Pinterest LinkedIn


Il gruppo La Doria ha dato il via a partire dal mese di maggio, ad una nuova campagna di marketing, che coinvolge numerosi punti vendita di medie e grandi dimensioni, per incrementare l’acquisto dei succhi a marchio -Vivi G-. Lo strumento che La Doria ha scelto di utilizzare consiste nell’esposizione preferenziale all’interno dei punti vendita, nel “far uscire il prodotto dallo scaffale”, con il duplice obiettivo di rendere più visibile il marchio Vivi G tra le corsie dei supermercati e farlo conoscere meglio ai consumatori.

L’esposizione preferenziale si realizza collocando, all’interno dei punti vendita numerosi pall box contenenti i diversi formati dei succhi Vivi G (200 ml X 3, 200 ml X 6 e 1500 ml). Isole promozionali brandizzate e fasce pallet aiuteranno i consumatori ad individuare nel punto vendita i prodotti Vivi G e a scoprire le caratteristiche che lo distinguono nel mondo dei succhi di frutta. Vivi G non contiene infatti zucchero aggiunto, ma i soli zuccheri naturali della frutta. Ciò permette di abbattere l’apporto calorico di circa il 10% rispetto ai nettari tradizionali in una bevanda molto digeribile e adatta quindi anche ai bambini.

Per spiegare le qualità del succo Vivi G, La Doria ha optato inoltre per il dialogo con il consumatore attraverso un tour all’interno di alcune gallerie dei centri commerciali in collaborazione con Tetra Pak. Nell’area “Creambiente” Vivi G – Tetra Pak si parlerà soprattutto ai bambini di prodotto, ma anche di rispetto per l’ambiente e di riciclabilità dei contenitori, proponendo:

IL NUOVO GIOCO ECOLOGICO “HAPPY MAIS”.

All’interno dell’area di gioco i bambini potranno liberare la loro fantasia, creare disegni ed imparare le regole fondamentali sull’ecologia e la biodegradabilità dissetandosi al gusto leggero e senza zucchero della frutta con Vivi G. Al centro dello stand si trova il Grande Albero dei Verdi Pensieri diviso in due sezioni. Nella prima è posta una ruota, sulla quale sono indicate domande relative a Vivi G e all’imballaggio eco-compatibile Tetra Pak utili per informare i bambini sulle proprietà di questo succo che grazie alla presenza dei solo zuccheri naturali della frutta ha un apporto calorico ridotto del 10% rispetto ai nettari, sulla raccolta differenziata e sul riciclo dei cartoni per bevande. Sulla seconda sezione i bambini potranno attaccare i disegni ed i pensierini “verdi”, suggeriti da questo viaggio nella natura, realizzati su Cartalatte l’unica carta ottenuta dal riciclo dei cartoni per bevande Tetra Pak. All’interno dello stand, i piccoli troveranno anche sagome di legno sulle quali attaccare “fiocchi di mais” per dar vita alle più divertenti creazioni e il tetrapuzzle, un tavolino con parti magnetiche asportabili utili per spiegare ai bambini il ciclo dell’imballaggio in cartoncino per i succhi. Ed infine i piccoli visitatori impareranno a colorare con “mago Alvise”, il buffo ometto a forma di succo di frutta, con la cannuccia al posto della bacchetta e il cappello di mago Merlino, la mascotte di Tetra Pak.

+INFO: Uff. Stampa Planet Comunicazione -Tel. 051. 531592; fax 051.6029357-

INFOFLASH SU LA DORIA: Il gruppo è leader nella produzione e commercializzazione di derivati del pomodoro, di legumi e pasta in scatola, di succhi e bevande di frutta e di altri prodotti complementari, con stabilimenti in Campania e a Faenza RA (ex Confruit). Presente nelle più importanti catene della Grande Distribuzione e del Discount, La Doria si caratterizza per essere un’Azienda che ha saputo sfruttare pienamente le crescenti prospettive di sviluppo offerte dal segmento delle “Private Labels” (marchi delle catene distributive) e del “Discount”. Il Gruppo è il primo produttore italiano di legumi in scatola ed il secondo produttore di derivati del pomodoro e succhi di frutta. In questo settore il gruppo opera, oltre che nella produzione delle private label, anche con le proprie marche: VIVI G – VIVI G BIO – LA DORIA – CAPRISONNE (su licenza) – MELINDA JUICE (su licenza). Nel 2005 La Doria ha realizzato un fatturato consolidato di circa 388 milioni di euro. Le vendite sono composte per il 27% dalla linea “rossa”, per il 33% dalla linea frutta e per il 19% dalla linea legumi, vegetali e pasta in scatola; le “altre vendite” generano il 22% del fatturato.

+ INFO –> www.ladoria.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia 23-24 Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

3 + tredici =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina