Fatima
| Categoria Notizie Vino | 1237 letture

La crescita del Sagrantino di Montefalco: da 660 mila a 2 milioni di bottiglie

Vini Umbria Montefalco Mila Bottiglie Vini Docg Sagrantino

Bottiglie Vini Umbria Mila Sagrantino Vini Docg Montefalco

Da 66 ettari (nel 1992) a 760 (nel 2017), da 16 a 60 produttori imbottigliatori, da 660 mila a circa 2 milioni di bottiglie: sono i numeri del percorso di crescita del Sagrantino. Resi noti dal Consorzio tutela vini Montefalco, alla presentazione delle annate in commercio.

 


 

Crescita “strettamente correlata” – è stato detto – al tasso di occupazione del territorio, che in Umbria si è attestato in media intorno alle 350.000 unità, circa 2.000 in più rispetto ai dodici mesi precedenti. “Nell’ultimo decennio sono state costruite oltre trenta nuove cantine, il ché equivale alla creazione di nuovi posti di lavoro: 3% in più nell’area, soprattutto per i giovani” ha spiegato il presidente del Consorzio Amilcare Pambuffetti.

 

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

Stando alle stime del Consorzio tutela vini Montefalco, che riunisce 231 soci di cui 60 cantine, il 16,7% della produzione di vino in Umbria è costituita dalle denominazioni Montefalco (6,3% di Montefalco Sagrantino Docg e 10,4% di Montefalco Doc) per un totale di 5 milioni di bottiglie prodotte nel 2016 (2 milioni circa di Sagrantino). Il settore vitivinicolo rappresenta una delle più importanti filiere del sistema agroalimentare umbro: la superficie vitata della Regione, 13mila ettari circa, pari all’1,9% di quella nazionale, conta 21 denominazioni di origine. Due di esse, la Docg Sagrantino e la Doc Montefalco, sono racchiuse nei mille ettari vitati del comune di Montefalco e parte dei territori di Bevagna, Gualdo Cattaneo, Castel Ritaldi e Giano dell’Umbria.  Lo scorso anno, il 70% della produzione – è detto ancora nella nota del Consorzio – è stata destinata all’export principalmente verso Stati Uniti (26%), Germania (10%) e Cina (8%) che si sono confermati i maggiori estimatori, e in quota minore, verso Svizzera (4%), Inghilterra (5%), Danimarca (2%), Giappone (4.5%), Canada (4%), Olanda (4%) e Belgio (4%).

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Una commissione tecnica composta dagli enologi delle cantine di Montefalco ha tra l’altro assegnato tre stelle all’annata 2014 del Sagrantino Docg per “l’oculata gestione agronomica dei vigneti“. “Le annate 2014 e 2017 sono la fotografia di un profondo cambiamento climatico in atto sul pianeta, una trasformazione che rappresenta per il viticoltore una sfida molto complessa” ha spiegato l’enologo Stefano Chioccioli. “Nel prossimo futuro – ha aggiunto – l’acqua sarà il fattore discriminante per la viticoltura nel centro sud Italia e sarà necessario avviare una stretta collaborazione tra agricoltura e politica per avviare importanti processi di riduzione dell’impatto ambientale a salvaguardia delle riserve idriche”.

 

Fonte: www.ansa.it/canale_terraegusto/notizie/vino/index.shtml

 

+ COMMENTI (0)

Distillerie, Fabbrica della Birra, Tenute Collesi

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Mila Montefalco Vini Umbria Bottiglie Vini Docg Sagrantino


ARTICOLI COLLEGATI:

Tre Bicchieri 2020: in anteprima i vini migliori dell’Umbria

Tre Bicchieri 2020: in anteprima i vini migliori dell’Umbria

13/10/2019 - Continuano le anticipazioni dei vini premiati dalla Guida Tre Bicchieri 2020 di Gambero Rosso. Oggi è il turno dell'Umbria. Tre Bicchieri 2020 Umbria. Un mosai...

Roccafiore e la rivoluzione bianchista dell’Umbria, tra sostenibilità, vitigni autoctoni e ospitalità

Roccafiore e la rivoluzione bianchista dell’Umbria, tra sostenibilità, vitigni autoctoni e ospitalità

09/10/2019 - Leggermente defilata dalle grandi rotte del vino, in Umbria sorge un’azienda che sta attuando una piccola rivoluzione. Si tratta di un progetto basato sull’accoglienza, s...

Consorzio Chianti, vendemmia 2019 promette di essere una grande annata

Consorzio Chianti, vendemmia 2019 promette di essere una grande annata

10/08/2019 - Il 2019 promette di essere una grande annata per i vini della denominazione Vino Chianti Docg: il clima favorevole, soprattutto nella parte finale della stagione, e gli i...

“Sagrantino sotto le stelle” si illumina nella notte magica di San Lorenzo

“Sagrantino sotto le stelle” si illumina nella notte magica di San Lorenzo

19/07/2019 - "Sagrantino sotto le stelle" per la Notte di San Lorenzo. Sabato 10 agosto iniziativa promossa dal Consorzio Tutela Vini Montefalco e dal Comune di Montefalco in occasion...

Festival Di Gavi in Gavi: madrina Antonella Clerici, appuntamento dal 7 al 9 giugno

Festival Di Gavi in Gavi: madrina Antonella Clerici, appuntamento dal 7 al 9 giugno

15/05/2019 - Uno dei volti più noti del piccolo schermo come Antonella Clerici, una grande appassionata ed esperta di cucina, sarà lei la madrina del Festival Di Gavi in Gavi. La tre ...

Grandi Langhe 2019: annate, uomini e novità

Grandi Langhe 2019: annate, uomini e novità

04/02/2019 - La chiamano la provincia Granda, e non è un caso che l’evento clou del vino in zona si chiami Grandi Langhe. La prima reunion albese dell’anno, con la scelta di anticipar...

Poderi Luigi Einaudi a “Grandi Langhe” per promuovere il proprio Barolo, cru d’eccellenza

Poderi Luigi Einaudi a “Grandi Langhe” per promuovere il proprio Barolo, cru d’eccellenza

27/01/2019 - Continua il percorso della storica azienda di valorizzazione di questo Cru d’eccellenza L’azienda – fondata dal primo presidente democraticamente eletto, Luigi Einaudi e...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

13 − otto =