Tag

Birra Forst

Browsing

La presenza di Birra FORST nel mondo degli sport invernali, anche in questa stagione di gare 20/21, giunge al culmine con i Campionati del Mondo di Sci Alpino 2021 a Cortina ed è espressione delle tante collaborazioni pluriennali dell’azienda altoatesina in questo ambito sportivo.

Dal 20 novembre 2019 al 6 gennaio 2020 sarà possibile vivere, presso la sede di Birra FORST, lontano da ritmi frenetici, l’atmosfera armoniosa e festiva della Foresta Natalizia. Fiore all’occhiello di questa edizione saranno le creazioni culinarie del leggendario executive chef dell’hotel Mandarin Oriental Bangkok, Norbert Kostner, che con le sue specialità tailandesi delizierà i suoi ospiti nel Temporary Restaurant Felsenkeller, portando un tocco d’Oriente in Alto Adige.

Lo scorso 24 maggio, l’Associazione Italiana dei Tecnici della Birra e del Malto (AITB) ha tenuto la seconda visita tecnica del 2019 presso lo stabilimento di Birra FORST a Lagundo (BZ). I partecipanti hanno trascorso una giornata ricca di informazioni presso Birra FORST, durante la quale hanno partecipato ad una visita guidata allo stabilimento, degustando successivamente le specialità birrarie della casa presso il Bräustüberl FORST. All’incontro ha partecipato anche la Signora Margherita Fuchs, Presidente di Birra FORST.

La “Felsenkeller Bier” è la specialità di Birra FORST, naturalmente torbida, non filtrata e non pastorizzata, dal sapore pieno e corposo e dal retrogusto morbido, che fin dal suo primo lancio nel 2016 ha riscontrato un grande successo. In occasione della Fiera Beer Attraction a Rimini, Birra FORST ha presentato il nuovo formato della “Felsenkeller Bier” da 50 cl, in vendita da fine maggio 2019 e dedicato al canale GDO.

Tratto dal nuovo annuario Birritalia 2018-19 – Beverfood.com Edizioni

Sul mercato italiano delle birre operano nove società birrarie con produzione industriale sul nostro territorio: Heineken Italia, Birra Peroni, Birra Castello, Carlsberg Italia, Forst, Menabrea, l’emergente Drive Beer (Birra Morena) e poi altre aziende di più piccola dimensione (Theresianer, Semedorato). Esse gestiscono complessivamente 15 stabilimenti di produzione, ubicati in diverse regioni del Nord e Sud Italia.