Notizie Settore

Birra

Filtro categoria:
Notizie Settore

Notizie, articoli e novità del settore birre, mercato, prodotti, birra artigianale, birrifici, importatori, eventi e trend

Sarà un’edizione da record quella 2023 di Birra dell’Anno, concorso organizzato da Unionbirrai che premia le migliori birre artigianali e incorona il miglior birrificio artigianale italiano dell’anno. 80 esperti degustatori, provenienti dall’estero e da tutta l’Italia, si riuniranno intorno ai tavoli per gli assaggi alla cieca che decideranno i podi dell’edizione 2023 del concorso fra le 2227 birre artigianali iscritte nelle 45 diverse categorie da 305 produttori.

Krombacher, il più grande birrificio familiare tedesco, torna da protagonista all’appuntamento con BEER&FOOD Attraction – dal 19 al 22 febbraio 2023, Fiera di Rimini – unendo la sua eccellenza birraia a quella di 3 fra i migliori Chef-Pizzaioli pluripremiati da Gambero Rosso, per offrire nuove ed esclusive esperienze che la collocano fra i maggiori player della crescente tendenza di consumo out of home, all’interno di un posizionamento premium nel mercato HO.RE.CA.

Il 2022 è ormai alle spalle, e dopo un andamento da montagne russe chiude con un ottimo recupero del mercato beverage fuori casa. Formind rileva un andamento 22 vs 21 di circa il +28% a volumi e di circa il +43% a valore. Il confronto col 2019 vede l’anno 2022 chiudere a circa -2,5% a volumi e + 9,5% a valore. Il mercato italiano recupera quindi principalmente per effetto degli aumenti del valore ante Covid.

HEINEKEN Italia annuncia la nomina di Petros Papageorgiou, in arrivo dal 1° febbraio 2023 come Direttore Vendite Ho.Re.Ca., a diretto riporto dell’AD di HEINEKEN Italia, Wietse Mutters. Petros Papageorgiou entra nel team di HEINEKEN Italia per guidare l’esecuzione della strategia commerciale supervisionando lo sviluppo delle relazioni con i clienti del settore Ho.Re.Ca.

Giovani, appassionati, artigianali, indipendenti e irlandesi. Questa è Rye River, che con Warsteiner condivide l’indipendenza e la passione per la birra. Una partnership annunciata alla fine del 2022, che arricchisce il portafoglio prodotti di Warsteiner Italia e che offre a Rye River la possibilità di incrementare il proprio business fuori dall’Irlanda, in un paese – l’Italia – che è un punto di riferimento globale nel mercato della birra artigianale.

A partire da Febbraio 2023, Bir.com diventerà distributore ufficiale ed esclusivo in Italia del marchio Tennent’s, la storica birra scozzese. C&C Group plc, proprietaria del marchio Tennent’s, ha infatti selezionato Bir.com, azienda del Gruppo Coassin specializzata nella importazione e nella distribuzione di birre premium di birra, come nuovo partner commerciale in Italia.

Il profumo di luppolo, lievito e malto si sprigiona e si diffonde nell’aria dell’Abbazia di Nostra Signora di Koningshoeven a Berkel-Enschot, in Olanda. È qui, infatti, che la birra La Trappe nasce e continua a essere prodotta, in un’atmosfera di pace e tranquillità, fin dal lontano 1884, grazie al lavoro dei monaci “trappisti” (il cui nome deriva dal territorio di origine: Soligny-La-Trappe, in Francia). Il risultato? Un metodo produttivo basato sui principi fondamentali dell’ordine stesso: silenzio, austerità e attenzione verso il prossimo.

Dal 2012 ad oggi il numero delle imprese che svolgono attività di bar è diminuito di circa 15 mila unità e ogni anno almeno 10 mila sono le imprese che cessano l’attività. Il risultato è che il tasso di sopravvivenza a cinque anni dei bar non raggiunge il 50%, ossia su 100 imprese che avviano l’attività ne sopravvivono meno di 50 a distanza di cinque anni.

Il Consiglio di Amministrazione di Compagnia dei Caraibi S.p.A. Società Benefit azienda leader nell’importazione, sviluppo, brand building e distribuzione di distillati, vini e soft drink di fascia premium e over premium provenienti da tutto il mondo, nonché birre craft italiane ha preso visione di taluni dati gestionali consolidati, non assoggettati a revisione contabile, al 31 dicembre 2022.

Dopo i Campionati Mondiali di Sci alpino del 2021, Cortina torna a ospitare migliaia di appassionati. La “Queen of Speed” sarà pista di gara per le donne e, dopo decenni, anche per uomini. Oltre alla partnership di lunga data tra la Federazione Italiana Sport Invernali FISI e Birra FORST, i 30 anni della Coppa del Mondo di Sci a Cortina saranno celebrati anche dai pettorali FORST che saranno protagonisti durante la gara del 21 gennaio.

Debutta la nuova immagine Theresianer che mantenendo fede alla propria storica tradizione, si modernizza e prende una rotta contemporanea del tutto nuova. Con una notevole stilizzazione, il faro Theresianer rimane elemento unico e distintivo, nel logo e nel corpo delle label, accompagnato dalla semplificazione della palette cromatica ora improntata sui colori pastello, da un nuovo font e un payoff del logo rafforzativo di italianità.

Tutti i prodotti della storica fabbrica bellunese e l’evoluzione dei sistemi di spillatura che l’hanno resa una delle eccellenze brassicole italiane al BEER&FOOD ATTRACTION di Rimini, l’evento che ospita, da domenica 19 a mercoledì 22 febbraio, la più completa offerta nazionale e internazionale di birre, bevande, food e tendenze per l’out of home.

Anche per il 2023 Birra Peroni è stata nominata Top Employer Italia dal Top Employers Institute, l’ente che valuta e certifica le eccellenze aziendali nell’ambito delle Risorse Umane. Il prestigioso riconoscimento ha premiato le attività di Birra Peroni in particolar modo nelle aree di “Purpose e Valori” e di “Strategia People” a conferma dell’impegno dell’azienda nel mettere sempre più al centro della sua strategia le persone e i loro bisogni.

Così come la tradizione vuole che a Capodanno si mangino lenticchie per propiziarsi denaro in futuro, in Franconia il nuovo anno viene accolto con l’usanza dello “Stärk’ antrinken”. Come birra forte da gustare per tenere fede a questa usanza Mönchshof vi consiglia la propria Bockbier dal colore ambrato, con il suo bouquet leggermente maltato, la sua schiuma cremosa e il suo sapore corposo ma beverino.

Marco Valeriani del birrificio Alder Beer Co di Seregno si aggiudica il titolo di Birraio dell’Anno 2022. La premiazione a Firenze domenica 15 gennaio, al termine di una tre giorni ad alto tasso birraio andata in scena al teatro Tuscany Hall. Un premio nazionale che da 14 anni riconosce il miglior produttore di birra italiana, attorno al quale è stato costruito anche un festival di tre giorni organizzato dal network Fermento Birra, che ha messo insieme oltre 50 birrifici italiani individuati dalle votazioni effettuate da 100 giudici. Sul podio insieme a Marco Valeriani che ha avuto la meglio su una selezione dei top venti birrai italiani conquistando il premio per la terza volta riconfermando il successo dello scorso anno, al secondo posto troviamo Giovanni Faenza del birrificio Ritual Lab di Formello in provincia di Roma, mentre terza piazza per Enrico Ciani del birrificio Birra dell’Eremo di Assisi in provincia di Perugia. La classifica del premio Birraio Emergente 2022 invece ha visto il successo di Mirko Giorgi del birrificio Shire di Pomezia in provincia di Roma.

Nel 1143, il consiglio di Augusta aveva emanato il suo Editto di Purezza: per la produzione della birra, solo acqua, malto, luppolo e frumento. Era dunque birra di qualità quella che, nel 1464, il Mastro Birraio Ulrich Alpersofer faceva bollire, in grandi botti “Ai Tre Bicchieri” che divenne ben presto il birrificio più famoso della città.

IWSR Drinks Market Analysis ha pubblicato i dati preliminari per il 2022 relativi all’intero settore dell’industria delle bevande alcoliche per Stati Uniti, da cui emerge che tutte le principali categorie – birra, sidro, vino, liquori e distillati e alcolici RTD (Ready-to-Drink) – hanno registrato una crescita nei segmenti di prezzo premium e superiori.

Pronti per Birraio dell’Anno? A Firenze dal 13 al 15 gennaio 2023 il teatro TuscanyHall torna ad aprire le porte al festival Birraio dell’Anno. Nato attorno ad un ambito premio nazionale che da 14 anni riconosce il miglior produttore di birra italiana, l’evento durante la tre giorni coinvolgerà oltre 50 birrifici italiani individuati dalle votazioni effettuate da 100 giudici.

Ma una birra scade? Se bevo una birra che ho tenuto troppo a lungo in frigo o in dispensa, dopo starò male? Tutti noi beer lover queste domande ce le siamo fatte almeno una volta. In sintesi, possiamo dire che sì, una birra ha una data oltre la quale sarebbe preferibile non consumarla, così come succede per quasi tutti i prodotti alimentari. E che no, una birra consumata fuori tempo massimo non ci farà stare male, non essendo un prodotto fresco o rapidamente deperibile.

Furono i benedettini a inventare la birra, ad affinarne e codificarne le tecniche di produzione. Oggi però sono pochissimi i monasteri che continuano a produrla in autonomia rispettando le antiche ricette e i dettami dell’Editto della Purezza. Uno di questi è Kloster Scheyern, autentico baluardo della tradizione bavarese.

“I’m tired as hell. I need a recovery beer”. Così parlò Luka Doncic, dopo una prestazione stratosferica con una tripla doppia da 60 punti, 21 rimbalzi e 10 assist. Una performance storica che ha portato alla vittoria i Dallas Mavericks in rimonta per 126-121 ai supplementari martedì sera contro i New York Knicks in visita in Texas.

Al salone di Italian Exibition Group dell’out of home un calendario di competizioni internazionali e nazionali: dall’alta cucina alla pizza, al panino a stelle e strisce.  Selezioni per il Bocuse d’Or di Lione 2025 il 19 febbraio 2023 e Worldchefs European Grand Prix alla Fiera di Rimini. Italgrob firma il 12° International Horeca Meeting.

A seguito dell’entrata in vigore del Decreto Legge n. 176/2022, il cosiddetto “Decreto Aiuti quater”, Birra Peroni ha deciso di supportare le proprie persone nel fare fronte al caro vita degli ultimi mesi attraverso un contribuito individuale straordinario di 600€, un’iniziativa che coinvolgerà circa 750 dipendenti dell’azienda birraria.

“A dispetto delle necessità del momento, l’anno che sta per cominciare potrebbe vedere scomparire gli sconti attualmente in vigore per le accise sulla birra, con il rischio di incrementare, quindi, le tasse per i piccoli produttori, in controtendenza con questa fase di rilancio del settore, dopo le non poche difficoltà derivanti dalla pandemia”

Beverfood.com Edizioni ha pubblicato il nuovo annuario settoriale BIRRITALIA 2022-23 che, con 312 pagine ricche di dati, immagini e informazioni sui birrai e le birrerie, gli importatori, i fornitori specializzati e i distributori, può essere considerato a pieno titolo la “Bibbia” del settore birrario nel nostro Paese.