Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Ieri sera, presso il Dry Milano in via Solferino, si è tenuta la presentazione del Bulldog Bold Black London Dry Gin, una nuova ed esclusiva edizione limitata del celebre gin Bulldog. A condurre l’evento è stato Samuele Ambrosi, famoso mixologist e brand ambassador di Bulldog London Dry Gin, coinvolto nel progetto sin dai primi tempi quanto fu stato accolto con entusiasmo dal fondatore Anshuman Vohra. Nel 2017, Bulldog Gin è entrato a far parte del gruppo Campari, continuando a crescere e a consolidare la sua presenza nei migliori bar del mondo.

Samuele Ambrosi - Buldog Bold Black London Dry Gin
Samuele Ambrosi alla presentazione di Buldog Bold Black London Dry Gin – @bettercalldusna

Bulldog Bold Black London Dry Gin

Bulldog Bold Black London Dry Gin è una nuova edizione limitata del gin Bulldog, caratterizzata da una gradazione alcolica più alta di 47%. Questo gin mantiene le stesse dodici botaniche della versione originale, ma con proporzioni diverse. Le botaniche che più lo caratterizzano, oltre al ginepro, sono lavanda, dragon eye, loto e papavero, mentre la liquirizia, la mandorla e la cassia gli aggiungono dolcezza e rotondità. L’angelica, il coriandolo, il limone e l’iris completano il profilo aromatico complesso.

Botaniche Bulldog Gin - Botanicals Bulldog Gin

Già nel 2013 era stato lanciato Bulldog Extra Bold in alcuni mercati selezionati con la stessa ricetta di Bulldog e con una volume di alcol del 47%, ma questa nuova release modifica le proporzioni delle botaniche per ottenere un miglior bilanciamento con il tenore di etanolo. La gradazione alcolica più forte permette di dare più corpo ai cocktail, in quanto consente alle botaniche di sprigionarsi meglio e di offrire un retro-olfatto persistente. Bulldog Bold Black London Dry Gin è disponibile da luglio in bottiglia da 70 cl, per ora solo nel canale Ho.Re.ca., vista la tiratura limitata.

Samuele Ambrosi alla presentazione di Buldog Bold Black London Dry Gin
Samuele Ambrosi alla presentazione di Buldog Bold Black London Dry Gin presso il Dry Milano di via Solferino – @bettercalldusna

Durante la presentazione, una drink list esclusiva ha permesso agli ospiti di degustare tre cocktail d’autore:

  1. Bold Martini: 50 ml di Bulldog Bold Black e 10 ml di 1757 Extra Dry.
  2. Aviation: 45 ml di Bulldog Bold Black, 10 ml di Maraschino, 10 ml di Creme de Violette, 15 ml di succo di limone e zest di limone.
  3. Gimlet: 45 ml di Bulldog Bold Black e 30 ml di Lime Cordial.
Bold Martini cocktail realizzato con Bulldog Bold Black
Bold Martini cocktail realizzato con Bulldog Bold Black Gin – @bettercalldusna

Bulldog Gin è nato dalla visione di Anshuman Vohra, un ex investitore bancario americano di origine indiana con una grande passione per il gin. La sua idea era quella di creare un gin innovativo che rompesse con le tradizioni convenzionali del London Dry Gin. Per realizzare questa visione, Vohra ha collaborato con Joanne Moore, una delle prime donne master distiller del settore. La combinazione della loro esperienza e creatività ha portato alla nascita di Bulldog Gin.

Vohra ha scelto di produrre Bulldog Gin nel Regno Unito, la culla del gin, per sfruttare la tradizione e l’expertise del paese nella produzione di questo distillato. Bulldog Gin è prodotto con grano di Norfolk e purissima acqua gallese presso la distilleria G&J Distillers (precedentemente nota come G&J Greenall’s) a Warrington, Cheshire. Questa distilleria, fondata nel 1761, è una delle più antiche del Regno Unito e garantisce standard elevati di qualità e autenticità.

Il nome Bulldog è stato scelto da Anshuman Vohra in onore di Winston Churchill, un personaggio visionario e combattivo, con una personalità forte, multidimensionale, umana e imperfetta, ma anche determinato a raggiungere i propri obiettivi. Questa filosofia rispecchia perfettamente l’essenza di Bulldog Gin: un prodotto che combina tradizione e innovazione, determinazione e creatività. La presentazione al Dry Milano ha celebrato non solo il lancio del Bulldog Bold Black London Dry Gin, ma anche la continuità di una visione che, da quasi vent’anni, rende questo gin immancabile nei migliori bar del mondo.

+info: www.bulldoggin.com/it-it/

© Riproduzione riservata

Scheda e news:
Davide Campari-Milano

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

11 + 18 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina