Pinterest LinkedIn

Un articolo di Paola Jadeluca pubblicato su Repubblica Affari & Finanza del 12 febbraio scorso mette in rilievo il boom dell’export del vino italiano negli USA ed in questo contesto la crescita del fatturato estero del gruppo cooperativo Cavit. Proponiamo alcuni spunti interessanti dell’articolo dedicati a Cavit..


“Il mercato statunitense è avido di novità, il consumatore non vuole più subire passivamente la tv, vuole essere attore del prodotto. Per questo ci siamo inventati nuove formule, come la pizzagourmet, o la bottiglia in abbinamento automatico con il sugopronto firmato da una grande azienda o addirittura da uno chef”. Giacinto Giacomini, direttore generale di Cavit, tra i primi gruppi vitivinicoli italiani, può ben dire che il suo è un osservatorio privilegiato per intuire con anticipo gli stili emergenti. Soprattutto quelli del “lusso di massa”, che arrivano dagli Usa, dove questo consorzio di cantine vende una grossa fetta del suo export.

Ma la concorrenza si è fatta spietata, i margini vengono compressi, e per reggere bisogna riorganizzare la filiera produttiva, ma anche affinare le strategie di commercializzazione. I due fronti sui quali sta lavorando Cavit. Primo marchio del made in Italy in bottiglia, con quasi il 17%, in Usa, è un big formato da piccoli soci che tutti insieme riescono a mettere insieme un network produttivo e distributivo capace di portarli sugli scaffali dei supermarket e delle enoteche di tutto il mondo. Il marchio più venduto nella ristorazione Usa, secondo Restaurant Wine Magazine.

Ma distribuire, oggi, non vuole solo dire più solo arrivare ovunque. Ci vuole qualcosa di più. Nascono così le nuove formule: la pizzagourmet, piatto griffato magari da portare a casa e dividere con gli amici; cibi in scatola firmati da chef, ultima moda dei ristoranti stellati, che vengono venduti con il vino giusto da abbinare, ultima moda dei ristoranti stellati. Il prêtàporter del gusto è il nuovo modello di vendita della buona tavola. Partito due anni fa, il progetto di Cavit punta a creare una grande rete di vendita comune tra vino, formaggi, succhi di frutta, dolci con formule legate agli abbinamenti e a eventi degustativi. I risultati parlano da soli. Il fatturato è salito del 6,5%. Gli Usa assorbono l’80% della sua produzione. E ora la formula sta per essere esportata in Cina.

+ INFOFLASH/CAVIT
Cavit è un’azienda profondamente legata alla propria regione di appartenenza: il Trentino. Una terra di antiche tradizioni e cultura, dove la presenza dell’uomo, con i borghi, i castelli e le terrazze coltivate, si fonde armonicamente con i maestosi paesaggi alpini. Nata nel 1950 dall’esigenza dei viticoltori della regione di offrire la massima qualità e proporre in modo moderno i propri vini, oggi rappresenta oltre 4.500 viticoltori associati a 11 cantine ed il 65% della produzione vinicola trentina (circa 7.000 ha). Cavit raccoglie, esamina e seleziona le materie prime derivanti dalle migliori produzioni delle Cantine Sociali associate sottoponendole ad un severo controllo in ogni fase: dall’affinamento all’imbottigliamento.Cavit oggi è una delle maggiori realtà italiane del settore, attiva con successo a livello nazionale e mondiale. La sede centrale di Ravina ,oltre agli stabilimenti produttivi e alla struttura logistica ospita la Cantina del Vino, la Cantina dello Spumante e l’Enoteca. Sede di rappresentanza è Maso Toresella sul lago di Toblino.Cavit è stata una delle prime aziende enologiche ad ottenere la certificazione in Italia. Il 18 marzo 1997, CERTIAGRO, l’Istituto di Certificazione dei Sistemi di Qualità dell’agro alimentare, ha rilasciato a Cavit l’attestato di conformità agli standard di qualità internazionali UNI EN ISO 9002:1994 e oggi si è adeguata alla UNI EN ISO 9001:2000.Nel 2006 ha ottenuto ulteriori importanti certificati: il certificato BRC (Technical Standards and Protocol for Companies Supplying Retailed Branded Food Products) e IFS (International Food Standards)
+info: www.cavit.it

TONUTTI TECNICHE GRAFICHE S.p.A.
C.so G.L. Pecile, 80-82Fagagna, UD 33034
Tel: 0432/800341 Fax: 0432/801749 www.grafiche-tonutti.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

quattro × 3 =