Pinterest LinkedIn

Sei caffè da poco arrivati dai Paesi d’origine – tra i quali uno selezionato dalla giuria internazionale per la Cup of Excellence – hanno attirato l’attenzione dei visitatori allo stand Imperator.  Dimostrazioni e degustazioni dedicate ai consumatori finali nella sttuttura in piazza S. Antonio, nell’ambito di Trieste Coffee Festival.

 On line, è “sbocciato” il blog che parlerà di caffè a tutto tondo, dando il suo contributo al movimento che ha da poco preso il via del Rinascimento del caffè italiano, così denominato da Alberto Polojac.

 Torrefattori, coffee lovers e appassionati del mondo del caffè hanno visitato numerosi lo stand di Imperator in occasione di Triestespresso, che si è svolto presso la nuova location dei magazzini del Porto Vecchio di Trieste.

 Sono stati sei i protagonisti: sei singole origini da gustare in espresso e filtro, per cogliere le differenti note di aroma, di corpo e di gusto che ogni lavorazione sa conferire. Da poco arrivati dai Paesi di origine, freschi di raccolto, hanno trasmesso al meglio le proprie caratteristiche in tazza, permettendo ai palati più esperti di individuare le differenze che i diversi metodi di lavorazione e l’andamento climatico dell’annata hanno trasmesso ai frutti e ai loro semi (i chicchi di caffè): un percorso analogo (anche se meno evidente) a quello del vino.

 Li osserviamo rapidamente:

 – Brasile Yellow Catuai Natural Pulped – specie Arabica – zona di produzione Vale da Grama (proprietà famiglia Carvalho Dias): presenta un gusto dolce e bilanciato con note di caramello, miele e albicocca; retrogusto ricco con cioccolato fondente.

– Cuba Serrano Superior – specie Arabica – zona di produzione Sierra Maestra: ha gusto intenso di tabacco, nocciola e cacao e retrogusto molto persistente di cioccolato amaro.

– Malawi Pamwamba – specie Arabica – zona di produzione Namadzi: gusto dolce e fruttato (lime, susina, arancia, ananas) e un retrogusto balsamico, asciutto e pulito.

– Panama Palmyra Estate – specie Arabica – zona di produzione Boquete: ha gusto dolce ed equilibrato (caramello, nocciola, susina) e retrogusto persistente, pieno e burroso.

– Rwanda Sake Washing Station – specie Arabica – zona di produzione Kibungo Province: ha gusto dolce e fruttato con note di frutta rossa, susina, ananas, papaia e retrogusto fruttato e persistente.

Imperator si è aggiudicata un caffè selezionato dalla giuria internazionale per la Cup of Excellence, che rientra tra i top 27 nazionali del Burundi; in degustazione in modalità filtro a Trieste, sarà disponibile entro fine anno.

– Burundi Kibuye – specie Arabica – lavato – zona di produzione Giteca , farm Kibuye: ha gusto elegante e complesso, con una prima nota acida intensa e citrica che prosegue con whiskey, uva, caramello, cioccolato, ciliegia, floreale, te nero.

 Trasmettere e condividere la cultura del caffè con i torrefattori e con la vasta platea degli operatori professionali è un obiettivo che Imperator cura e “coltiva” da sempre. Il claim We care about origins riassume con efficacia la filosofia di questa azienda triestina che da tre generazioni importa il caffè verde dalle migliori piantagioni del mondo, andandolo a scegliere personalmente.

 Per questo sono frequenti i viaggi che Alberto Polojac, responsabile acquisti qualità e formazione, fa nelle terre d’origine. La scorsa estate è stato in Rwanda, dove ha scelto i lotti importati tra quelli presentati alla Cup of Excellence (una selezione dei miglior caffè del nuovo raccolto effettuata da una giuria internazionale), alla quale ha partecipato in qualità di giudice. Inoltre, ha stretto contatto con i produttori e scelto il caffè che presenta in fiera, di cui conosce ogni passaggio.

 Questo notevole impegno offre ai torrefattori la certezza di un prodotto di prima scelta, da trasformare con attenzione in fase di tostatura. Le note positive della miscela o della singola origine emergono grazie alla professionalità del barista, che attraverso diverse tecniche di estrazione è in grado di realizzare bevande piacevoli, con differenti intensità e note di gusto e aromi.

 Riconoscere la qualità

Il 25 e 26 ottobre Imperator è anche stata in piazza con l’iniziativa Trieste Coffee Festival, un evento “diffuso” tra diverse location nella città, con un interessante programma di eventi e curiosità.

 La tensostruttura in piazza S. Antonio ha accolto workshop, competizioni tra i migliori baristi italiani e i prodotti di alcune tra le più qualificate aziende del settore.

 Anche qui si sono degustati i nuovi caffè di Imperator, estratti in modalità espresso, filtro, aeropress, chemex, napoletana: un modo diverso per avvicinarsi al mondo del caffè e tecniche che, se ben sfruttate, sanno dare una ventata di novità all’offerta del bar e attirare nuova clientela.

 Nuovissimo! Il blog del caffè

Si chiama Bloom Coffee Blog (www.bloom.coffee) il nuovo punto di incontro che Imperator o, meglio, Mr Bloom, dedica a tutti i “caffeinomani”. Un “luogo” in cui si raccogliere informazioni utili sul caffè a 360 gradi, report di viaggi nei Paesi d’origine, immagini, ricette, riflessioni: l’intero processo dalla pianta alla tazzina e molto altro. È un diario da “assaporare” con calma, dialogando con chi lo scrive e lo segue, creando una community di appassionati in contatto tra loro: l’auspicio è che diventi molto numerosa e vivace.

 Bloom Coffee Blog si rivolge tutti, dagli esperti a chi muove i suoi primi passi nel mondo del caffè e vuole conoscerne i segreti o apprendere come realizzare un buon caffè filtro, un espresso, un marocchino, un drink…e molto altro.

 Perchè Bloom? Questo termine rappresenta la fioritura, ovvero, in senso più lato, la fase iniziale di un cammino, con tutta la carica positiva che sempre si accompagna a una nascita (e dunque a quel Rinascimento del caffè italiano che sta lentamente prendendo il via). Direi di non appesantire con altre puntualizzazioni…

 Nella preparazione del caffè il termine si riferisce alla fase più importante, ovvero la preinfusione, quando l’acqua calda “avvolge” la polvere di caffè e tutti gli aromi che essa contiene prendono forma e “fioriscono”, riversandosi nel liquido, che li porterà in tazza.

 L’augurio è di una buona lettura… da un bloom all’altro.

 Dagli anni ’50 Imperator importa e distribuisce caffè crudo, che cura in tutta la filiera, dalla piantagione all’arrivo al porto di Trieste alla vendita al torrefattore. La sua offerta comprende caffè provenienti da numerosi Paesi, anche certificati Organico, Fairtrade e Utz. L’azienda è inoltre impegnata in un’intensa opera di consulenza e formazione a torrefattori e baristi, condotta da Alberto Polojac, responsabile acquisti, qualità e formazione, trainer autorizzato Scae per i moduli Green, Roasting, Sensory e Brewing.

 Ufficio stampa

Nadia Rossi

Tel. 02 2650035 – cell. 347 7688946

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

dieci + 16 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina