Pinterest LinkedIn

Si alza il sipario sulla Milano Wine Week numero 6, che dal 7 al 15 ottobre vedrà il capoluogo lombardo l’ombelico del vino. Tante le iniziative in calendario, un programma che rispetto agli altri anni ci è sembrato più concreto e fruibile, affinando una proposta in grado di accontentare tutti gli appassionati che gravitano intorno al comparto del vino,  winelovers ma anche addetti ai lavori, senza dimenticare la stampa che in questi anni ha sempre seguito con interesse la manifestazione messa in piedi da Federico Gordini, Presidente della MWW.

 

Ecco una mini guida ragionatacon i best topic della Milano Wine Week, dal brindisi di apertura in programma sabato 7 ottobre alle 18:00, gratuito e aperto a tutti in Piazza Tre Torri, nel cuore del City Life Shopping District. Insieme all’ideatore della manifestazione Federico Gordini, al Main Sponsor di MWW2023 Carrefour Italia e all’Event Sponsor Prosecco DOC, si alzeranno i calici in uno spettacolare momento di festa e condivisione, dopo che nel corso della giornata andrà in scena a Milano al SuperStudio Maxi la presentazione e degustazione della guida di Slow Wine.

Domenica 8 ottobre alle ore 11:00 Palazzo Bovara, che rimane il cuore pulsante della manifestazione, la presentazione della Guida Wine List, con le 550 migliori etichette del mondo selezionate da oltre 50 tra i migliori sommelier italiani. Un progetto unico che, per la prima volta, celebra la passione e l’impegno dei professionisti della sommellerie. Una guida indispensabile per i consumatori e gli operatori del settore, un tributo al ruolo cruciale dei sommelier nell’arte dell’ospitalità italiana. A seguire un grand tasting di vini scelti da 50 tra i migliori sommelier italiani.

La conferenza stampa inaugurale della MWW sarà invece lunedì 9 ottobre alle ore 11:00 a Casa Masaf, altro quartier generale della manifestazione allestito in Piazza XXV Aprile, con gli interventi dei rappresentanti di MWW Group, Masaf, Confagricoltura, Coldiretti, ICE, Federvini, Carrefour Italia, Prosecco DOC, Consorzio Franciacorta. Nella stessa giornata dalle ore 15:00 a Palazzo Bovara riflettori puntati sulla Franciacorta, con un evento esclusivo per presentare in anteprima i nuovi progetti legati alla Denominazione e il nuovo disciplinare del Consorzio.

Tante le degustazioni in programma, da segnalare “The Etna Wine Hacking: innovation & revolution” di Firriato, martedì 10 ottobre, ore 18:00, Palazzo Bovara, con l’azienda siciliana che presenta due importanti rivoluzioni tecnologiche e produttive sul “grande vulcano”. Sempre nella stessa giornata “Degustando special edition, ore 20:00-22:00, Nhow Hotel Milano (Via Tortona, 35), con dieci grandi Chef che si ritrovano e cimentano nella preparazione di 10 piatti gourmet, accompagnati da importanti vini, eccellenze gastronomiche del territorio e cocktail. Un’occasione inedita per celebrare l’alta cucina italiana.

Mercoledì 11 ottobre alle 10:00 a Palazzo Bovara, uno sguardo sul cuore del Mediterraneo con il Convegno della Regione Sardegna, con 3 vitigni autoctoni della Sardegna, che danno origine a tre straordinarie DOC lungo la costa ovest dell’isola in provincia di Oristano. Degustazione della Malvasia di Bosa aromatica (spumante dolce), la Vernaccia di Oristano (versioni base, riserva e superiore), del Bovale e del Terralba (rosso, superiore e riserva). In serata invece alle 20:30 a Palazzo Bovara, una Masterclass delle Donne del Vino, un viaggio attraverso 4 territori con 8 calici di bollicine per ricordare le Donne del Vino, come Marisa Leo e Donatella Briosi, vittime di femminicidio. Una selezione di vini spumanti di Sicilia, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia ed Emilia-Romagna alla scoperta di realtà più o meno accomunate dal lavoro di 8 donne forti ed appassionate, guidata dalla giornalista e sommelier Sara Missaglia.

A Casa Masaf, l’acronimo del Ministero dell’Agricoltura Sovranità Alimentare e Forestale, un palinsesto di 38 appuntamenti, tutti a ingresso libero – previa registrazione su Eventbrite – dedicati al mondo del vino, del food e della cultura. Da segnalare l’anteprima di Re Panettone che vede l’abbinamento dei più celebri lievitati con una selezione di vini del Consorzio Asti Docg, l’incontro dei Sommelier di Wine list Italia con i ragazzi degli istituti alberghieri di Milano, Laboratori e Racconti in collaborazione con Il Gusto de La Repubblica, la storia della Merenda Sinoira, una tradizione piemontese che ha originato il concetto di aperitivo moderno, oltre a workshop e presentazioni di libri.

INFO www.milanowineweek.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

16 + 20 =