Pinterest LinkedIn

Rilasciata la licenza per la produzione del “più sensuale dei sapori” che tornerà sulla tavola delle feste. Nominato anche il direttore dello stabilimento di Taranto, Egidio Borsci.  È di queste ore l’annuncio ufficiale da parte del Gruppo Caffo che è stata rilasciata, dall’Ufficio delle Dogane di Taranto, la licenza di produzione dello storico Elisir San Marzano Borsci, prodotto di punta dell’azienda Borsci che dal 21 ottobre è in gestione al Gruppo Caffo.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 Un passo importante che segna un nuovo inizio per l’azienda pugliese, in cui ripartirà immediatamente la produzione dell’Elisir Borsci, che sarà disponibile sul mercato già prima di Natale.

 Un annuncio che rappresenta un nuovo avvio per l’azienda Borsci, fondata nel 1840, e che dimostra la volontà del Gruppo Caffo di non perdere quel patrimonio storico che la Borsci rappresenta per la Regione Puglia e per l’Italia. In questo contesto va letta anche la nomina del direttore di produzione dello stabilimento di Taranto Egidio Borsci, quarta generazione della famiglia, incarico che vuole garantire la continuità della grande tradizione liquoristica pugliese.

 “Oggi sì è scritto un altro capitolo importante dell’azienda Borsci – afferma Sebastiano Caffo, CEO del Gruppo Caffo – e finalmente potremo iniziare la produzione ed il rilancio di un prodotto che ha fatto conoscere il nostro Paese ben oltre i confini nazionali. In questa occasione mi sembra doveroso ringraziare, a nome di tutto il Gruppo Caffo, l’Ufficio delle Dogane di Taranto per la celerità con cui è stata evasa la pratica per l’emissione della nuova licenza di deposito fiscale, in quanto ciò contribuisce in maniera determinante allo sblocco del fermo produttivo e di conseguenza al rientro in servizio dalla CIGS dei primi dieci dipendenti, ottemperando all’accordo preso con i sindacati”.

 Intanto la raccolta ordini è già partita e dalla prossima settimana cominceranno sia la produzione che la consegna dell’Elisir sul territorio italiano. Entro fine anno l’Elisir arriverà anche in Germania, dove sarà distribuito dalla Caffo Deutshland GmbH, controllata del Gruppo Caffo cui spetta il compito di portare “il più sensuale dei sapori” su tutto il territorio tedesco.

 Elisir San Marzano Borsci

 In epoca remota i Borsci, originari del Caucaso, in seguito a sommovimenti politici di trasferirono in Albania. Una ramo della famiglia, seguendo l’eroe Giorgio Castriota Scanderbeg, si spostò quindi in Puglia dove, nel lontano 1840, nel piccolo comune di San Marzano di San Giuseppe il liquorista Giuseppe Borsci, ispirandosi ad un’antica ricetta ereditata dai suoi avi, perfeziona ed inizia a produrre il suo Elisir. Fin dalle origini appone sulla storica etichetta gialla la dicitura “Specialità Orientale” insieme all’aquila bicipite. Nasce così l’Elisir San Marzano Borsci, “il più sensuale dei sapori”.

 Un liquore unico, con un aroma inconfondibile e versatile come nessun altro. Si beve liscio come digestivo tutto l’anno, d’estate si serve con ghiaccio e soda o miscelato nei cocktails ma è squisito anche caldo, come corroborante punch, oppure sul gelato, nel caffè ed ottimo ingrediente in pasticceria.

 Informazioni: Gheusis Srl – tel. 0422 928954 – Email: info@gheusis.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

2 + 3 =