0
Pinterest LinkedIn

Sarebbero quattro le società interessate potenzialmente a rilevare Mukki, la Centrale del latte toscana a capitale interamente pubblico (Comune e Camera di commercio di Firenze che la controllano in sindacato rispettivamente col 42,858% e l’8,069%, la regionale FidiToscana col 23,892%, Comune di Pistoia col 18,416%, e Comune di Livorno, Area Livornese e Provincia di Livorno con il 6,759%). Il Comune di Firenze parla di un futuro “alleggerimento” della propria quota, mentre Livorno attende di capire cosa dirà la legge di stabilità sulle partecipate. Ma intanto ad aprire le danze ha pensato il terzo azionista di peso, il Comune di Pistoia, che con avviso pubblico emesso lo scorso 23 ottobre ha messo in vendita la sua quota.

Grossisti importatori distributori bevande alimentari Banchedati Database excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Tabella Campi records Industria Alimentare e Ingrosso
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Secondo quanto risulta all’Agenzia Dire, oltre a Granarolo, interessato a visionare il futuro dossier di Mukki, ci sarebbe anche Parmalat (controllata dai francesi di Lactalis) e due potenziali outsider locali: il Consorzio Produttori Latte Maremma, che fa base nel grossetano dove ha sede lo stabilimento, e la Centrale del Latte di Torino, quotata al segmento Star di Borsa Italiana. Dei quattro potenziali competitor solo Granarolo finora è venuto alla luce del sole; bisogna attendere che si chiarisca il quadro tra i soci pubblici, ma Granarolo potrebbe valutare un ingresso in Mukki in punta di piedi- magari gareggiando per acquisire il 18% di Pistoia- per poi andare a concordare con Firenze da socio di minoranza un nuovo piano industriale per la Centrale del latte toscana.

+info: www.firenzetoday.it/economia/vendita-mukki-granarolo-parmalat-maremma.html

MUKKI Centrale del Latte Firenze, Pistoia e Livorno

Mukki nasce dall’aggregazione della ex Centrale del latte di Firenze con la Centrale del latte di Pistoia (anno 1982) e dalla successiva aggregazione del consorzio Provinciale Livornese (anno 1993). Oggi la società è leader sul mercato del latte in Toscana, con ricavi totali per 92 milioni di euro (esercizio 2013) e 174 dipendenti. La Società produce nello stabilimento di Firenze latte fresco e UHT (circa metà del fatturato) ed inoltre, panna, yogurt e alcuni formaggi freschi. +info: www.mukki.it

 

caffepagato.com - Il tuo bar a portata di App - Ancora non sei affiliato?

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

sei − quattro =