Pinterest LinkedIn

Dopo un 2012 molto positivo, anche nel 2013 è continuato il trend di crescita del Gruppo, nonostante il difficile scenario economico e la contrazione dei consumi alimentari in alcuni paesi. I Ricavi complessivi sono passati a 604.4 milioni di Euro, con una crescita del +4.4% rispetto al 2012 . L’EBIT è cresciuto del 22,7% portandosi a 31.3 milioni di Euro, mentre L’ Utile netto è stato pari a 21.2 milioni di Euro, con un incremento di+68,2% rispetto al precedente esercizio

Dopo un 2012 molto positivo, anche nel 2013 è continuato il trend di crescita del Gruppo, sia in termini di vendite che di risultati conseguiti. I prodotti dell’Azienda, prevalentemente a marchio della Grande Distribuzione (cosiddette private labels), hanno beneficiato del generale trend di sviluppo di tale segmento, connesso al cambiamento di attitudine agli acquisti del consumatore, sempre più alla ricerca di prodotti, alternativi alla marca, che coniughino convenienza e qualità. Il Gruppo ha registrato ottime performance sia in Italia dove i ricavi sono cresciuti del 17%, nonostante il calo nei consumi, che all’estero dove si è avuto un incremento del 5% a parità di cambio. Il fatturato consolidato è stato generato nel settore dei derivati del pomodoro (25.7%), frutta (15%), legumi (26.8%) e altre vendite (32.5%). All’estero è stato destinato il 78.5% delle vendite, mentre il peso del mercato domestico si è attestato al 21.5%.

Nel 2013 è continuata la crescita ininterrotta dei mercati internazionali in cui il Gruppo vanta ormai una leadership consolidata quali il Regno Unito (+3.8% a parità di cambio), primo mercato per dimensioni, il Giappone (+6%), l’Australia (+5.4%) e i Paesi Scandinavi (+5.4%). A doppia cifra la crescita in Germania (28.6.%) e negli Stati Uniti (+123.3%), sebbene gli USA rappresentino, per l’Azienda, ancora un mercato di dimensione ridotta, ma sul quale si intende puntare per l’espansione futura. Crescite spinte sono state registrate in Paesi emergenti come il Sud Est asiatico (+133%) e in mercati meno consolidati per il Gruppo come la Corea del Sud (+35%) e i Paesi dell’Est Europa (+36%), aree che l’Azienda considera ad alta potenzialità di sviluppo.

+info: – www.gruppoladoria.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia 23-24 Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

19 − 4 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina