Beverfood.com
| Categoria Notizie Latte e latticini | 1599 letture

EXPORT ASIAGO DOP vola con superdollaro: +16% nel primo trimestre

Export Export Formaggi Asiago Vola Formaggi Veneto Superdollaro

Vola Formaggi Veneto Export Formaggi Export Asiago Superdollaro

Il super dollaro mette le ali all’Asiago DOP che, nei primi tre mesi del 2016, ha venduto negli USA 143 tonnellate di prodotto, +44% rispetto allo stesso trimestre dell’anno 2015. Un successo non solo americano, visto che Asiago DOP mette a segno una crescita mondiale del +16%, unita ad interessanti scenari di sviluppo nei mercati del Sud America: Brasile e Messico

VIS-Asiago-Fresco+Mezzano-R

In questi Paesi l’azione del Consorzio ha permesso di ottenere il pieno riconoscimento della denominazione Asiago come Indicazione Geografica in base all’Accordo di Lisbona sulla protezione delle indicazioni d’origine garantendo, di fatto, un maggior livello di protezione della denominazione in quel paese. Dal 2013 al 2015, Asiago DOP ha continuato a rafforzare la sua presenza sul mercato americano e chiuso il 2015 con la vendita di 450 tonnellate di prodotto, con un aumento del 12,8% rispetto all’anno 2014. A fare la differenza sono stati due fattori: l’andamento del dollaro, soprattutto nel 2015, che ha aperto nuove occasioni di acquisto e l’intensificarsi delle azioni realizzate dal Consorzio. “Nell’anno appena trascorso e, soprattutto, nel primo trimestre 2016 – afferma il Direttore, Flavio Innocenzi – abbiamo cofinanziato attività di promozione rivolte al trade su numerosi punti vendita, rafforzando la presenza nelle principali catene e premiando l’inserimento in nuove, azioni queste che si svilupperanno per tutto il 2016 e che già danno i loro primi frutti. Un impegno che intende consolidare questo importante mercato facendo conoscere sempre di più e meglio le caratteristiche distintive del prodotto”.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

In questi primi mesi del 2016, dinamismo e nuove opportunità segnano anche la presenza di Asiago DOP nei mercati del Sud America, soprattutto in Brasile, uno dei paesi più attivi per il mercato dei formaggi, con un consumo che, secondo gli analisti, potrà triplicare in meno di un decennio. Infatti, se il brasiliano medio consumava solo 3,4 chilogrammi di formaggio nel 2009, il consumo pro capite è aumentato a 5,4 kg nel 2014, ed è destinato a crescere fino a 8,6 chilogrammi nel 2019. Proprio per questo, il Consorzio di Tutela ha avviato da tempo una serie di contatti in tutta l’America del Sud, con particolare riguardo al mercato brasiliano e messicano dove, dal primo gennaio 2016, si è riusciti a far ridurre i vincoli doganali dal 120% al 45%, e, dato ancor più importante, ad ottenere il pieno riconoscimento della denominazione Asiago come Indicazione Geografica aprendo alla commercializzazione dell’Asiago DOP in quel paese.

“Lo scenario internazionale – conclude il direttore del Consorzio – vede avviarsi il 2016 con segnali positivi ed opportunità da cogliere attraverso il proseguo dell’azione di penetrazione e consolidamento nei mercati. Certamente le sfide sono molte e su più fronti, ma siamo fiduciosi sulla capacità dei nostri soci di valutare le opportunità in qualunque paese si presentino e del mercato di riconoscere il prodotto di qualità, certificato e prodotto secondo metodi naturali e tradizionali. Tutti elementi che Asiago DOP ha nel suo DNA e può garantire al consumatore internazionale”.

 

Contatti per la stampa: Roberta Zarpellon zarpellon@traguardiweb.it
www.asiagocheese.it/

+ COMMENTI (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Asiago Formaggi Veneto Superdollaro Vola Export Export Formaggi

ARTICOLI COLLEGATI:

Bilancio 2017 Asiago DOP: crescono quotazioni, consumi ed export

Bilancio 2017 Asiago DOP: crescono quotazioni, consumi ed export

06/05/2018 - Il bilancio 2017 del Consorzio Tutela Formaggio Asiago certifica un anno di successi, per la specialità veneto-trentina, che vede aumentare le quotazioni di entrambe le t...

Forte ripresa del Parmigiano Reggiano dopo la crisi 2014-2015

Forte ripresa del Parmigiano Reggiano dopo la crisi 2014-2015

07/02/2017 - Dopo un 2015 che sarà ricordato come uno degli anni peggiori dell'ultimo decennio (quotazioni medie a 7,65 euro/kg, con un solo precedente peggiore nel 2008, fermo a 7,40...

Asiago Dop, meno produzione e più export nel 2016

Asiago Dop, meno produzione e più export nel 2016

30/01/2017 - Meno produzione, più consumi e export per l’Asiago Dop nel 2016: Questa la sintesi dei 12 mesi fatta dal Consorzio tutela formaggio Asiago che ha promosso un controllo de...

Autoctono Wine & Food Tour 2017 Vicenza: arriva l’aperitivo autoctono

Autoctono Wine & Food Tour 2017 Vicenza: arriva l’aperitivo autoctono

10/01/2017 - Il 13 gennaio primo appuntamento di Autoctono Wine & Food Tour 2017. L'idea: lanciare tra i giovani l'aperitivo con i prodotti vicentini. Un calendario di 15 serat...

ISMEA: il mercato del latte e derivati in Italia nel corso del 2016

ISMEA: il mercato del latte e derivati in Italia nel corso del 2016

09/01/2017 - La domanda domestica di latte e derivati continua a contrarsi nel corso del 2016, confermandosi uno dei segmenti più penalizzati dalle scelte dei consumatori italiani, ev...

Export Grana Padano nei primi 10 mesi 2016:  +7,5%, con oltre 4,8 Mn di forme prodotte

Export Grana Padano nei primi 10 mesi 2016: +7,5%, con oltre 4,8 Mn di forme prodotte

25/12/2016 - Export da record per il Grana Padano che, nei primi 10 mesi 2016, segna un aumento del +7,5%, con oltre 4,8 milioni di forme prodotte, confermandosi il prodotto Dop più c...

Accordo Latteria Sociale Mantova e Kaihan Co: il grana conquista la ristorazione giapponese

Accordo Latteria Sociale Mantova e Kaihan Co: il grana conquista la ristorazione giapponese

12/12/2016 - Grazie ad un accordo commerciale la Latteria Sociale Mantova fornirà alla società Kaihan Co., gruppo leader in Giappone nel settore della ristorazione, il grana padano Do...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

tre × 5 =