L’emozione di ritornare in presenza, il mondo del vino italiano a Verona ha scritto una pagina importante sabato 19 giugno per il decennale di OperaWine. Si è tornato a respirare il vino nel bicchiere, levandosi per un attimo quelle mascherine che sono diventate le nostre compagne di viaggio per questo anno e mezzo. C’era praticamente tutto il mondo del vino a Verona, un ritorno timido alla normalità per una ripresa sui mercati che si attende un rimbalzo. Verona come ombelico del mondo enoico e non solo per una giornata, dal grande ritorno in presenza per l’evento OperaWine, passando in mezzo al passaggio della Millemiglia al mattino per le vie della città, con la prima all’Arena con l’Aida diretta dal maestro Riccardo Muti in serata.