Pinterest LinkedIn

Fatturato a 96,7 milioni di euro, +43% sull’anno precedente: l’ebitda (margine operativo lordo) si attesta a quota 12,5 milioni ma, soprattutto, volano gli utili. Più che quintuplicati in anno, passati da meno di 1 milione a oltre 5,1 milioni di euro.

 

 

Sono i numeri del bilancio 2022 di Garda Plast, resi noti dal Giornale di Brescia: l’azienda, operativa dal 1996, ha il suo quartier generale a Polpenazze, un secondo stabilimento a Palmanova, in provincia di Udine, 77 dipendenti attualmente attivi. Per il 2023 si stima un volume d’affari in linea con il precedente: questo anche grazie a una nuova e importante commessa.

 

 

Garda Plast S.p.A. nasce in provincia di Brescia nel 1996 e inizia a occuparsi della produzione di materiali in plastica per l’imbottigliamento nel settore di acque minerali e bibite. Nello spacifico la società si occupa di produzione di preforme e bottiglie in P.E.T – in monostadio e bistadio – per il mercato nazionale e internazionale. Sfrutta l’esperienza e le competenze maturate nel tempo, nel rispetto delle attuali norme e delle contingenti necessità di ambiente e clienti, tenendo sempre lo sguardo rivolto al futuro.

 

 

Fondata dalla famiglia Tonoli, nel 2017 le quote di maggioranza sono state acquisite dal fondo Progressio Investimenti II, parte del gruppo Progressio Sgr spa, operatore di private equity focalizzato sulle pmi italiane. Da allora il nuovo amministratore delegato di Garda Plast è Massimo Cutolo.

Fonte: www.bresciatoday.it  – www.gardaplast.it

Scheda e news:
Garda Plast SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

3 × 4 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina