Pinterest LinkedIn

Un recente studio francese ha suggerito un legame tra incidenza del cancro e consumo di bevande zuccherate, mettendo sullo stesso piano drink zuccherati e succhi di frutta al 100% senza zuccheri aggiunti. Al riguardo il Comitato Succhi 100% ha diffuso una nota di chiarimento che ribadisce la sicurezza dei succhi 100%.

 

Scarica gratis la GuidaOnline Bibite, Succhi e Bevande Vegetali Beverfood.com 2024 - I marchi degli analcolici: Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati
Scarica gratis la GuidaOnline Bibite, Succhi e Bevande Vegetali Beverfood.com 2024 - I marchi degli analcolici: Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

 

Il “Comitato Succhi 100%”, in una nota stampa sottolinea come la Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU) abbia recentemente evidenziato l’ammissibilità del consumo di succhi 100% di frutta nell’ambito di una corretta alimentazione in quanto alternativa rispetto alle bevande zuccherate. Inoltre, si legge, “I succhi di frutta 100% derivano dalla frutta spremuta e, per legge, non possono contenere zuccheri aggiunti, coloranti e conservanti; sono costituiti per il 90% da acqua, vitamine, sali minerali e fitocomposti e per il restante 10% da zuccheri naturali della frutta d’origine”.

Nel caso dello studio francese, si tratta di uno studio osservazionale, che – precisa il Comitato – “non consente di determinare una relazione causa-effetto in maniera sistematica, come riconosciuto dagli stessi autori, e che la stima dei consumi è stata fatta sulla base di questionari auto-compilati e non attraverso controlli e verifiche: il rischio di una non corretta classificazione dei succhi 100% frutta rispetto al resto delle altre bevande consumate è molto elevata”. “Lo studio – si legge inoltre nella nota – riferisce che i succhi 100% frutta rappresentano il 45% delle bevande consumate, quelle con aggiunta di zucchero il 36%, le bibite con dolcificanti il 19%: dati che contraddicono gli andamenti europei sui consumi, dove le bevande zuccherate risultano essere maggiormente consumate rispetti i succhi 100% frutta”.

Ribadendo che i succhi di frutta 100% sono prodotti semplici, naturali, minimamente trasformati, che mantengono molte delle più importanti caratteristiche nutritive della frutta, che ne è la materia prima, il Comitato ricorda infine che “I succhi 100% frutta possono costituire un modo pratico per contribuire all’apporto quotidiano di frutta, giocando un ruolo positivo nell’ambito di una dieta completa e bilanciata, nel rispetto delle indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità”.

 

Bevitalia 2023-24 Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Bevitalia 2023-24 Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

Per informazioni più specifiche sui succhi di frutta 100% si rimanda a: www.fruitjuicematters.it

Confrontare anche la valutazione complessiva sui succhi di frutta 100% da parte della Società Italina di Nutrizione Umana: Sinu: Succhi Di Frutta 100% Promossi per una Alimentazione Bilanciata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia 23-24 Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

diciannove − 8 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina