Pinterest LinkedIn

Granarolo S.p.A. – il maggiore operatore agro industriale del Paese a capitale italiano – rende noto di aver siglato, in data odierna, una partnership con Amalattea S.p.A. che prevede, tra l’altro, l’acquisizione di una partecipazione di minoranza del capitale della Società. Amalattea è uno dei maggiori operatori italiani nella produzione e commercializzazione del latte di capra e derivati. Nel capitale di Amalattea è presente, già da settembre 2012, l’Istituto Sviluppo Agroalimentare (ISA S.p.A.), finanziaria controllata dal MIPAAF, nell’ambito di un investimento a condizioni di mercato autorizzato dalla Commissione UE. La partnership consentirà l’accesso ad un segmento di mercato, quello del latte caprino, che segna una dinamica di costante crescita in particolare all’estero grazie ad un trend di consumo favorevole e all’ aumento delle intolleranze alimentari.

«L’accordo siglato oggi testimonia l’interesse del Gruppo Granarolo anche verso segmenti di latte e latticini alternativi al vaccino che per ragioni di trend di consumo appaiono in crescita. Lavoreremo dunque sulla filiera del latte caprino nazionale mutuando la grande esperienza della filiera Granlatte», ha dichiarato Gianpiero Calzolari, presidente del Gruppo Granarolo «Ritengo che da questa partnership siano nate le condizioni per un’ulteriore fase di crescita di Amalattea che insieme ad un player nazionale come Granarolo potrà realizzare progetti comuni di natura produttiva e nell’ambito della ricerca e sviluppo che consentiranno di aumentare la competitività dell’azienda», ha commentato Maurizio Sperati, Presidente di Amalattea. «Tra i compiti di ISA vi è quello di favorire i processi di integrazione delle aziende italiane per rafforzarne la competitività sui mercati- aggiunge Walter Bellantonio, Direttore Generale di ISA – Considero la partecipazione di Granarolo in Amalattea un eccellente esempio che abbiamo auspicato e incoraggiato fin dall’inizio del nostro investimento».

INFOFLASH/GRUPPO GRANAROLO
Il gruppo Granarolo, uno dei principali player dell’agroalimentare italiano, comprende due realtà diverse e sinergiche: un consorzio di produttori di latte – Granlatte – che opera nel settore agricolo e raccoglie la materia prima – e una società per azioni – Granarolo S.p.A. – che trasforma e commercializza il prodotto finito e conta 8 siti produttivi dislocati su tutto il territorio nazionale. Il gruppo Granarolo rappresenta così la più importante filiera italiana del latte direttamente partecipata da produttori associati in forma cooperativa. Riunisce infatti circa 1.000 allevatori produttori di latte, un’organizzazione di raccolta della materia prima alla stalla con 70 mezzi, 1.200 automezzi per la distribuzione, che movimentano 750 mila tonnellate/anno e servono quotidianamente più di 60 mila punti vendita presso i quali 11 milioni di famiglie italiane acquistano prodotti Granarolo. Con l’acquisizione di Yomo nel 2004, Granarolo è divenuto il più importante produttore italiano di yogurt. Del 2011 invece l’acquisizione di Lat Bri, che ha fatto di Granarolo il secondo operatore nazionale di questo comparto e il primo a capitale italiano. A inizio 2013 e’ avvenuta l’acquisizione del Gruppo caseario francese CIPF Codipal, facente capo alla holding Compagnie du Forum SAS, consolidato operatore francese attivo nella produzione e distribuzione di formaggi freschi e stagionati. Il Gruppo Granarolo conta 2024 dipendenti al 31/12/2012. Il 77,48% del Gruppo è controllato dal Consorzio Granlatte, il 19,78% da Intesa Sanpaolo, il restante 2,74% da Cooperlat. Fatturato: nel 2012 la Società ha realizzato 922,6 milioni di euro.

INFOFLASH/AMALATTEA
Amalattea S.p.A. con sede legale a Roma e sede produttiva a Villagrande Strisaili (Sardegna), opera nel segmento lattiero-caseario, nello specifico nella lavorazione e commercializzazione di prodotti a base di latte di capra, dove è leader di mercato. In pochi anni Amalattea è riuscita ad impostare una propria strategia di sviluppo, mettendo a frutto tutte le leve del marketing mix attraverso una serie di attività importanti che hanno toccato qualità, innovazione e comunicazione, fino ad ottenere una forte crescita nel canale della moderna distribuzione. L’azienda è presente sul mercato dei prodotti freschi, compreso quello innovativo del segmento dei functional food e nel mercato dei formaggi. La gamma dei prodotti comprende: latte, yogurt, ricotte, formaggi e burro. Marchi dell’azienda: Amalattea, Galydhà, Nutrio e Montecaprino.

INFOFLASH/ISA
ISA è la società finanziaria, con socio unico il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (MIPAAF), che promuove e sostiene il settore agroindustriale attraverso tre principali linee d intervento: 1) operazioni di finanza agevolata 2) operazioni di finanza a condizioni di mercato 3) supporto alle iniziative di sviluppo delle filiere promosse dal Ministero. Investitore istituzionale focalizzato sull’agroindustria, ISA sostiene finanziariamente progetti di sviluppo industriale che comportino, come ricaduta indotta, un miglioramento strutturale dei livelli di reddito dei produttori agricoli. La Società è partner di importanti iniziative localizzate sull’intero territorio nazionale e, in coerenza con il proprio indirizzo strategico, intende coniugare le logiche proprie del mercato finanziario con quelle del settore agroindustriale, favorendo processi di aggregazione tra le imprese e agendo in una logica unitaria di sistema.

+info: myriam.finocchiaro@granarolo.itgcatalano@advisorywebershandwick.itcberetta@advisorywebershandwick.itlucianimariantonietta@amalattea.comwww.amalattea.com v.sportelli@isa-spa.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Scrivi un commento

due × 3 =