Tag

MIPAAF

Browsing

Rome Business School ha pubblicato lo studio “Il business vitivinicolo in Italia. Export, sfide future e nuove professionalità”. La ricerca, curata da Valerio Mancini, direttore del Centro di Ricerca, analizza la crescita del mercato enoico globale post-pandemia, il ruolo di primo piano che l’Italia riveste nel panorama mondiale del vino ed esamina il consumo di vino a livello nazionale.

Che il vino fosse una garanzia, una sorta di bene rifugio specialmente in annate importanti, ormai è cosa nota. Ma il fatto che in un periodo come quello attuale venga promosso uno strumento finanziario come il pegno rotativo che mette al centro della garanzia il vino stesso d’annata con prestiti garantiti sino all’80% è un segnale importante e di fiducia per tutta la filiera vinicola. Il Consorzio Vino Chianti Classico affiancato da Banca Monte dei Paschi di Siena per fronteggiare la crisi di liquidità del comparto vitivinicolo hanno quindi previsto un piano di sostegno ai propri soci con varie misure ed interventi di carattere straordinario.

Dieci milioni di euro per acquistare latte crudo, da trasformare in UHT e distribuire attraverso enti caritativi, incrementandone il consumo. Più altri dieci per supportare i produttori che abbiano scelto di attuare una programmazione produttiva, tutelando in maniera più efficace il loro reddito. Sono solo le misure più recenti adottate dal MIPAAF a favore del settore, che vanno a integrare un altro importante provvedimento: Il Decreto interministeriale che introduce la tracciabilità in etichetta del latte e dei derivati.