Pinterest LinkedIn

Una cordata di investitori istituzionali tedeschi guidata dal gruppo Joh A Benckiser (JAB) ha raggiunto un accordo preliminare per acquistare la società olandese D.E. Master Blenders 1753 (DEMB) proprietaria di “Douwe Egberts coffee” e di altri numerosi marchi di caffè e tè con una offerta totale di 9,8 miliardi di dollari (corrispondenti a ca. 7,5 miliardi di euro). L’accordo prevede che JAB acquisti le azioni ordinarie della D.E. Master Blenders al prezzo unitario di 12,50 euro, con un premio del 36% rispetto al prezzo medio di chiusura degli ultimi tre mesi. Il Consiglio di Amministrazione di D.E. Master Blenders sostiene e raccomanda all’unanimità l’Offerta di acquisto.

Databank torrefatori torrefazioni caffè Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web
Con questa operazione, JAB (holding della famiglia Reimann) mira a lanciare il proprio guanto di sfida ai gruppi Nestlè e Mondelez/Kraft, attuali leader mondiali nel campo delle bevande calde. A seguito di una revisione strategica delle categorie di caffè e tè, all’inizio di quest’anno, il gruppo investitore JAB è pervenuto alla conclusione che DEMB (la società pure-play nata un anno fa dallo scorporo del ramo caffè e tè del gruppo Sara Lee) possa rappresentare una piattaforma ideale per crescere nei settori del caffè e tè in rapido movimento. JAB sottolinea la strategia di DEMB volta a investire nella qualità del prodotto e nell’innovazione con dei marchi chiave e, pertanto, in grado di guidare una crescita superiore alla media del settore. L’offerente finanzierà l’offerta di acquisto con € 4,9 miliardi di mezzi propri e € 3 miliardi di linee di credito

D.E. Master Blenders continuerà ad essere una persona giuridica distinta. Il quartier generale e la direzione centrale della società rimarranno in Amsterdam, Paesi Bassi. Anche il centro globale R & S rimarrà nei Paesi Bassi. Inoltre, l’offerente manterrà tutti gli stabilimenti di produzione della società che sono attualmente operativi in Olanda. L’offerente riconosce che dipendenti della D.E. Master Blenders avranno un ruolo fondamentale nel futuro della Società e saranno trattati di conseguenza. D.E. Master Blenders manterrà il suo impegno per lo sviluppo sostenibile e l’approvvigionamento sostenibile.

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

Commentando la proposta di offerta, Jan Bennink, CEO di De Master Blenders 1753 ha detto che “l’annuncio di oggi conferma il valore di quanto è stato realizzato e l’elevato potenziale della piattaforma che abbiamo costruito per il futuro. Questa combinazione di benefici e opportunità rappresenta una proposta molto interessante per tutti i nostri azionisti, compresi i dipendenti”. Bart Becht, presidente di Joh. A. Benckiser si è detto “estremamente soddisfatto dell’offerta destinata ad acquisire D.E. Master Blenders 1753. Crediamo che la società abbia un forte team di gestione, marchi fantastici ed enormi competenze e potenzialità nelle categorie di caffè e tè”.

De Master Blenders (ex business caffè e tè della Sara Lee) è il terzo operatore al mondo nel settore della torrefazione con circa 2,7 miliardi di euro di vendite annuali con 7.500 dipendenti, dietro a Nestle e Mondelez (Kraft Foods Group) che sono gli attuali leader mondiali nel settore del caffè. De Master Blenders opera in 45 Paesi in tutto il mondo; detiene elevate quote di mercato in Paesi come l’Olanda, il Belgio, la Danimarca, l’Ungheria, la Rep. Ceca, la Polonia, la Francia e la Spagna. E’ però assente dal mercato italiano. Inoltre in Brasile (primo produttore di caffè al mondo e secopndo mercato in termini di consumo) vanta una share di mercato superiore al 20%, grazie al controllo di brand popolari quali Pilao, Café do Ponto e Damasco. Il portafoglio prodotti di DEMB comprende marchi storici e di indiscusso prestigio quali Douwe Egberts, Senseo, L’OR EspressO, Marcilla, Moccona, Pickwick e Hornimans. +INFO: www.demasterblenders1753.com

JAB possiede già una partecipazione del 15,05% nel capitale della DEMB. Nel segmento del caffè il gruppo JAB aveva già effettuato acquisizioni di un certo rilievo, in particolare negli Usa. L’anno scorso ha infatti acquistato per 1 miliardo di dollari Peet’s Coffe e recentemente, al prezzo di 340 milioni di dollari. la Caribou Coffee. Oltre ai piani di espansione nel caffè, la holding tedesca può contare su partecipazioni di peso nel noto marchio di calzature Jimmy Choo, nel produttore di profumi Coty e nella Reckitt Benckiser +info: www.rb.com

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

cinque × 3 =