Pinterest LinkedIn

Si è svolta il 3 ottobre al Royal Automobile Club di Londra la finale del campionato baristi dell’Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei). Un’occasione anche per fare parlare del nostro espresso in una delle capitali del caffè grazie alla forte presenza della stampa inglese. E’ Filippo Mezzaro (Cfr foto), 35 anni, di Alessandria, l’Espresso Italiano Champion 2014. Ha vinto a Londra la finalissima, dopo una serie di gare preliminari che hanno visto coinvolti più di 150 baristi dall’Italia e dall’estero. Mezzaro è stato giudicato dalla giuria tecnica e sensoriale come il barista in grado di interpretare al meglio il proprio lavoro secondo i canoni dell’espresso italiano.

Cresciuto nell’omonima pasticceria di famiglia, con più di 40 anni di storia alle spalle, Mezzaro 13 anni fa decide di ampliare l’attività aggiungendo l’attività di caffetteria in collaborazione con la Torrefazione Saturno di Alessandria. “E’ stata una gara impegnativa tra baristi di alto livello – ha commentato Mezzaro – Per me la caffettiera è prima di tutto una passione, ma gestita con l’adeguata formazione e i clienti si accorgono di questo approccio perché trovano una qualità maggiore”. 

La finalissima di Espresso Italiano Champion 2014 a Londra è stata l’occasione per promuovere l’espresso italiano in terra inglese. “Un obiettivo non semplice da raggiungere ma la presenza di testate nazionali come The Guardian, Sunday Telegraph e BBC Good Food, solo per citarne alcune, ci fa ben sperare – ha commentato Luigi Odello, segretario generale Inei – Il nostro caffè si distingue per complessità ed equilibrio e Inei, anche con la collaborazione dell’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè, è da anni l’unica istituzione impegnata attivamente nella diffusione della cultura dell’espresso italiano all’estero”. 

Le giurie sensoriali della finalissima di Espresso Italiano Champion 2014 a Londra hanno inoltre decretato come miglior cappuccino quello preparato da Alessandro Corsi, in gara per Essse Caffè di Bologna, e come migliore espresso quello realizzato da Cristian Tetro, che concorreva per Costadoro di Torino. Una curiosità: tra i finalisti di Espresso Italiano Champion 2014, di età media intorno ai 30/35 anni, anche una barista taiwanese, vincitrice della gara nazionale svoltasi a Taichung e un barista coreano, a sua volta vincitore della competizione di Seoul.

 

Chi è l’Istituto Nazionale Espresso Italiano 

L’Istituto Nazionale Espresso Italiano, di cui fanno parte torrefattori, costruttori di macchine e macinadosatori e altri sodalizi che volgono la loro attenzione all’espresso di qualità, oggi conta 39 associati con un fatturato aggregato di circa 900 milioni di euro. Maggiori info: www.espressoitaliano.org

 

Uff. stampa: Carlo Odello

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

12 + 8 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina