Pinterest LinkedIn

A tre mesi dalle elezioni del Parlamento europeo, The Brewers of Europe ha pubblicato il Manifesto 2024-2029 per un futuro della birra sostenibile, un breve documento che esorta i decisori politici a riconoscere la birra come la bevanda europea di scelta, con il suo contributo economico e sociale distinto e positivo alle comunità di tutto il continente, nonché il suo valore nel promuovere la moderazione.

 

 

Le elezioni del 2024 saranno tra le più importanti nella storia dell’Unione Europea e daranno il tono alla politica per gli anni a venire. Il settore della birra europeo continua ad essere sempre più sostenibile e innovativo, contribuendo positivamente alla crescita economica, al consumo responsabile e all’economia circolare. Il ruolo della birra nel sostenere la crescita, l’ambiente e il benessere degli europei dovrebbe essere riconosciuto attraverso le politiche, afferma il Manifesto.

 

 

Sette sono le richieste rivolte ai decisori dell’Ue, a partire dall’appello a riconoscere la natura intrinseca della birra come bevanda a basso contenuto alcolico che possa incitare i consumatori a moderare il consumo. Altri punti del Manifesto includono richieste per un quadro fiscale sulle accise più progressivo; misure per incentivare l’innovazione; legislazione proporzionata sull’etichettatura degli alcolici; e una solida politica industriale per mantenere la posizione dell’Europa come regione leader nella produzione di birra.

 

 

Simon Spillane, responsabile delle operazioni di Brewers of Europe, ha affermato che il Manifesto mira a dimostrare che i produttori di birra guardano avanti e forniscono risposte ad alcune delle sfide che l’Europa deve affrontare. “ La birra è una forza positiva in Europa ”, ha affermato. “ La produzione della birra fornisce un contributo economico e sociale distinto; i produttori di birra sono innovativi e sostengono la sostenibilità, mentre la birra unisce le persone. Siamo inoltre pionieri nella promozione del consumo moderato come parte di uno stile di vita equilibrato, fornendo ai consumatori adulti gli strumenti e le scelte per bere meglio. I politici dovrebbero riconoscere il nostro ruolo e sviluppare una regolamentazione che dia priorità a partenariati, politiche e pratiche che incoraggino l’adozione di prodotti a basso contenuto di alcol come la birra. 

 

Ricevi le ultime notizie! Iscriviti alla Newsletter


 

The Brewers of Europe rappresenta circa 10.000 birrifici, dà lavoro a oltre due milioni di persone e genera ogni anno circa 40 miliardi di euro di entrate pubbliche in tutta l’UE. Negli ultimi anni, i produttori di birra hanno aperto la strada a campagne e iniziative come l’European Beer Pledge e la campagna Proud to be Clear per aumentare la consapevolezza sul consumo moderato. I produttori di birra hanno anche sviluppato una gamma crescente di birre a basso contenuto alcolico e analcoliche, che oggi rappresentano la parte in più rapida crescita del mercato complessivo della birra.

+Info: www,brewersofeurope.eu

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

due × tre =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina