Tag

Granarolo

Browsing

Da concorrenti ad alleati, Granarolo e Lactalis uniscono le forze in uno scenario difficile come quello attuale, per porre all’attenzione del Governo la forte preoccupazione per un’inflazione galoppante che da 12 mesi colpisce l’agroalimentare italiano. Serve un intervento pubblico che scongiuri conseguenze ancora più disastrose per le migliaia di imprese che compongono la filiera del settore lattiero caseario. Con l’inflazione galoppante con numeri a doppia cifra per le voci di costo che compongono la filiera del latte: alimentazione animale aggravata dalla siccità, con un aumento quasi del 50% del prezzo del latte riconosciuto agli allevatori, packaging con materie prime in aumento costante da mesi, oltre a ulteriori componenti di produzione impiegati nella produzione di latticini.

Una bevanda da latte di pura innovazione ad oggi unica in Italia con il 30% di zuccheri in meno rispetto al latte utilizzato Ingenti investimenti e aumento di personale nello stabilimento del Gruppo di Gioia del Colle (BA) dove verrà prodotta la nuova gamma.

Granarolo S.p.A. – il maggiore operatore agro industriale del Paese a capitale italiano – annuncia l’acquisizione del 30% della San Lucio S.r.l., azienda proprietaria di GROKSÌ!, brand legato a un innovativo snack di formaggio cotto al forno, naturalmente senza lattosio e senza glutine per cui adatto anche a persone con intolleranze alimentari, ottenuto con un metodo brevettato che, permettendo di estrarre l’umidità presente nel formaggio, conferisce croccantezza ed esonera il formaggio da refrigerazione.

Granarolo si è affermata nel giro di pochi mesi anche come un top player tra i produttori di bevande a base di soia e riso grazie a una strategia precisa e distintiva e alla distribuzione di prodotti di qualità, come nella lunga tradizione Aziendale. La gamma è ora ampliata con nuove proposte di bevande, di alternative vegetali allo yogurt anche bicomponenti e con nuovi formati.

Granarolo S.p.A. – il maggiore operatore agro industriale del Paese a capitale italiano, a partire dal 7 febbraio torna in comunicazione con un format pensato per raccontarsi da un altro punto di vista, quello del consumatore, che la vede impresa italiana con una importante filiera, costruita nel tempo, garanzia di qualità e sicurezza ma con una forte vocazione all’innovazione e alla valorizzazione delle eccellenze italiane in Italia e all’estero.

È on air da domenica 1° novembre il nuovo spot TV di Nadler Larimer & Martinelliper per il lancio di un nuovo latte, il Fresco Digeribile di Accadì, brand del gruppo Granarolo specializzato in alta digeribilità. L’idea creativa, sviluppata a 30 e 15 secondi, sarà in onda sulle principali emittenti nazionali e satellitari e fa leva sulla caratteristica principale del prodotto, che è quella di unire due importanti caratteristiche: la freschezza e la digeribilità.

Granarolo S.p.A., il maggiore operatore agro-industriale del Paese a capitale italiano, lancia il Latte Fresco Digeribile Granarolo, un nuovo prodotto che coniuga la bontà del latte fresco 100% italiano con l’alta digeribilità. Il Fresco Digeribile Granarolo è una vera e propria novità, cherisponde alle nuove esigenze di consumo ed è il primo latte fresco altamente digeribile in Italia.

Granarolo S.p.A., il maggiore operatore agro-industriale del Paese a capitale italiano, ha annunciato oggi, in occasione della conferenza stampa della Giornata del Latte ad EXPO 2015, alla presenza di Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e forestali con delega all’Expo, di Gianni Fava, Assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, di Ettore Prandini, Presidente Coldiretti Lombardia, di Enrico Corali, Amministratore Unico di Isa (Istituto per lo Sviluppo Agroalimentare) alcune operazioni per la valorizzazione della filiera lattiero-casearia italiana che vede impegnata Granarolo in primo piano.

Granarolo S.p.A., il maggiore operatore agro-industriale del Paese a capitale italiano, lancia il concorso a premi “Sfide in cucina”, web talent rivolto a coloro che acquisteranno Grana Padano DOP Granarolo in formato grattugiato (confezione da 90g) e/o a spicchio (confezione da 200g). Il concorso si lega all’attività di advertising di Granarolo durante la nuova edizione di “Masterchef Italia” ed è esteso a tutto il territorio nazionale. Partecipare è semplice: iscrivendosi sul sito www.sfideincucina.it, i partecipanti potranno cimentarsi in una delle tre sfide culinarie, nelle quali dovranno realizzare una ricetta in cui sia presente il Grana Padano DOP Granarolo.

Sarebbero quattro le società interessate potenzialmente a rilevare Mukki, la Centrale del latte toscana a capitale interamente pubblico (Comune e Camera di commercio di Firenze che la controllano in sindacato rispettivamente col 42,858% e l’8,069%, la regionale FidiToscana col 23,892%, Comune di Pistoia col 18,416%, e Comune di Livorno, Area Livornese e Provincia di Livorno con il 6,759%). Il Comune di Firenze parla di un futuro “alleggerimento” della propria quota, mentre Livorno attende di capire cosa dirà la legge di stabilità sulle partecipate. Ma intanto ad aprire le danze ha pensato il terzo azionista di peso, il Comune di Pistoia, che con avviso pubblico emesso lo scorso 23 ottobre ha messo in vendita la sua quota.

Con Yomino sono in arrivo gli esilaranti protagonisti di Madagascar! Con ogni confezione di Yomino 100% naturale e di Yomino DJ subito in regalo un’attacca-stacca di Gloria, Melman, Alex, Marty e dei loro amici, tutti da collezionare! Yomino è lo yogurt 100% naturale buono e divertente, che non si mangia con il cucchiaino, ma si squeezza! Prodotto in Italia con solo latte italiano, è pratico perché può rimanere fuori dal frigo fino a un massimo di 4 ore. È l’ideale per una merenda fuori casa nutriente e golosa. Yomino 100% naturale è disponibile in 5 gusti: Fragole, Banane, Albicocche, Miele, Bianco Dolce.

Granarolo logo latte Il CdA delal Granarolo Spa ha esaminato i risultati consolidati 2012 e approvato il progetto di bilancio societario che ha chiuso con ricavi consolidati pari a 922,6 mln/€ (contro 848,6 mln/€ nel 2011) in crescita dell’8,7%. L’ Ebitda è stato pari a 60,1 mln/€ (contro 59,9 mln/€ nel 2011), mentre l’Ebit si è portato a 27,2 mln/€ (contro. 27,1 mln/€ nel 2011). Il risultato netto è stato pari a 11,5 mln/€ (contro 10,9 mln/€ nel 2011) La posizione finanziaria netta si è portata a 133,9 mln/€ (era 118,3 mln/€ a fine 2011)

Granarolo, il maggior operatore agro-industriale del Paese a capitale italiano, annuncia l’acquisizione del Gruppo caseario francese CIPF Codipal, facente capo alla holding Compagnie du Forum SAS, consolidato operatore francese attivo nella produzione e distribuzione di formaggi freschi e stagionati con i marchi Casa Azzurra, Les Fromagers de Ste Colombe e Les Fromagers de St Omer.

In riferimento a quanto comunicato lo scorso 1 settembre 2011, Granarolo rende noto di avere perfezionato nei giorni scorsi il closing relativo all’acquisizione del ramo d’azienda di Lat Bri, terzo produttore di formaggi freschi in Italia. A seguito di questa operazione, che ha rilevato sostanzialmente la posizione debitoria di Lat Bri, si conclude il periodo transitorio di affitto di ramo d’azienda. A Latticini Italia, società interamente controllata da Granarolo, vengono trasferiti gli impianti, i marchi e tutte le attività operative facenti capo a Lat Bri. Ciò consente al Gruppo Granarolo di aumentare la gamma di prodotti offerti al mercato, con particolare riferimento al settore dei formaggi freschi, di beneficiare della forte presenza di Lat Bri nel settore della GDO e di portare in casa una forte quota di export (pari a più di 40 milioni di Euro) che consentirà di ampliare l’offerta del Gruppo anche a livello internazionale.