beverfood
| Categoria Notizie Vino | 2225 letture

ISMEA: in calo gli scambi internazionali di vino nel primo trimestre 2014, a causa del crollo del vino sfuso.

vino_mondo

Scambi Sfuso Crollo Internazionali Mercato Vini Vino Ismea Vino Sfuso

Secondo le stime Ismea sulla base dei dati Gta (Global trade Atlas) i volumi scambiati di vino nel commercio internazionale sono scesi a 22,5 milioni di ettolitri, contro i 22,8 dello stesso periodo del 2013 (-1%), nonostante il ribasso generalizzato dei listini all’origine. Il valore degli scambi internazionali si è invece attestato a 5,3 miliardi di euro, in flessione del 3% sul 2013. Tale dinamica negativa è esclusivamente imputabile al vino sfuso, che ha subito una contrazione delle quantità del 7%. Risultano invece stabili a 12 milioni di ettolitri i confezionati, e in crescita gli spumanti (+15% in volume, +8% in termini monetari).

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

Tra i cinque grandi esportatori di vino: Francia, Italia, Spagna, Cile e Australia, solo il Paese iberico ha aumentato sensibilmente le spedizioni oltre frontiera (+18%), grazie al recupero produttivo registrato nell’ultima campagna e a listini giù anche del 30%. Per gli altri Paesi le elaborazioni Ismea indicano riduzioni quantitative comprese tra il -24% del Cile e il meno 0,2% dell’Italia. Guardando tuttavia i dati in valore l’Italia è l’unica, tra i grandi player, ad avere ottenuto un segno più, con un incremento di oltre il 3% degli introiti maturati oltre frontiera.Sul versante dell’import, tra i principali mercati di sbocco, si evidenziano andamenti differenziati, con l’aumento dei flussi in entrata in Regno Unito (+11%), Canada (+0,3%) e Giappone (+7,7%) e una riduzione in Usa (-4,2%) e Germania (-6,7%). Da segnalare il crollo della domanda in Cina (-20%), sesto Paese nella graduatoria dei maggiori acquirenti di vino.

+info: http://www.ismea.it/

 

L’ISMEA (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare):

è un ente pubblico economico istituito con l’accorpamento dell’Istituto per Studi, Ricerche e Informazioni sul Mercato Agricolo (già ISMEA) e della Cassa per la Formazione della Proprietà Contadina, con decreto legislativo 29 ottobre 1999 n. 419, concernente il “riordinamento del sistema degli enti pubblici nazionali”. Nell’ambito delle sue funzioni istituzionali l’ISMEA, anche attraverso società controllate, realizza servizi informativi, assicurativi e finanziari e costituisce forme di garanzia creditizia e finanziaria per le imprese agricole e le loro forme associate, al fine di favorire l’informazione e la trasparenza dei mercati, agevolare il rapporto con il sistema bancario e assicurativo, favorire la competitività aziendale e ridurre i rischi inerenti alle attività produttive e di mercato. L’ISMEA affianca le Regioni nelle attività di riordino fondiario, attraverso la formazione e l’ampliamento della proprietà agricola, e favorisce il ricambio generazionale in agricoltura in base ad uno specifico regime di aiuto approvato dalla Commissione europea.

+ COMMENTI (0)

DonQ Rum distribuito da Ghilardi Selezioni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Internazionali Vino Sfuso Ismea Crollo Sfuso Scambi Mercato Vini Vino

Tags/Argomenti: ,

ARTICOLI COLLEGATI:

l’OLIO italiano superstar in rete e nella GDO, dall’Europa agli USA

08/10/2015 - Scarsa percezione del valore della certificazione di qualità e una alta web reputation dell'olio italiano nei media di tutto il mondo: due concetti in apparente antitesi ...

ISMEA: VENDITE VINI in Italia e nel mondo nei primi mesi 2014

08/09/2014 - Secondo i dati presentati dalla Dott.ssa Tiziana Sarnari di ISMEA - presentati nel corso del recente Wine Business Executive Program di Business International – si rileva...

latticini-e-ofrmaggi

MERCATO LATTIERO-CASEARIO Itala: Il gusto bianco riconquista le tavole

27/01/2016 - Nutrono, piacciono, soddisfano gli sfizi. Con sempre meno complessi. Ogni italiano, secondo dati ISMEA, in media spende in prodotti lattiero-caseari 315 euro l’anno, quas...

Ismea

ISMEA: nel 2014 record dell’export nel settore caseario italiano

27/04/2015 - Si chiude un altro anno sugli scudi per l'export caseario nazionale, con valore record di 2,2 miliardi di Euro e un quantitativo di oltre 331 mila tonnellate spedite oltr...

OIV:CALO DEI VIGNETI MA PRODUZIONE MONDIALE VINI STABILE NEI PROMI 10MESI DEL 2011

09/01/2012 - L'Organizzazione internazionale della vigna e del vino, organizzazione intergovernativa di riferimento per tutto ciò che concerne i prodotti derivati dalla vigna, ha pres...

VINITALY: le prospettive del settore enologico secondo i buyer dei mercati più importanti

11/03/2015 - A due settimane dalla sua apertura, Vinitaly ha raccolto il sentiment dei buyer di Cina, Vietnam, Corea del Sud, Brasile, Messico, Australia, Stati Uniti, Canada, Regno U...

ismea

ISMEA: l’export agroalimentare italiano in lieve crescita nel primo semestre 2014

30/09/2014 - Le esportazioni italiane di prodotti agroalimentari chiudono il primo semestre di quest'anno con un progresso dell'1,6% in valore, determinato esclusivamente dalla buona ...

MERCATO VINO VENETO 2014: cala la produzione, ma aumenta l’export

26/01/2015 - Secondo i dati presentati in in occasione del meeting promosso da Veneto Agricoltura-Europe Direct Veneto, l'ultima vendemmia nella regione Veneto si è attestata sui 10.4...

Ismea

STUDIO ISMEA sulle piccole e medie cooperative agroalimentari e mercati esteri

14/12/2015 - Il rapporto con i mercati esteri, considerata la limitata capacità di assorbimento della domanda interna, si rivela oggi di vitale importanza anche per quelle cooperative...

ISMEA GFK-EURISKO : Il 2013 si annuncia come un altro anno di austerity anche nel FOOD & BEVERAGE

03/06/2013 - Lasciato alle spalle un 2012 che ha visto crollare il potere d'acquisto delle famiglie italiane (-5,4% la riduzione negli ultimi tre mesi dell'anno, in linea con quella r...

Bilancio 2014-15 di GRUPPO CEVICO: il fatturato sale a 131 Mln di euro e il patrimonio netto a 68 Mln

14/12/2015 - Il Gruppo Cevico chiude il bilancio dell’esercizio 2014/2015 con un fatturato consolidato (Cevico, Le Romagnole, Cantina dei Colli Romagnoli, Le Romagnole Due, Due Tigli,...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

due × uno =