Pinterest LinkedIn

Golosaria Milano diventa maggiorenne, torna uno degli appuntamenti più attesi degli eventi food&beverage. Appuntamento a Milano dal 4 al 6 novembre per l’edizione numero 18 che si prospetta come sempre un appuntamento immancabile per tutti gli appassionati del bello e del buono. Negli spazi di Allianz MiCo-Fieramilanocity, una selezione accurata e tutta da scoprire del meglio dell’offerta della tradizione enogastronomica del nostro paese.

 

Nutrita come sempre la pattuglia degli espositori, che si divide nelle varie aree di Golosaria. Dal food, una delle anime con il mercato della manifestazione 200 produttori di altissima qualità, alle cucine di strada con lo street food di qualità, la parte wine con 100 cantine selezionate dai giornalisti Paolo Massobrio e Marco Gatti, l’enoteca di Golosaria con un super banco d’assaggio con oltre 100 etichette selezionate, Mixo lo spazio dedicato alla mixology con speciale drink list e l’Area Bimbi, lo spazio gestito da MammaOca con Club di Papillon.

Paolo Massobrio e Marco Gatti

Il tema scelto per questa edizione è “La tradizione è innovazione”, un motto racchiude il motivo originario per cui esiste Golosaria, che ha messo in piedi un grande evento anno dopo anno, riportando in auge la qualità sommersa nata da un saper fare artigianale che dal 1994 riportano su ilGolosario, la guida alle mille e più cose buone d’Italia. Golosaria Milano nasce da un libro, IlGolosario e dal suo corrispettivo su web, ilgolosario.it, polo di riferimento nel mondo del gusto per conoscere e incontrare produttori, vignaioli e ristoratori ma anche discutere tendenze e idee. Per tre giorni tutto questo movimento, di persone e di idee, si metterà a confronto, per fare scattare la magia ancora una volta, il claim rafforzato tradizione è innovazione, che può essere ribaltato invertendo i fattori, con i produttori che hanno custodito la nostra grande biodiversità sono innovatori perché sanno rendere contemporaneo un consumo, sempre più consapevole.

Un programma intenso come sempre, declinato anche nei vari spazi come l’Agorà, il palco principale della rassegna, destinato a talk, approfondimenti e premiazioni, Wine Tasting, con degustazioni guidate per approfondire il mondo del vino italiano, Show Cooking con i migliori prodotti della manifestazione interpretati dagli chef. Dopo il successo dello scorso anno, Mixo Events, l’area masterclass dedicata alla Mixology, sarà rinnovata e ampliata, con una grande piazza, uno spazio contemporaneo con l’area Lounge al centro su cui si affacciano gli stand dei brand italiani protagonisti nel mondo e le realtà artigianali. Saranno presenti le Regioni Lombardia, Calabria, Liguria, Friuli Venezia Giulia e la Regione Siciliana.    Insieme all’Università Cattolica del Sacro Cuore, si affronteranno quest’anno anche temi di grande attualità, come l’alimentazione degli under 75.

INFO www.golosaria.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

undici − 2 =