Pinterest LinkedIn

In una intervista a Coffee Tasters Alessandro Borea parla di Juta e di come si sta evolvendo il mercato del biologico anche nel settore caffè. Le miscele biologiche sono sempre più diffuse e molte sono le torrefazioni che si avvicinano a questo settore. Abbiamo chiesto quali siano le caratteristiche sensoriali e quale sia il futuro di questo prodotto ad Alessandro Borea de La Genovese, torrefazione ligure socia dell’Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei) con lunga esperienza nel settore del caffè biologico e che ha da poco lanciato sul mercato la nuova miscela biologica Juta.

 

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

 

Quali differenze si possono riscontrare nella ricerca, selezione e lavorazione di un caffè biologico?

Non ci sono molte differenze tra i caffè biologici e quelli non biologici, per quanto riguarda il modo di tostarli e per il risultato in tazza. Noi utilizziamo caffè biologici Arabica lavati del Centro – Sud America, che hanno quindi le caratteristiche tipiche di questo tipo di caffè. Non adoperiamo Arabica naturali brasiliani, che normalmente utilizziamo per le altre miscele, questo per diversi motivi: sono difficili da trovare, sono più cari e di qualità inferiore. Per scelta non impieghiamo Robusta biologici, anche se si possono trovare dei Robusta indiani lavati biologici di buona qualità.

Qual è il valore sensoriale ricercato e ottenuto nell’espresso biologico Juta?

Per i motivi detti sopra, la miscela è composta da Arabica lavati del Centro e Sud America. Abbiamo creato un prodotto dagli aromi di fiori e frutta fresca, gelsomino e anche vaniglia, con una spiccata acidità, a scapito di un po’ di corposità, anche se la tostatura è quella tipica per l’espresso italiano, non quella super light del mondo specialty, per cui la corposità e la rotondità sono garantite.

 

La Filiera del caffè espresso - La degustazione del Caffè di Franco e Mauro Bazzara - Planet Coffee
La Filiera del caffè espresso - La degustazione del Caffè di Franco e Mauro Bazzara

 

Da chi viene richiesto oggi un prodotto biologico?

Il consumatore di caffè biologico ed “equo solidale” normalmente è giovane e attento. Nel canale Horeca in Italia la richiesta è ancora molto bassa, rispetto alle vendite nel retail. Per quanto ci riguarda, abbiamo creato Juta con doppia certificazione Bio e UTZ perché abbiamo ricevuto richieste specifiche da clienti in Svizzera, Austria e Francia, finora il 90% dei consumi di questa miscela arriva infatti dall’estero.

Fonte: www.lagenovese.it/sensorialita-e-futuro-dellespresso-biologico-secondo-alessandro-borea-de-la-genovese

+info: www.lagenovese.it
info@lagenovese.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Ice Cube - Made of Coolness - Ghiaccio alimentare

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

cinque × 4 =