Pinterest LinkedIn

Italian Wine Brands S.p.A ha chiuso l’esercizio 2023 con ricavi pari a 429 milioni (rispetto a Euro 430,3 milioni del 2022).

 

 

In un contesto globale caratterizzato dal rallentamento dei consumi, a cui non ha fatto eccezione il vino, la strategia di IWB di

  • essere presente in maniera diversificata in tutti i canali distributivi
  • proseguire l’espansione territoriale delle vendite e incrementare la quota di mercato nei mercati già serviti
  • ampliare l’offerta di vini premium, ha consentito al Gruppo di mantenere i livelli di ricavi conseguiti nel 2022

a conferma di un inarrestabile percorso di crescita a partire dalla quotazione, quando il fatturato era di Euro 140 milioni.

 

Ricevi le ultime notizie! Iscriviti alla Newsletter


 

L’efficace integrazione delle società acquisite ha favorito la creazione di un assetto commerciale solido e con un potenziale ancora da esprimere, in particolare per la crescita nei segmenti di prodotto più innovativi e a maggiore marginalità, per creare valore a favore degli stakeholders.

(I) Il canale wholesale (cd. vendita alle catene retail nazionali e internazionali) è cresciuto del 2,76% sul 2022 dimostrando la validità della strategia di sviluppo sui mercati internazionali, in particolare con prodotti premium a marchio proprio che supportano la crescita della marginalità del Gruppo. UK rimane il mercato principale con un incremento delle vendite di c. il 10%; significativa la crescita nelle vendite nei paesi “a maggiore potenziale” che crescono complessivamente di c. il 26%.

(II) Il canale distance selling (cd. vendita diretta ai privati) prosegue il riposizionamento su volumi e valori pre-pandemia anche per effetto delle mutate attitudini di consumo.

(III) Il canale ho.re.ca. conferma i volumi 2022, che avevano segnato una robusta crescita rispetto al 2021 e presenta una diminuzione a valore per effetto cambio sulle vendite nei mercati di riferimento (Stati Uniti e Canada).

Italian Wine Brands

Italiane Wine Brands è il più grande gruppo vinicolo privato italiano, il primo ad essere quotato alla borsa valori di Milano. Produce vini di qualità, selezionando le aree viticole più preziose d’Italia, e li distribuisce su scala globale nei diversi canali di vendita: online, grande distribuzione, Horeca. I marchi di proprietà soddisfano in modo puntuale ogni esigenza dei clienti, aziende o privati. Il gruppo Produce vini dal 1900 nelle proprie cantine, raccogliendo la materia prima da una solida rete di conferitori, secondo rigidi protocolli di qualità garantiti dall’attenzione costante degli enologi. Le produzioni si ispirano al meglio della tradizione vinicola italiana, dall’Alto Adige alla Sicilia. Tra le etichette di punta ci sono i più grandi vini italiani: il Barolo, l’Amarone, il Prosecco, il Primitivo di Manduria. La cantina storica è nelle Langhe in Piemonte, nel cuore del Barolo, dove si trovano gli impianti di vinificazione, di affinamento e di imbottigliamento. Una seconda cantina è strategicamente localizzata in Puglia, a Torricella, terra del Primitivo di Manduria, con un centro di vinificazione e di invecchiamento. Altre due cantine in Veneto, una delle quali specializzata in vini spumanti, in particolare Prosecco.

+info: Italiane Wine Brands Spa | www.italianwinebrands.it  |

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

14 − nove =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina