Pinterest LinkedIn

Vecchio Amaro del Capo si conferma ancora una volta campione e si aggiudica il titolo di ‘Migliore indice di rotazione’ nella categoria ‘Bevande alcoliche e Birre’ al prestigioso concorso Brands Award 2023.

Brands Awards è l’unica iniziativa alla quale non ci si iscrive; la classifica viene redatta valutando tutti i beni del largo consumo presenti oggi sul mercato in base alla crescita di quota di mercato e di vendite per ognuna delle categorie. È una competizione basata sulle migliori performance annue con criteri di selezione riferiti a dati di vendita Circana(uno  dei più prestigiosi centri al mondo specializzato in Analytics sul mercato del largo consumo), sottoposti al giudizio di tecnici (buyer/category/direttori acquisti della gdo) e dei consumatori, indagine Toluna.

Quest’anno, Vecchio Amaro del Capo si è imposto e ha vinto nella categoria che in genere premia i grandi marchi di aperitivi e birre, un ulteriore motivo di orgoglio per l’azienda come spiega il direttore commerciale del Gruppo Caffo 1915, Paolo Raisa: “Il nostro amaro è riuscito a superare i grandi marchi di aperitivi e birre. Sono queste categorie che in genere ottengono il titolo di ‘Migliore indice di rotazione’. Questo significa che il pubblico sceglie Vecchio Amaro del Capo per consumarlo in purezza a -20°C da freezer, ma anche come ingrediente per cocktail da preparare a casa. Capo Tonic ad esempio, è ormai una icona del mondo degli aperitivi”.

Dai dati di vendita Circana risulta che, nella categoria ‘Alcolici e Birre’, Vecchio Amaro del Capo ha la migliore rotazione per punto di ponderata. Vecchio Amaro del Capo non è nuovo a questi successi, dimostrando costantemente la sua capacità di emergere nel panorama delle bevande alcoliche. Da ben sette anni consecutivi, Brands Award premia Vecchio Amaro del Capo, inclusa la sua versione Red Hot Edition al peperoncino piccante di Calabria. Inoltre, è degno di nota il riconoscimento ‘Top Brand’, il titolo massimo e più ambito, che è stato assegnato per la prima volta dall’inizio del concorso a una bevanda alcolica proprio a Vecchio Amaro del Capo, risultato, fino ad oggi, mai stato eguagliato.

Ma il successo non si ferma qui, come sottolinea anche Paolo Cosmi, Responsabile Vendite canale moderno: “Siamo estremamente soddisfatti del risultato ottenuto, poiché questa vittoria rafforza il nostro rapporto con il canale moderno. Essere premiati da una giuria composta da professionisti che selezionano e pianificano l’acquisto dei prodotti e che conoscono a fondo i desideri dei consumatori e le tendenze di mercato, significa che siamo riusciti a consolidare la relazione con il nostro pubblico che continua a sceglierci come confermano le vendite e il prestigioso premio ricevuto”.

Conclude Nuccio Caffo, amministratore delegato di Gruppo Caffo 1915: “Il premio conferma che stiamo andando nella giusta direzione e corona gli ottimi risultati raggiunti grazie alla tenacia e alla determinazione della nostra forza vendita. È un successo duraturo nel tempo, basato sulla volontà di non deludere mai coloro che continuano a sceglierci. Vecchio Amaro del Capo è il leader indiscusso e, con il suo carattere unico, è riuscito a dare nuova linfa a tutto il settore. Grazie a Vecchio Amaro del Capo, abbiamo ridefinito le abitudini di consumo, rispondendo alle nuove tendenze che richiedono versatilità e nuove proposte”.

+ INFO: www.caffo.com/

Scheda e news:
Caffo 1915 Srl

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

1 × 4 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina