Pinterest LinkedIn

La Corte Suprema di Cassazione ha risolto la controversia sul marchio Bavaria tra il birrificio olandese e l’associazione di birrifici tedeschi Bayerischer Brauerbund (BBB). Dopo una causa durata oltre 6 anni, nel 2011 la Corte d’Appello di Torino aveva stabilito che tutti i marchi Bavaria hanno priorità e non sono in conflitto con l’indicazione geografica protetta (IGP) Bayerisches Bier. Ieri la Corte di Cassazione ha respinto integralmente il ricorso di BBB, e Bavaria ha finalmente vinto la propria battaglia. La vittoria in Italia segue quelle ottenute in Australia e Spagna e le decisioni favorevoli della Corte di Giustizia dell’Unione Europea in Lussemburgo.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood

Scarica Ora!!! Guida Beverfood Birre Con questa sentenza, la Corte di Cassazione ha respinto tutti i motivi di ricorso di BBB. L’associazione di birrifici tedeschi aveva fatto ricorso contro la sentenza della Corte d’Appello di Torino che aveva stabilito nel 2011 la validità delle registrazioni in Italia, effettuate tra il 1971 e il 1995, di tutti i marchi figurativi Bavaria, ed il loro legittimo uso da parte del birrificio olandese per la vendita della propria birra olandese nel nostro Paese, nonostante la registrazione dell’indicazione geografica protetta (IGP) Bayerisches Bier del 2001. Gli accertamenti contenuti nella sentenza di secondo grado, che aveva stabilito sia la validità dei marchi Bavaria figurativi sia il loro legittimo utilizzo da parte del birrificio olandese, sono dunque ora definitivi e inoppugnabili. Ciò significa che Bavaria può continuare a vendere birra olandese in Italia con il proprio marchio, senza che ciò possa essere impedito dalla registrazione dell’IGP Bayerisches Bier. Peer Swinkels, membro del consiglio direttivo di Bavaria, ha commentato: “Dopo la decisione della Corte d’Appello, siamo lieti che la Corte di Cassazione italiana abbia confermato la validità della registrazione di tutti i marchi figurativi Bavaria in Italia ed il loro legittimo utilizzo. Questa vittoria è di supporto al consolidamento del nostro brand ed al rafforzamento della percezione di qualità del marchio Bavaria. Ora possiamo concentrarci sulle attività nel mercato italiano, dove abbiamo un posizionamento molto forte tra le birre d’importazione.”

Databank excel xls grossisti

BAVARIA WORLDWIDE
In 300 anni di storia, Bavaria si è trasformata da piccolo birrificio nel sud dell’Olanda a player internazionale nel mercato delle birre e oggi è la birreria indipendente più grande d’Europa. Il brand esporta più del 60% dei 6 milioni di ettolitri di birra prodotti durante l’anno. Come birreria indipendente di proprietà di un’unica famiglia, Bavaria ha conquistato una posizione di leadership in mercati di nicchia, come quello della birra analcolica in Medio Oriente. Bavaria è inoltre conosciuta a livello internazionale per le originali campagne pubblicitarie con la partecipazione di attori del calibro di Mickey Rourke, Hugh Hefner e Charlie Sheen. Bavaria è inoltre famosa per il Bavaria Moscow City Racing, l’evento legato alla Formula 1. Nel 2010 Bavaria ha vinto il Best Marketing Effort Award in Olanda, presentato ai prestigiosi NIMA Awards. Bavaria ha lavorato per questo caso con il noto studio legale specializzato in Proprietà Intellettuale Jacobacci & Associati, rappresentata dagli Avv.ti Massimo Sterpi e Luca Ghedina.

+info: Ufficio Stampa bavaria@noesis.netalessia.rebaudo@noesis.netchiara.montani@noesis.netcristina.gavirati@noesis.netgianna.arlotta@noesis.net

BAVARIA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

dieci + 14 =