0
Pinterest LinkedIn

Innovazione e biodiversità in viticoltura, un progetto realizzato grazie allo strumento LIFE Programme dell’Unione Europea. Il 19 maggio dalle 9.00 alle 15.30 ti aspettiamo a Castello Bonomi – Tenute in Franciacorta, in Via San Pietro – 46, per la presentazione del Progetto LIFE VITISOM e del prototipo in utilizzo presso Castello Bonomi.

Questo percorso è stato intrapreso, in particolare, con la Viticoltura Ragionata, un metodo agronomico attuato e perfezionato dagli enologi di Casa Paladin, in collaborazione con esperti e istituzioni come l’Università degli Studi di Milano e di Padova. La Viticoltura Ragionata traduce in pratica la consapevolezza che la qualità del vino è imprescindibile dal rispetto del carattere del territorio, con le sue preziose declinazioni climatiche, di terreno e di storia colturale. Promuove così un approccio alla vigna morbido e geo-localizzato, tempi di vendemmia adattati a fazzoletti di terra e, insieme, strumenti di lavoro innovativi e tecnologicamente avanzati, che consentono un feedback preciso e continuo con l’operatività sul campo, ponendo particolare riguardo al bilancio carbonico.

Forte di questo know-how, Casa Paladin ha sentito l’esigenza di fare un nuovo passo in avanti, abbracciando il Progetto Life Vitisom, un sistema innovativo di gestione della concimazione organica attraverso un tecnologia di distribuzione a rateo variabile (VTR). L’interesse verso questo progetto, nasce non solo dall’obiettivo di sviluppare una pratica di coltivazione biologica all’avanguardia, ma di farlo con un metodo attento ai valori dell’azienda. In particolare si apprezza la possibilità di conservare e restaurare la sostanza organica nei suoli vitali, secondo le linee guida del protocollo UE per la coltivazione integrata e biologica, con concrete prospettive di sostenibilità ambientale-economica-sociale: un aumento medio del 5% della sostanza o rganica nel suolo vitato; un incremento della biodiversità del suolo di circa il 5%; una riduzione, rispetto all’uso di fertilizzanti chimici, di circa il 10% delle emissioni di CO2 equivalente provenienti da terreni vitati; una riduzione dei costi legati alla distribuzione del concime organico di almeno il 20%.

Dati e fatti che hanno spinto a integrare la Viticoltura Ragionata con Life Vitisom, come strumenti complementari per coltivare il futuro.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Life Vitisom: una scelta a tutto campo

L’adesione di Casa Paladin al Progetto Life Vitisom nasce con Castello Bonomi, per poi coinvolgere le altre tenute dell’azienda, con l’obiettivo di valutare l’impatto di questa pratica – sia nelle tecniche di concimazione, sia in quelle di monitoraggio dei vigneti da terra – in aree sperimentali molto differenti e con caratteristiche peculiari:

  • Castello Bonomi (Lombardia – Franciacorta), 20 ettari con vigneti pianeggianti e a terrazzo;
  • Bosco del Merlo (Veneto e Friuli Venezia Giulia), 80 ettari pianeggianti, con ampie estensioni;
  • Premiata Fattoria di Castelvecchi (Toscana, Chianti Classico), 20 ettari con vigneti a pendenza variabile.

Insieme, per un progetto di eccellenza

Per la sfida Life Vitisom, Casa Paladin ha affidato la guida alla propria tenuta di Castello Bonomi, che opera in sinergia con altri sette partner (aziende agricole e tecnologiche, consorzio, università) di grande prestigio, per attuare un progetto di eccellenza, che diventi di riferimento per la viticoltura italiana ed europea.
Partner Progetto: Università degli Studi di Milano, Università degli Studi di Padova, Consorzio Italbiotec, Guido Berlucchi & C. SpA, Azienda agraria degli Azzoni Avogadro Carradori, Casella Macchine Agricole Srl e West Systems Srl.

Per maggiori informazioni: www.lifevitisom.com

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

CASTELLO BONOMI – TENUTE IN FRANCIACORTA

Castello Bonomi, unico château della Franciacorta, sorge maestoso a 275 m. s.l.m. sulle pendici del Monte Orfano, nel comune di Coccaglio. Con i suoi 24 ettari di splendidi vigneti sviluppati a gradoni, tutti recintati e circondati da un parco secolare, rappresenta l’eccellenza di questi luoghi carichi di storia e fascino. Castello Bonomi presenta in degustazione CruPerdu brut, splendida cuvée di Chardonnay e Pinot nero, ottenuto dalle vigne più vecchie del Castello, e il Satèn, trionfo dell’eccellenza dello Chardonnay. www.castellobonomi.it

SCHEDA WEB E ALTRE NEWS CASA PALADIN

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

2 × cinque =