0
Pinterest LinkedIn

Il Tribunale federale (TF) ha annullato il divieto provvisorio di vendita delle capsule di caffè compatibili con il sistema Nespresso di Nestlé prodotte dalla Ethical Coffee Company (ECC) deciso dal Tribunale cantonale vodese. Come nel caso del procedimento sangallese relativo alle capsule vendute dalla Denner, i giudici losannesi chiedono che venga realizzata una breve perizia. Su richiesta di Nespresso e Nestlé, lo scorso dicembre il Tribunale cantonale vodese aveva vietato provvisoriamente alla ECC di continuare a vendere le sue capsule. L’interdizione era estesa anche a Media Markt, che aveva sui suoi scaffali le capsule prodotte dalla ECC. La società si è quindi rivolta al TF, che ha ora accolto il ricorso e ritornato il caso al Tribunale cantonale. Quest’ultimo deve far compiere una perizia che risponda alla domanda se la forma delle capsule Nespresso sia tecnicamente necessaria e poi prendere una nuova decisione.

Annuario Caffè Italia Coffitalia

La stessa questione era staat posta lo scorso anno al Tribunale del commercio di San Gallo, dov’è pendente il procedimento della Nespresso contro la Denner. Questo perché per rivendicare l’esclusività delle proprie capsule la filiale della Nestlé si basa tra l’altro sulla registrazione della loro forma tridimensionale come marchio. Il diritto alla protezione sussiste tuttavia soltanto se la forma non è “tecnicamente necessaria”, se non lo fosse il suo utilizzo dovrebbe essere permesso anche ad altre società. I procedimenti nei cantoni di San Gallo e Vaud si trovano in uno stadio preliminare e le misure adottate sono soltanto provvisorie. Alcuni mesi fa anche la filiale della Coop, Fust, aveva lanciato proprie capsule; dopo un divieto temporaneo, sono di nuovo in vendita. Per ora la Nespresso non si è invece attivata giuridicamente contro le capsule della Migros, che hanno una forma leggermente modificata.

Fonti: www.cdt.chwww.swissinfo.ch

Ricerca di Mercato Studio Competitive Data Macchine non automatiche per caffe monoporzionato in Italia ed. 2012

INFOFLASH/ETHICAL COFFEE COMPANY
ECC è una Società Svizzera, fondata ad aprile 2008 dal Presidente Jean-Paul Gaillard, accompagnato da azionisti privati ed istituzionali del più alto rilievo internazionale. Il gruppo Ethical Coffe Company è nato dall’idea di offrire al consumatore uno dei migliori espresso in cialde al mondo, nel rispetto dell’ambiente. Passando dalle parole ai fatti, Ethical Coffee Company combina una strategia economica innovativa alla responsabilità ambientale. In campo economico, Ethical Coffee Company introduce una novità mondiale: una nuova generazione di cialde innovative, interamente biodegradabili e ad un prezzo concorrenziale. Ethical Coffee Company rende così accessibile al grande pubblico un prodotto finora considerato “lussuoso”. Ethical Coffee Company si distingue per il forte impegno ecologico, coniugando il rispetto dell’ambiente al vero sviluppo sostenibile. Sarebbe stato molto più facile imitare la concorrenza utilizzando materiali inquinanti come la plastica e l’alluminio. Abbiamo preferito la scelta etica di un materiale naturale e biodegradabile. +INFO: www.ethicalcoffeecompany.com/it/ethical-coffee

Birra Tripel Karmeliet - 7 generation, 3 grain, 1 recipe

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

14 + undici =