Pinterest LinkedIn

Nel 1857 due imprenditori meranesi, J. Wallnöfer e F. Tappeiner, fondarono una nuova fabbrica di birra, nella frazione Foresta (Forst in tedesco) del comune di Lagundo, in Alto Adige. La zona faceva parte dell’impero asburgico, governato dal mitico Francesco Giuseppe. Si scelse di costruire la fabbrica di birra a Forst perché questa località offriva allora ed offre ancora attualmente un’acqua superlativa che, dopo tortuosi percorsi nelle viscere della montagne, sgorga pura e limpida, pronta per essere utilizzata nella produzione della birra Forst, che, non a caso, nelle campagne pubblicitarie viene qualificata come “birra allo stato puro”.

Il nome Forst è legato indissolubilmente a questa terra, simbolo della tradizione e amore della natura, ma anche all’attenzione volta a mantenere sempre altissima la qualità dei suoi prodotti. Nel 1863, con il passaggio della proprietà a Josef Fuchs, ha inizio la dinastia che continua ancora oggi, con la sua quarta generazione, ad offrire delle birre di grande qualità. Nel 2007, ricorrendo il 150.mo anniversario della nascita, la Birra Forst SpA festeggia l’evento con l’introduzione di un nuovo tipo di birra, “ Forst 1857”, proprio a ricordare l’anno di fondazione. La nuova birra è stata presentata agli affezionati clienti ed alla stampa in occasione di Pianeta Birra 2007 ed è ora in fase di copertura e lancio su tutto il territorio nazionale.

La nuova “Forst 1857” è una premium lager, fresca, chiara, morbida, con una gradazione di 4,8% vol.. Una birra a tutto campo ideata e prodotta per festeggiare questo prestigioso traguardo. Estremamente elegante, dalla bottiglia verde con raffinata etichetta in oro. Il sapore fresco di malto chiaro, con le accattivanti note di pregevole amaro dei migliori luppoli Boemi, lascia un piacevole retrogusto che invoglia a berla ancora. “Forst 1857” è dedicata ad un pubblico che apprezza qualità ed eleganza. La nuova birra è offerta sul mercato in bottiglie con vuoto a perdere da 33 e da 66 cl., nonché nella confezione 3 bottiglie da 33 cl., ed è ora in lancio pubblicitario sui principali mezzi, con una campagna di comunicazione che esalta la natura incontaminata in cui nasce questa birra fresca e la naturalità dei suoi ingredienti, a cominciare dall’acqua pura di sorgente, utilizzata per la produzione della “Forst 1857”.

La Forst che, oltre a essere una fabbrica, è anche un punto di ritrovo per poter gustare le grandi birre di propria produzione nelle ampie sale del suo ristorante “Bräustüberl” e giardino “Braugarten”, è un’azienda di grande importanza per il mercato nazionale con i suoi 700.000 hl di fabbricazione annua, prodotti con i più moderni impianti che la tecnica possa offrire. Comunque, dalla carrozza a cavalli di un tempo alla tecnologia all’avanguardia attuale, c’è sempre stato un denominatore comune nella storia di Forst e di casa Fuchs, ovverosia “qualità e rispetto della natura, perché la birra è natura”.

INFOFLASH/GRUPPO FORST
Il gruppo comprende oggi, oltre alla Birra Forst di Lagundo (BZ), anche la storica Birra Menabrea di Biella in Piemonte. Complessivamente il gruppo produce nelle due fabbriche di birra circa 800.000 hl all’anno collocandosi al quarto posto della produzione birraria ed al primo posto come produttore di birra italiano indipendente. Le birre prodotte da Forst sono, oltre alla nuova Forst 1857, la Forst Premium, la Forst Kronen speciale, la Forst V.I.P. Pils, la Forst Sixtus doppio malto, la Forst Heller Bock, la Forst Luxus Light e le birre stagionali per Pasqua e Natale. Del gruppo fanno parte anche Aquaeforst (acqua minerale Merano S. Vigilio) e Kaiserwasser “acqua minerale naturale dell’Imperatore” (acque minerali e bibite Kaiserwasser e Lavaredo e succhi Indrink). Forst inoltre importa e commercializza in Italia le specialità birrarie tedesche Weihenstephan e Schneider. Il giro d’affari 2006 è stato di 84 mio euro per la Birra Forst e di 14 mio euro per Birra Menabrea. Il gruppo è presieduto dalla sig.ra Margherita Fuchs + INFO www.forst.it

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: -> BIRRE

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

diciotto − 6 =