Pinterest LinkedIn

Secondo quanto riportato da www.lastampa.it del 30.06 u.s. Ferrero punta al raddoppio del fatturato, mentre il perimetro d’azione della multinazionale si allargherà dal choco-confectionery ai settori dei biscotti, gelati e sugar.

 

 

E’ lo stesso presidente del gruppo, Giovanni Ferrero, ad esplicitare questa strategia di sviluppo in occasione dell’ultima  Festa Anziani della Fondazione albese.  «Nonostante la volatilità del mercato, continuiamo a essere sul podio come terzo gruppo al mondo nel settore dolciario del cioccolato, con quasi 11 miliardi di euro di fatturato – ha detto Giovanni Ferrero -. Siamo una delle poche aziende che prevede di raddoppiare i propri risultati, in un panorama dove la concorrenza non cresce». Ed ha aggiunto: «Per fare questo, vogliamo andare oltre. L’arena del choco-confectionery è ormai troppo affollata e le nostre ambizioni di crescita troppo grandi. Vogliamo fare di più. Vogliamo espandere i nostri confini nel cosiddetto fuori pasto dolce, vogliamo eccellere nel mercato dello sugar, dei biscotti, dei gelati».

 

 

Ferrero

Ferrero nasce ad Alba nel 1946. Oggi, con un fatturato consolidato di 10,5 miliardi di euro, è il terzo Gruppo a livello mondiale nel mercato del chocolate confectionery. Il Gruppo Ferrero è presente con più di 30.000 persone in 53 Paesi e dispone di 23 stabilimenti di produzione in tutto il mondo.. I prodotti Ferrero sono presenti e venduti in più di 170 paesi al mondo e fanno riferimento a numerosi marchi di successo come Nutella,  Tic Tac, Estathè, Kinder, Duplo, Brioss, Fiesta, Tronky, Rocher, Mon Cherie, Pocket Coffee e altri. Di recente il gruppo ha notevolemente rafforzato le sue posizioni sul mercato USA con l’acquisizione delle attività dolciarie Nestlè e del cioccolato Fannie May.

+info: www.ferrero.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

otto − 4 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina