Pinterest LinkedIn

È una combinazione di eccellenze a rendere Il Nostro Chinotto e La Nostra Gazzosa bibite davvero speciali: i migliori limoni di Amalfi, i chinotti del Presìdio Slow Food, l’acqua delle fonti Lurisia e la scelta del vetro. Il gusto unico de La Nostra Gazzosa nasce lontano, sono i limoni sfusati coltivati da oltre 300 anni sui terrazzamenti della costiera amalfitana, a conferire alla bibita sapori unici. “Una bevanda da veri gourmet” come definita dal mensile di Gambero Rosso “La buona spesa”, merito della polpa succosa e semidolce del limone più famoso al mondo, proprio per questo “La Nostra Gazzosa Lurisia vince la sfida per riconoscibilità, finezza, equilibrio, incisività, freschezza e pulizia al palato” è la conclusione di Gambero Rosso.


Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood 2008/09

Un giudizio più che positivo e che riguarda anche Il Nostro Chinotto: “bel colore ambrato, schiuma compatta e persistente, perlage sottile, odore piacevole con la nota agrumata lieve ma presente, appena frizzante. Sapore gradevolissimo e tipico di chinotto”. Un gusto che nasce nella riviera ligure di ponente, dove fin dal 1500 si coltiva il chinotto di Savoia, oggi Presìdio Slow Food. Per entrambe le bibite c’è un ingrediente comune: l’acqua minerale naturale delle fonti Lurisia Santa Barbara, tra le più leggere d’Europa, famosa da sempre per le proprietà organolettiche, acqua che sgorga dal Monte Pigna, a 1460 metri dal livello del mare, in un ambiente incontaminato, lontanissimo da qualsiasi fonte d’inquinamento. E per conservare intatta tutta la bontà di ingredienti tanto ricercati la scelta non poteva che cadere sul vetro, l’unico materiale inerte sul contenuto, capace di proteggerne i preziosi aromi, aggiungere qualità al contenuto e di rendere le bibite ancora più piacevoli.

gass_chin_picc

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

dieci + 11 =