Pinterest LinkedIn

Festeggia quest’anno i suoi primi 75 anni di attività la torrefazione S. Passalacqua, una realtà cresciuta negli anni per produzione e dimensioni, ma che oggi come ieri rimane azienda di famiglia giunta alla quarta generazione. Tradizione e innovazione caratterizzano da sempre la sua storia, con miscele storiche che conservano l’originale aroma avvolgente che ha decretato il successo della Torrefazione a Napoli e nel mondo e felici intuizioni pionieristiche come la nascita nel 1952 della catena dei Bar Mexico, un vero concept bar che oggi con i suoi tre locali è un’istituzione per la Città.

La terza e la quarta generazione hanno portato referenze e tecnologie al passo con le nuove esigenze del mercato, come cialde, capsule e l’e-commerce, oltre al forte sviluppo in nuovi mercati in Italia e all’estero. E in questo anniversario tanto importante, sanno di nuovo attingere al passato per guardare al futuro: quella prima idea vincente dei Bar Mexico è stata elaborata in chiave moderna nel franchising Passalacqua family – coffee from Naples since 1948 che viene presentato in anteprima al Sigep di Rimini dal 21 al 25 gennaio, pad. D3 stand 040.

Il concept, che si rivolge agli operatori italiani e di tutto il mondo, è disponibile in più moduli e in grado di adattarsi al meglio alle esigenze tecniche e architettoniche di qualsiasi esercizio. Permette di realizzare un ambiente curato in ogni dettaglio che porta il cliente all’interno di una ricca casa nobiliare, accolto con competenza e gentilezza in uno spazio caldo dove protagonista è l’arte di cui Passalacqua è maestra, il culto del caffè partenopeo.

I quattro pilastri su cui poggia Passalacqua family – coffee from Naples since 1948 sono la famiglia, la napoletanità, la socialità e la tradizione. La prima dà il nome al nuovo franchising in cui – spiega Paola Passalacqua, presidente, «l’essere famiglia riporta l’operatore al centro di una scelta strategica che non ne fa un “numero”, ma la figura centrale per il successo della sua attività e un ambasciatore del brand Passalacqua. Per questo, accanto agli elementi architettonici, di servizio, a due caffè di altissima qualità quali le miscele 100% arabica Moana e Harem, e a tutto ciò che serve per rendere un locale accattivante e funzionale, ha un posto di primo piano la formazione. Uno degli obiettivi principali del concept è infatti quello di eliminare i problemi che si accompagnano all’apertura di una nuova attività: agli affiliati alla nostra rete assicuriamo la migliore formazione per la corretta gestione del concept bar e per la preparazione del caffè in più ricette, oltre ai diversi metodi di preparazione del food, da parte di un team di docenti altamente specializzati».

Di nuovo passando tra tradizione e innovazione, ecco tornare nel Passalacqua family – coffee from Naples since 1948 il salottino aristocratico dove dimenticare la fretta e gustare al meglio un espresso eccellente, il banco coloniale dove acquistare il caffè sfuso (oggi conservato con cura sotto azoto) da regalare o preparare a casa, tavoli che propongono immagini iconiche campane realizzate con chicchi di caffè, un innovativo vassoietto che raccoglie ciò che serve per gustare l’amata “tazzulella” e conoscerne le caratteristiche, un’app inedita legata a un rito classico partenopeo con un’insolita appendice.

Questo e molto altro attende i visitatori che a Sigep vorranno scoprire la ricca realtà di Passalacqua family – coffee from Naples since 1948, vicina ai baristi e ai consumatori finali con i valori forti di un’azienda familiare che ha saputo portare in alto – in Italia e nel mondo – il culto del caffè partenopeo.

 

+ info: www.passalacqua.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

19 − uno =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina