proporremo come ormai di consueto altrettanti drink dall’atmosfera e dagli ingredienti natalizi, preparati appositamente da alcuni tra i più importanti bartender del nostro Paese.

Stando ai risultati dell’ultima ricerca “Barman italiani” 2022 di CGA by NielsenIQ, il parere dei baristi gioca un ruolo decisivo nelle scelte di consumo dell’utente finale. Infatti, gli italiani hanno più probabilità di essere influenzati dall’opinione del proprio bartender di fiducia (31%) rispetto ai consumatori di altri Paesi, come il Messico (29%), il Sudafrica (29%), la Cina (25%) e la Tailandia (24%). Lo studio condotto da CGA by NielsenIQ in collaborazione con AIBES (Associazione Italiana Barmen e Sostenitori) evidenzia le caratteristiche principali che i bartender si aspettano da un corso di formazione di successo.

Come si produce la grappa? Qual è la sua storia? Come è fatto e come funziona un alambicco? Sono tante le domande che ruotano intorno a questo prezioso distillato alle quali la Compagnia Koinè cerca di rispondere con un coinvolgente spettacolo itinerante tra le strade e le distillerie del caratteristico borgo di Santa Massenza (TN), capitale della grappa artigianale.

Questo panettone, il primo al Vermouth di Torino, è ormai un vero e proprio “must” per i tanti appassionati del celebre vino aromatizzato della casa astigiana. È pensato sulla base di una ricetta che esalta le scorze di limone e arancia candite al Vermouth Cocchi, l’ottima glassa di Nocciola Piemonte IGP e mandorle, il soffice impasto.

Il Bar Show di Atene si è confermato, anche per quest’anno, un appuntamento davvero imperdibile per la bar industry internazionale. Con quasi 90.000 espositori, oltre 12.000 partecipanti, più di 80 masterclass e più di 70 eventi in soli cinque giorni, l’evento organizzato da Babis Eleftheriadis Kaidalidis a inizio novembre ha riunito addetti ai lavori, professionisti e appassionati di tutto il mondo col suo inequivocabile slogan: The Stirring of Future of Bars”.

Alcolici e dolci, sodalizio di sicuro successo e bontà. Chi l’ha detto che al dessert non vada accompagnato un buon liquore, un vino, un cocktail alcolico? Concedersi, magari a fine pasto o in una pausa pomeridiana da condividere con gli amici, un momento di piacere per la gola è una delle gioie della tavola, una pausa defaticante che aiuta l’umore e ricarica le energie. Ci sono numerosi alcolici che si sposano bene con ogni tipo di dolce, artigianale o meno, e altrettanti adatti come ingredienti alla preparazione di torte e dolcetti.

Florence&Venice Cocktail Week vanno… in montagna. Si allarga ulteriormente la proposta del format ideato e diretto da Paola Mencarelli, che dal prossimo venerdì 16 dicembre fino a domenica 18 si sposterà a Cortina d’Ampezzo per la prima edizione del Cortina Cocktail Weekend e anche la prima cocktail week sulla neve di tutta Europa. Organizzato con il Patrocinio del Comune di Cortina, in collaborazione con Cortina Marketing e con il sostegno di Associazione Albergatori, Cortina…

Tre espressioni diverse, un’unica storia. Quella di Mars è una sfida recente e al contempo radicata, essendo figlia di un’azienda fondata nel lontano 1872, la Hombo Shuzo, con quindi oltre 100 anni di esperienza nell’industria degli spirits. Tutto iniziò con Matsuzaemon Hombo, che ormai due secoli fa a Kagoshima, nel Giappone meridionale, cominciò con la lavorazione del cotone e la produzione di colza, prima di dedicarsi dal 1902 allo Shochu, un distillato locale molto…

Finalmente è arrivato quel momento tanto atteso: anche se manca ancora un po’, il Natale già bussa alle porte. Le vetrine dei negozi, i primi addobbi di stagione: tutto ci fa pensare al periodo più magico dell’anno. Se tutto questo per qualcuno significa estenuanti corse ai regali, per qualcun altro vuol dire portarsi avanti sin da ora alla ricerca dell’idea perfetta. Illva Saronno, la multinazionale italiana leader nel mondo degli alcolici, quest’anno propone una serie di cofanetti irresistibili, adatti a tutti i gusti, con alcune delle sue referenze più iconiche, da regalare  e – perché no – da regalarsi.

Torna anche quest’anno l’appuntamento natalizio con Baileys, la celebre crema whiskey irlandese diventata ormai complice perfetto per dare un twist inedito ai dolci e alle creazioni più golose aggiungendo il suo inconfondibile gusto da concedersi in ogni momento della giornata. Dopo il successo della campagna dello scorso Natale con più di 12 milioni di visualizzazioni, un mese di delivery su Milano e Roma e numerose ricette per ispirare i consumatori, quest’anno Baileys dà il benvenuto ad un nuovo Ambassador, un vero e proprio guru della pasticceria tra i più amati in Italia: Ernst Knam.

Si terrà Giovedì 1° dicembre l’ultimo e celebrativo incontro “Comunicare l’arte: il genio di Fortunato Depero”, nell’ambito del ciclo di talk organizzati da Galleria Campari in collaborazione con Fondazione Corriere della Sera, dedicati al rapporto tra arte, design e cinema, voluti fortemente in occasione del 130° anniversario dalla nascita di Fortunato Depero, artista icona delbrand Campari.

Milano anche quest’anno a dicembre fa rima con Whisky, per l’edizione n.17 del Milano Whisky Festival. Tante conferme ma anche belle sorprese per la rassegna sul re dei distillati sempre molto attesa, a cominciare dalla conferma di un giorno in più rispetto al programma canonico, con le date in programma sabato 3, domenica 4 e lunedi 5 dicembre 2022, giornata dedicata soprattutto gli operatori del settore. Nuova anche la sede, il Milano Whisky Festival quest’anno si terrà al Palazzo delle Stelline in corso Magenta 61, in uno degli edifici milanesi più noti famosi nel cuore della città meneghina.

Matteo Lunelli, Amministratore Delegato del Gruppo Lunelli e Presidente e Amministratore Delegato di Ferrari Trento, è il vincitore del prestigioso riconoscimento del “Premio EY L’Imprenditore dell’Anno”, per l’impegno nel portare l’eccellenza italiana nel mondo. Un riconoscimento importante giunto alla sua venticinquesima edizione, riservato agli imprenditori che hanno contribuito in modo significativo alla crescita economica, ambientale e sociale del Paese, dimostrando coraggio, capacità di innovazione e trasformazione, in un periodo caratterizzato da importanti sfide e continui cambiamenti.

Compie sessant’anni Rosso Antico, icona dell’aperitivo italiano degli Anni ‘60 e ’70, che celebra la sua anima nobile e versatile, guardando a nuove modalità di consumo. Era il 1962 e, dall’esperienza liquoristica della Distilleria Jean Buton di Bologna, nasceva il vermouth oggi di proprietà di Gruppo Montenegro, che guadagnò in breve tempo l’appellativo di “Principe degli aperitivi”.

Don Papa Rum, il premium single island rum dall’Isola di Negros nelle Filippine, lancia la sua nuova espressione: Don Papa Gayuma – un rum super premium che rende omaggio ai rituali tipici degli sciamani del Monte Kanlaon, il vulcano attivo di Sugarlandia (nome locale per Negros), e dell’Isola di Siquijor, o Isla del Fuego; “Gayuma”, storicamente, significa ‘pozione d’amore,’ è disponibile da Novembre 2022.

Clerville in subbuglio per il furto della ricetta del bitter più amato al mondo. Per il riscatto? Appuntamento nelle sale cinematografiche dal 17 novembre per la proiezione della pellicola “Diabolik – Ginko all’attacco!

A 60 anni dalla prima rapina, il noto criminale della storia dei fumetti è tornato in azione, con un colpo da maestro: ad essere stata sottratta è la ricetta del Campari, ideata nel 1860 dal genio creativo di Gaspare Campari.

AB InBev India, filiale indiana del colosso mondiale del settore della birra, ha annunciato il lancio del whisky Budweiser Magnum Double Barrel, che segna l’ingresso dell’azienda nel mercato indiano del whisky. Il whisky Budweiser Magnum Double Barrel è una novità assoluta per l’India, che ribadisce uno dei pilastri strategici dell’azienda, ovvero la leadership e la crescita della categoria attraverso la creazione di nuove occasioni con offerte di prodotti innovativi.

Una serie di whisky rari e da collezione in edizione limitata, creati da personalità dal mondo del whisky e del design: lo scorso 8 novembre la Rinascente di Milano ha visto il lancio ufficiale di The Luminary Series, collaborazione unica al mondo fra The Dalmore Highland Single Malt (distribuito in esclusiva per l’Italia da Fine Spirits) e il museo V&A Dundee.