0
Pinterest LinkedIn

Ancora un trionfo per le birre Collesi, chiamate per la quarta volta in un anno sul gradino più alto del podio di una prestigiosa classifica internazionale. È il World Beer Awards 2016 a premiare, come le migliori fra le etichette italiane, la rossa Ubi, con la medaglia d’oro nella categoria Dark Beer – Belgian Style Dubbel, e Triplo Malto, con il primo posto fra le Pale Beer – Belgian Style Triple.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

collesi

La classifica per Paese, ufficializzata lo scorso 11 agosto a Londra, sarà seguita il 23 settembre dalla finale mondiale, dove già Collesi ha trionfato nel 2012. Mentre un altro oro era stato conqusitato nella classifica italiana dello scorso anno, con la birra nera Maior.La selezione dei Country Winners ha interessato più di 1.500 etichette provenienti da oltre 30 Paesi e classificate in 67 stili. In giuria ben 50 esperti internazionali hanno decretato, dopo un processo durato mesi, le migliori birre nelle rispettive categorie per ogni Paese.

I World Beer Awards rappresentano un punto di riferimento a livello mondiale nel settore, confermando ancora una volta il livello d’eccellenza di un birrificio votato alla massima qualità e rispetto della tradizione artigianale. Non per nulla superano ormai la soglia di 60 i premi ottenuti dal birrificio artigianale Collesi: in meno di 10 anni il birrificio marchigiano è arrivato ad essere uno dei più premiati al mondo nel settore. Con i WBA, l’azienda colleziona il quarto traguardo in 6 mesi nel 2016 , dopo i riconoscimenti del Beverage Testing Institute di Chicago, dell’Australian International Beer Awards, e dell’Armonia Beer Trophy.

 

+info: www.worldbeerawards.com
blog.collesi.com/

 

BIRRA COLLESI

Passione, esperienza, e le qualità di madre natura: da queste componenti nasce la birra Collesi, creata ad arte nella Fabbrica della Birra che sorge ad Apecchio, incantevole paese medioevale nell’entroterra marchigiano, lungo l’antica via Flaminia che da Rimini portava a Roma. La passione è quella di Giuseppe Collesi, che sta portando la sua birra in ogni parte del mondo – dagli Stati Uniti al Giappone, dalla Russia al Nord Europa – e l’accompagna nella sua crescita continua e costante. L’esperienza è quella di un mastro birraio belga, che per Collesi ha condotto le operazioni sin dal primo istante per ottenere una birra equilibrata e di grande appeal, in linea con le birre trappiste belghe di cui è uno dei più importanti creatori. Infine, ma certamente non meno importanti, le materie prime: le notevoli qualità organolettiche di birra Collesi sono figlie anche della collocazione geografica. L’acqua calcarea del Monte Nerone è una delle migliori in Europa per creare la birra, e questo è un importantissimo valore aggiunto. L’orzo arriva dai campi di proprietà della famiglia Collesi; trattato al maltificio regionale marchigiano, torna in azienda sotto forma di malto per la preparazione della birra.  Una birra davvero a chilometri zero.

 

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici
Castagner Grappa Barrique - Invecchiata in Barrique di Ciliegio per un gusto unico - cercala nei migliori supermercati e ipermercati

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

venti − 8 =