0
Pinterest LinkedIn

Cavit trionfa alla 21ª edizione del Concorso Enologico Internazionale, organizzato come ogni anno dall’Ente Fiere di Verona, in occasione della 48° edizione di Vinitaly.  Sono stati riconosciuti a Cavit 13 premi di altissimo valore: 1 medaglia d’oro, 1 medaglia d’argento, 9 gran menzioni, un Premio Speciale Denominazione di Origine 2014 e il Premio Speciale Gran Vinitaly, assegnato al produttore che ottiene il miglior risultato riferito a due vini che hanno ottenuto una medaglia in categorie diverse.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 La Medaglia D’Oro va al suo Trentino DOC Gewürztraminer Terrazze della Luna 2013, la Medaglia d’Argento al suo Arèle Trentino DOC Vino Santo 2000 a cui va anche il Premio Speciale Denominazione di Origine 2014, conferito al vino di ogni denominazione di origine italiana che in assoluto consegue il miglior punteggio.

 “Questo importante riconoscimento premia gli sforzi e la passione dei 4.500 viticoltori, delle cantine socie, degli enologi e di tutta l’azienda – ha dichiarato Enrico Zanoni, direttore generale di Cavit – E’ una grande soddisfazione, per Cavit, per il Trentino e per l’attività cooperativa, che dimostrano ancora una volta la capacità di produrre vini di grandissima qualità, in grado di valorizzare l’enorme ricchezza del territorio e il lavoro di tanti capaci coltivatori”.

 Il concorso, che anticipa ed accompagna lo svolgimento della manifestazione di Verona (quest’anno dal 6 al 9 aprile), evidenzia e propone, mediante l’analisi sensoriale a cura dei maggiori esperti internazionali, la migliore produzione enologica mondiale. Grazie alla professionalità e alla competenza delle Commissioni Internazionali di valutazione, nonché alla serietà e all’efficienza che caratterizzano ogni fase del concorso, la competizione enologica si è confermata come la più partecipata e selettiva al mondo.

Cavit nasce nel 1950, come Consorzio di Cantine trentine, dall’intuizione di alcuni viticoltori del territorio, consapevoli sin da allora dell’importanza della “formazione” nel lavoro in vigna e della forza della coesione per valorizzare la produzione vinicola.

Oggi rappresenta il 60% della produzione vitivinicola trentina, associa 11 cantine cooperative che raccolgono i frutti del lavoro di oltre 4.500 viticoltori.

Esporta nel mondo il 75% della propria produzione, con un fatturato di oltre 150 milioni di Euro, negli Stati Uniti è il marchio di vino italiano più diffuso.

La costante collaborazione con i più qualificati centri di ricerca, trasferita con entusiasmo ai soci viticoltori, è indirizzata a produzioni di qualità, nel rispetto dei valori di sostenibilità ambientale attraverso innovativi progetti di zonazione e viticoltura di precisione.

+ info:

CAVIT Via del Ponte, 31 – 38123 Trento – Tel. +39 0461381711 cavit@cavit.it

PRESS OFFICE: Barabino & Partners Tel. + 39 0272023535

Ilaria Schelotto Cell. 335 6981186 i.schelotto@barabino.it

Andrea Scaliti Cell. 349 5341293 a.scaliti@barabino.it

 

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

cinque × uno =