Pinterest LinkedIn

Dall’11 al 17 novembre i ristoranti torinesi aderenti all’iniziativa proporranno un menù ideale per gli atleti in vista della Turin Marathon.   Bavaria 0.0%, birra analcolica prodotta dal birrificio olandese indipendente Bavaria, è stata scelta per arricchire il “Menù del maratoneta” My Table, presentato oggi a Torino in occasione della conferenza stampa “Alimentarsi bene, alimentarsi sano” organizzata dalla Turin Marathon.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

Nella settimana precedente la maratona, che prenderà il via il 17 novembre, i ristoranti che fanno parte del portale MyTable – primo sistema online di ricerche e prenotazioni in tempo reale di tavoli al ristorante – proporranno uno speciale menù, approvato dall’Istituto di Medicina dello Sport, contenente i cibi migliori per prepararsi, anche dal punto di vista alimentare, alla maratona. Prodotta con un esclusivo processo che non prevede l’utilizzo di alcol in nessuna fase di lavorazione, Bavaria 0.0% è perfetta per il consumo anche da parte degli atleti: i polifenoli antiossidanti contenuti nel distillato d’orzo influenzano infatti positivamente il sistema immunitario e aiutano a ridurre i disturbi post corsa. Gli ingredienti di qualità superiore, il malto di produzione propria e la purissima acqua minerale certificata rendono Bavaria 0.0% un prodotto apprezzato in tutto il mondo. Inoltre, con sole 22 kcal per 100 ml, Bavaria 0.0% ha un apporto calorico pari a quello di uno sport drink isotonico e inferiore a quello di qualsiasi soft drink, ed è per questo ideale per atleti e non solo, in qualsiasi momento della giornata.

Bavaria 0.0%, come sponsor tecnico della XXVII Turin Marathon Gran Premio La Stampa e della StraTorino , sarà presente all’interno del pacco gara riservato a tutti i partecipanti.

Bavaria
Bavaria ha sede a Lieshout, una cittadina a sud dell’Olanda, e, oltre ad essere il secondo maggiore produttore di birra olandese, è la birreria indipendente più grande d’Europa. Guidata da più di 300 anni dalla famiglia Swinkels, l’azienda attualmente annovera uno staff di circa 1.000 persone e produce con la stessa ricetta da 7 generazioni. La purezza degli ingredienti è alla base della qualità della birra Bavaria, ed è per questo che viene utilizzata solo pura acqua di fonte di proprietà e malto di propria produzione. Grazie all’efficienza del processo produttivo e al riciclo del materiale di scarto, Bavaria è anche entrata a pieno titolo nella classifica delle prime quattro “green company” del Nord Europa, oltre ad essere il primo produttore di birra al mondo ad aver implementare lo standard ISO 26000. Con oltre 6 milioni di ettolitri di birra prodotti durante l’anno, il brand esporta più del 70% della produzione in 130 Paesi (tra cui Sud Africa, Asia e Thailandia) e ha conquistato una grande fetta di mercato di Russia, Italia e Francia. In Medio Oriente e in alcuni Paesi europei, Bavaria è popolare per la sua birra analcolica, oltre ad essere nota in Europa, soprattutto in Francia, per le birre speciali 8.6. Bavaria è brand di successo sul mercato italiano ha conquistato negli ultimi anni un’importante quota di mercato. Oggi Bavaria conta quattro sedi distaccate: Italia, Francia, Spagna e Regno Unito.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.bavaria.com.

Ufficio Stampa: bavaria@noesis.net

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)