Pinterest LinkedIn

Porta la firma dell’agenzia Diaframma il nuovo episodio della campagna Caffè Kimbo della Caffè do Brasil, tra i leader del caffè tostato sul mercato italiano, grazie ad una qualità distintiva del prodotto e ad un impegno efficace e continuativo sul piano della comunicazione. Interpretato da Gigi Proietti, testimonial di successo delle ultime campagne, lo spot sarà on air dal 4 marzo. Questa volta, accanto a Proietti, recita un logorroico attaccabottoni, come quello che può capitare di incontrare al bar, in una mattinata storta.

Teatro del nuovo episodio è la nave da crociera Kimbo che mette insieme Proietti, il solerte Esposito e il logorroico connazionale che parte con il suo monologo sulle grandi leggi dell’universo. Gigi prima subisce e poi cerca di zittirlo esclamando, in crescendo: ‘che voglia di caffè… che voglia di caffè che c’ho’. Si materializza Esposito con la tazzina di caffè Kimbo e Gigi invita il logorroico, che nel frattempo non ha mai smesso di parlare, a berne una tazza.

Il tizio gradisce e afferma con enfasi di essere senza parole per la bontà del caffè. Proietti ribatte prontamente ‘Meglio!’ cui segue il consueto ‘Kimbo a me … me piace’ e a concludere la frase ‘Me piace beverlo’. E quando Gigi si interroga sulla correttezza del termine ‘beverlo’ il logorroico riparte all’attacco, in chiusura di spot, con il suo sproloquio delirante.

La pianificazione a cura dell’agenzia Diaframma prevede la programmazione su Rai, Mediaset e Sky. Il film è stato girato da Andrea Zaccarello, casa di produzione FilmMaster. Per l’agenzia hanno lavorato il direttore creativo Carlo Dini e il copy Giuliano Doccioli.
—————————-
Fonte: www.pubblicitaitalia.it 27/02/2007

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

10 + due =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina