Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Tavina, storica azienda di acque minerali, guarda al futuro presentando un nuovo impianto di imbottigliamento 4.0 a Cunettone di Salò, che sarà attivo a tutti gli effetti tra due mesi. L’Amministratore Delegato, Armando Fontana, sottolinea l’importanza del traguardo: investiti 28 mln/euro. Ora si punta a raddoppiare la capacità produttiva.

 

Tavina Nuovo Stabilimento

 

Tavina, l’azienda storica di acque minerali che prende il nome dall’omonima ninfa, ha trasferito il proprio stabilimento di imbottigliamento a Cunettone, sostituendo la vecchia sede di Salò che sarà destinata ad ospitare alberghi, case di riposo e vacanze. Il nuovo impianto, ufficialmente operativo tra due mesi, è lontano dal centro abitato offrendo quindi vantaggi logistici per gli autotreni e permetterà di limitare il rumore acustico.

L’Amministratore Delegato Armando Fontana e il resto della proprietà sottolineano con fierezza il traguardo. Il progetto era già stato presentato nel 2006, ma ha dovuto affrontare l’ostacolo della burocrazia, rimanendo in stand by per 10 anni. Oggi a fronte di un investimento da 28 mln/euro Tavina occupa un’area di 10 mila metri quadri con un edificio articolato su due piani. Per ovviare al dislivello rispetto alla fonte, che si trova in zona lago, l’acqua viene pompata attraverso 2 km di tubature.

 

 

Lo stabilimento, studiato nel dettaglio da un’equipe di architetti, ha un carattere green. Forte attenzione quindi ad una produzione sostenibile, ma anche a destinare parte della superficie aziendale ad uno spazio verde, un parcheggio e una lastra di laminazione di acqua piovana.
Non da meno anche l’aspetto high-tech: l’acqua dalla sorgente viene portata in serbatoi d’acciaio per l’imbottigliamento (sia in vetro che in plastica), il tutto con un impianto controllabile da smartphone e tablet. Infine, il magazzino automatizzato trasporta i pallet sui camion e memorizza la data di produzione per la consegna.

 

Tavina export

 

Tavina ora si concentra sui mercati esteri e punta ad aumentare le vendite: si ambisce a raddoppiare la capacità produttiva da 200 milioni di bottiglie a 400 milioni. Spazio anche a nuovi posti di lavoro.

 

Per maggiori informazioni:
www.ilgiorno.it/brescia/economia/nuovo-stabilimento-tavina-1.3307174
www.bresciaoggi.it/territori/garda/sal%C3%B2/la-nuova-fonte-tavina-ha-aperto-i-rubinetti-1.5872356

+INFO:
www.tavina.it/it/

 

© Riproduzione riservata

Scheda e news:
Tavina S.p.A.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Acquitalia 2023-24 Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

dieci + dieci =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina