Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Quale modo migliore di dare il benvenuto al primo vero week end estivo dell’anno, se non sorseggiando un buon Martini di sabato sera? La “scusa” ve la diamo noi: oggi, sabato 17 giugno, si celebra infatti il World Martini Day.

Iconico e intramontabile cocktail IBA, il Dry Martini da tradizione si fa con 6 cl di Gin e 1 cl di Dry Vermouth. Per guarnirlo si può usare, a piacere, o una buccia di limone o delle olive verdi. La preparazione di questo drink è tanto facile quanto complicata, perché realizzare un Martini che si rispetti non è poi così scontato. Il suo segreto? Appunto, la sua semplicità.

Per festeggiare insieme il World Martini Day abbiamo raccolto un paio di ricette realizzate coi prodotti di proprietà di OnestiGroup, icona del mondo del beverage italiano da oltre 30 anni: nello specifico, i marchi Alpestre e Doragrossa.

Alpestre London Dry Gin + Vermouth di Torino Bianco Alpestre

Alpestre London Dry Gin è un classico London Dry caratterizzato da erbe officinali. Al naso è ricco di ginepro con un sottofondo floreale e agrumato. Al palato è balsamico, rinfrescante e con una spiccata morbidezza data dalla presenza di fiori come la camomilla.

Classico e senza tempo, il Vermouth di Torino Bianco Alpestre si contraddistingue per le tipiche note floreali che hanno caratterizzato la storia dei vermouth piemontesi: sambuco, iris, salvia sclarea e lavanda regalano un bouquet inebriante. Alla vista appare giallo carico dorato, al naso denota un sottofondo aromatico di moscato con salvia sclarea e rose bianche, ma anche assenzio, maggiorana, sambuco, china, genziana e arancio, mentre al palato è armonico e seducente.

London Dry Gin Doragrossa + Vermouth Bianco Doragrossa

Tutte le erbe e le spezie che compongono la ricetta del London Dry Gin Doragrossa, altro marchio di proprietà di OnestiGroup che vanta anche una prestigiosa collaborazione con The Jerry Thomas Speakeasy Roma, vengono distillate in un’unica mandata in un alambicco in acciaio rivestito in rame. Il metodo “a bagnomaria” assicura l’assenza di contatto diretto con le pareti e un riscaldamento graduale, garantendo un’estrazione molto delicata e un’eccellente qualità finale. Nasce così un London Dry Gin dal profilo aromatico secco e agrumato, 100% naturale, senza coloranti e senza conservanti.

Il Vermouth Bianco, o Classico, è l’aperitivo italiano pronto all’uso per eccellenza e in questa interpretazione di Doragrossa spiccano sentori profumati degli agrumi e della rosa. Al palato offre la dolcezza della vaniglia, note speziate di cannella e un finale delicatamente amaro, di assenzio e genziana.

 

© Riproduzione riservata

Scheda e news:
Onestigroup SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

diciassette + sedici =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina