Pinterest LinkedIn

Il nuovo consiglio di amministrazione sceglie come nuovo presidente Enrico Rota, sostituirà la figura storica del conte Bonaventura Grumelli Pedrocca. Dopo 30 anni il conte Bonaventura Grumelli Pedrocca lascia la presidenza del Consorzio Tutela Valcalepio. A seguito delle elezioni del nuovo consiglio di amministrazione, svoltesi il 30 maggio 2011, i neoletti consiglieri si sono riuniti per trovare un degno successore a uno dei fondatori e dei simboli del Consorzio Tutela Valcalepio, sin dal momento della sua nascita nel 1976. La scelta del consiglio è caduta su Enrico Rota, 42 anni, titolare con i fratelli della Quattroerre di Torre dè Roveri, azienda leader in bergamasca nella distribuzione di vino e bevande.


Databank Database Tabella csv excel xls Case Vinicole Cantine

Una nomina che dà un messaggio chiaro, perfettamente riassunto nella dichiarazione del Presidente uscente, Bonaventura Grumelli Pedrocca: ‘Era giusto che lasciassi la presidenza dopo tanti anni e si trovasse un’alternativa. La scelta di Enrico Rota mi sembra positiva. Potrà continuare a lavorare per il Consorzio unicamente nell’interesse dei soci e del vino bergamasco. Di passi avanti il Valcalepio ne ha fatti parecchi in questi anni ma penso che, con nuove idee e nuovo entusiasmo, il vino bergamasco può ancora scalare diversi gradini nella enologia italiana di qualità e farsi conoscere ad un pubblico sempre più vasto e competente’. Ad affiancare il neoeletto presidente Enrico Rota un nuovo consiglio di amministrazione composto da 12 consiglieri: Giovanna Balestreri (azienda La Rocchetta), Marco Bernardi (La Tordela), Giancarla Bonaldi (Cascina del Bosco), Giovanni De Ferrari (Lurani Cernuschi), Maurizio Ginami (Tallarini), Gianni Guffanti Scotti (Scotti), Luigi Invernici (La Collina), Pietro Lussana (Il Castelletto), Emanuele Medolago Albani (Medolago Albani), Angelo Pecis (Pecis), Franco Plebani (Il Calepino), Marco Varinelli (Vabenos). Revisori dei conti: Gualtiero Baresi, Pierluii Cocco e Battista Locatelli.

‘Ringrazio i colleghi che hanno voluto scegliermi come presidente – afferma Rota – e spero di corrispondere alla loro fiducia, cercando di rappresentare davvero tutta la filiera presente nel Consorzio, per affrontare le sfide che ci aspettano nei prossimi anni. So che l’incarico non è per nulla facile, anche perché vengo dopo una figura carismatica come il conte Grumelli Pedrocca. Quello che so è che dovrò lavorare nell’unica direzione possibile: quella del gioco di squadra che presuppone unità di intenti e coesione, partendo proprio da una sinergia comune con tutti gli operatori, nella difesa ad oltranza del nostro territorio.’

Consorzio Tutela Valcalepio
Via Bergamo, 10 24060 S. Paolo D’Argon
035-953957
press@valcalepio.org
www.valcalepio.org

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

11 − 8 =